Come utilizzare i limoni senza buccia

Galbani
Galbani
Come utilizzare i limoni senza buccia
I limoni sono frutti amatissimi, originari delle terre calde come la Sicilia e fondamentali per un gran numero di preparazioni.

Dalla polpa si ricava il succo di limone, perfetto sia per insaporire tè e tisane, sia come condimento per dare un tocco sfizioso alle insalate o a diversi primi e secondi piatti, antipasti e aperitivi. Il succo di limone è utile anche per la realizzazione di gelatine, confetture, conserve, limonate, sciroppi e bevande varie.

La buccia del limone viene impiegata un po' più della polpa e dei semi, ma visto che anche la polpa è una parte deliziosa, in questo articolo vi mostreremo tutti i modi per utilizzare i limoni senza buccia in tante gustose preparazioni!

Come si possono utilizzare i limoni senza buccia

Come si possono utilizzare i limoni senza buccia I limoni sono caratterizzati da una buccia dura e gialla, piacevolmente profumata. Una volta tolta la buccia, ciò che rimane è la parte bianca, che protegge la polpa. I limoni senza buccia si possono utilizzare in tantissimi modi, primo fra tutti per la realizzazione di gelatine, marmellate e confetture. Possono essere usati anche per realizzare tisane buonissime, condimenti veloci e primi e secondi piatti delicati ed eleganti.

Una tisana golosissima da preparare è quella a base di zenzero. Fate bollire 250 ml di acqua e, non appena arriva a ebollizione, aggiungete 2 cm di radice di zenzero e il succo di ½ limone. Spegnete il fuoco e lasciate lo zenzero in infusione per 10 minuti. Togliete poi la radice, se lo desiderate versate 1 cucchiaino di zucchero e servite calda. Con le tisane al limone potrete dare libero sfogo alla vostra fantasia sperimentando tanti abbinamenti con altri frutti e, perché no, con gli oli essenziali adatti all'uso alimentare.

Siete amanti dei risotti? Ecco allora la ricetta di un primo piatto raffinato ed elegante da portare in tavola in più di un'occasione: il risotto al limone.

Mettete in una padella 20 g di burro, ½ cucchiaio di olio extravergine d'oliva e ½ cipolla tritata. Accendete il fuoco, fate appassire la cipolla, versate 250 g di riso e, non appena diventa trasparente, aggiungete 600 ml di brodo vegetale, un mestolo alla volta. Mescolate di tanto in tanto e, non appena arrivate a metà cottura (circa 8 minuti), spremete il succo di 1 limone, fate assorbire e poi continuate a cuocere, aggiungendo i restanti 300 ml di brodo vegetale, fino a quando non si sarà completamente assorbito. Spargete poi una spolverizzata di parmigiano grattugiato e servite caldo.

Volete un'idea per un secondo piatto goloso da realizzare con il succo di limone? Provate il petto di pollo al limone: una vera bontà!

Spremete 1 limone in una ciotolina e, con l'aiuto di un pennellino, spennellate 600 g di petto di pollo, fetta per fetta. Dopodiché mettete in un piatto 50 g di farina 00 e infarinate i petti di pollo uno alla volta, facendo aderire perfettamente la farina alla superficie.

A questo punto fate scaldare 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva in una padella, aggiungete anche 1 rametto di rosmarino e mettete a cucinare i petti di pollo circa 2 minuti per lato. Fateli rosolare per bene e, una volta cotti, adagiateli su un piatto da portata.

Nella stessa padella spremete il succo di 1 altro limone, aggiungete 1 cucchiaio di farina 00 e la buccia di 1 limone grattugiata. Mescolate a fuoco basso per qualche minuto finché non si formerà una salsina morbida, versatela poi sui petti di pollo e servite. Buon appetito!

Come utilizzare i limoni senza buccia nei dolci

Come utilizzare i limoni senza buccia nei dolci Cosa c’è di meglio, specie in estate, di un gustoso sorbetto al limone? Realizzarlo è davvero facile ed è un ottimo modo di utilizzare i limoni senza buccia per preparazioni dolci e golose.

Per preparare il sorbetto al limone vi servono: 1 l di succo di limone; 1 l di acqua; 1 kg di zucchero semolato; 1 limone tagliato a fettine sottili e privato dei semi; la scorza di 1 limone grattugiato.

Prima di tutto dovrete pulire bene i limoni. Poi prendete una ciotola di vetro e versate l’acqua e lo zucchero, quindi mescolate fino a far sciogliere completamente lo zucchero. Aggiungete anche la scorza grattugiata del limone, il succo di limone e il limone tagliato a fettine sottili e poi ridotto a piccoli cubetti.

A questo punto, potete usare i contenitori per sorbetto dalla forma e dimensione che preferite, oppure vasetti grandi come quelli per lo yogurt o ancora potete mettere la ciotola che avete usato direttamente nel freezer, ricoperta con una pellicola trasparente. Fate congelare per almeno 4-5 ore e, dopodiché, servite in bicchieri o coppe di vetro.

Per allietare la stagione estiva, con i limoni senza buccia potete realizzare deliziose bevande dolci, come la crema di limoncello o tisane al profumo di limone e altri agrumi, come arance e mandarini.

Con i limoni senza buccia si possono preparare tantissime varietà di dolci e di creme, di biscotti, cheesecake, muffin e plumcakes.

La crema al limone, in particolare, è ottima per farcire pasta frolla e crostate. Gli ingredienti base per una crema pasticcera al limone sono limone e uova. Oggi però vogliamo suggerirvi la variante senza uova, dal gusto delicato e goloso.

Per realizzarla vi serviranno: 500 ml di latte; 100 g di zucchero; 50 g di fecola di patate; 2 limoni; 100 g zucchero.

Versate il latte in un pentolino, spremete il succo di 1 limone e portate a ebollizione. Nel frattempo, in una ciotola mescolate lo zucchero, il succo di 1 limone e l’amido di mais, poi versateli nel pentolino, mescolando bene. Fate cuocere a fiamma bassa fino a ottenere una crema dalla consistenza morbida.

Potete mangiare la crema al cucchiaio sia calda che fredda oppure potete usarla per farcire torte golose, perfette per accompagnare pranzi estivi in giardino all’aperto. Un'altra idea? Servitela insieme a frutta di stagione, come ad esempio fragole, lamponi e banane!

Torta al limone senza buccia

Torta al limone senza buccia Se vi sono rimasti tantissimi limoni senza buccia, è il momento di preparare una torta davvero deliziosa! Per realizzarla vi serviranno: 2 limoni; il succo di 1 limone; 150 g di farina; 125 g di zucchero; 2 cucchiai di crema di limoncello; 1 uovo; 1 tuorlo d’uovo; ½ bustina di lievito vanigliato; 40 g di mandorle tritate.

Per prima cosa tagliate a fette i limoni e frullateli insieme a tutti gli altri ingredienti. Una volta ottenuto un morbido composto, versatelo su uno stampo per torte abbastanza grande (circa 21 cm di diametro). Fate cuocere in forno già caldo a 180° per 40 minuti e, una volta cotta, spolverizzate la superficie della torta con le mandorle tritate, tagliate a fette e servite: sentirete che odore invitante!

Confettura di limoni senza buccia

Confettura di limoni senza buccia La confettura di limoni senza buccia è una delle prime cose che potete realizzare se vi avanzano i limoni! Vi serviranno solo tre ingredienti: 8 limoni, 1 kg di zucchero e 400 ml di acqua.

Tagliate i limoni, eliminate i semi, mettete le fettine in una ciotola con 100 ml di acqua e lasciate a macerare per circa 24 ore.

A questo punto travasate il tutto in un pentolino, aggiungete altri 100 ml di acqua e scaldate a fiamma dolce facendo attenzione a non fare bollire il composto. Non appena arriva al punto di ebollizione, spegnete subito il fuoco e lasciate macerare per altre 24 ore.

Eliminate l'acqua che avete usato, filtrando il composto con un colino, e riempite una pentola con 150 ml di acqua, portate a ebollizione, versate le fettine di limone e fatele cuocere per 30 minuti.

Nel frattempo, mettete a sciogliere in un altro pentolino lo zucchero e i 50 ml di acqua restanti per realizzare lo sciroppo. Una volta che il composto bolle, fate cuocere per altri 5 minuti, poi spegnete la fiamma e versate lo sciroppo nella pentola con i 150 ml di acqua e le fette di limone.

Lasciate cuocere per 50 minuti e dopodiché la confettura di limoni senza buccia è pronta per essere travasata in barattoli di vetro!

Marmellata di limoni senza buccia e mele

Marmellata di limoni senza buccia e mele Una gustosa versione alternativa della marmellata di limoni prevede l'aggiunta delle mele. Volete provarla? Procuratevi allora 6 limoni, 60 ml di acqua, 650 g di zucchero e 1 mela.

Tagliate i limoni a fettine sottili, avendo cura di eliminare anche i semi oltre alla buccia. Macerate i limoni con lo zucchero, mettendoli in una ciotola per almeno 24 ore. A questo punto aggiungete anche la mela lavata e tagliata a fette sottili con la buccia. Mettete tutti gli ingredienti in un pentolino e cuocete a fuoco dolce per circa 1 ora. Fate raffreddare a temperatura ambiente e poi gustatela sopra gustose fette biscottate o crostini croccanti!

Marmellata di limoni senza buccia e zenzero

Marmellata di limoni senza buccia e zenzero Ecco la ricetta di una marmellata deliziosa, da spalmare generosamente su fette di pane tostato: la marmellata di limoni senza buccia con lo zenzero, con la quale potrete farcire anche una gustosissima crostata fatta in casa.

Per realizzarla vi serviranno: 1 kg di limoni; 2 l di acqua; 250 g di zucchero di canna; 250 g di zenzero disidratato.

Dopo aver tagliato i limoni a fette sottili, metteteli a macerare in una ciotola piena d’acqua per almeno 12 ore. Passato questo tempo, trasferiteli in un pentolino e cuoceteli a fiamma dolce per circa 1 ora. A questo punto aggiungete anche lo zucchero e lo zenzero, fate bollire e lasciate cuocere per almeno 15 minuti.

Travasate poi la vostra marmellata nei vasetti di vetro e tenete a riposo per circa 1 ora, giusto il tempo che si raffreddi. Poi, utilizzatela per farcire torte, crostate e i dolci che più preferite!

Gelatina di limoni senza buccia

Gelatina di limoni senza buccia Volete preparare una deliziosa gelatina di limoni senza zucchero? Procuratevi allora 1 l di succo di limone, 750 g di zucchero e 10 g di pectina.

Per prima cosa mescolate e fate bollire in un pentolino il succo di limone, la pectina e lo zucchero. Non appena il composto giunge a ebollizione, cuocete per mezz'ora a fuoco basso. Dopodiché, ancora bollente, versate la gelatina in vasetti di vetro.

Chiudete il vasetto ermeticamente e lasciatela riposare in frigo. Potrete utilizzare la gelatina per preparare dolci, semifreddi e creme al limone, oppure per realizzare varianti di ricette golose, come la cheesecake mousse di limoni, perfetta per la stagione estiva o come il semifreddo al limone!