null

Verza in padella

Verza in padella
Verza in padella
Verza in padella
Contorni PT40M PT0M PT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di verza
  • 400 g di patate
  • 40 g di Burro Panetto Santa Lucia Galbani
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e pepe q.b.

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità

presentazione:

La verza è un ortaggio che si presta a numerose preparazioni, dagli involtini, adatti come antipasto, a preparazioni più complesse, come primi o secondi piatti, ma anche per gustosi contorni che possono accompagnare piatti di carne e di pesce.

La ricetta della verza in padella che vi proponiamo è un contorno facile da preparare.

Questa preparazione unisce il cavolo verza e patate, componendo così un piatto classico dal sapore molto ricco. Nonostante i sapori si sposano sia con la carne che con il pesce, essendo un contorno rustico vi consigliamo di prediligerlo per accompagnare piatti di carne più saporiti e meno delicati.

Vediamo come fare a preparare una deliziosa verza in padella, spostiamoci in cucina.



Preparazione:

Per preparare la verza in padella cominciate pulendo la verza. Eliminate le foglie più esterne e rovinate, poi mondatela e tagliatela a strisce.

Sbucciate e tagliate a tocchetti piuttosto piccoli le patate, poi sciacquatele sotto l’acqua corrente per far perdere parte dell’amido.

In un ampio tegame sciogliete a fuoco basso il Burro Panetto Santa Lucia e aggiungete uno spicchio d’aglio schiacciato. Fate rosolare per qualche istante poi aggiungete la verza a strisce, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 10 minuti.

Per addolcire ulteriormente la cottura della verza e insaporirla, potete aggiungere qualche mestolo di brodo (vegetale o di carne) e proseguire la cottura a fuoco medio.

A questo punto aggiungete le patate, aggiustate di sale e di pepe e girate bene per amalgamare tutti i sapori, coprite ancora con il coperchio e proseguite la cottura per altri 20 minuti mescolando di tanto in tanto.

A fine cottura togliete dal fuoco la verza in padella ed eliminate l’aglio. Il vostro contorno è pronto per essere gustato.



Curiosità:

La verza, o cavolo verza, appartiene alla famiglia dei cavoli, così come i broccoli e le cime di rapa. Si tratta di una verdura tipicamente invernale ma non va confusa con il simile cavolo cappuccio. Le sue foglie infatti sono verdi, rugose e dalle tipiche venature più chiare.

Al contrario, il cappuccio è un cavolo molto chiaro dalle foglie lisce con nervature meno prominenti. Entrambi sono ortaggi invernali, indicati per la preparazione di ottimi contorni e stufati o utilizzati come rivestimento di deliziosi involtini.

Per insaporire la ricetta base della verza stufata in padella, potete pensare di far rosolare della pancetta tagliata a striscioline prima di aggiungere la verza. Se preferite una versione più saporita, potete scegliere la versione affumicata o aggiungere della salsiccia, eliminando il budello e tagliandone l'interno a piccoli cubettini da far cuocere più o meno 5 minuti insieme al condimento di verza.

Perché invece non provare un rapido involtino da gustare come antipasto? Per prepararlo seguite questo procedimento: fate lessare le foglie di verza per qualche minuto in acqua bollente fino a intenerirle. Nel frattempo preparate a freddo un condimento di cubetti di pomodoro, aglio, peperoncino, basilico e del formaggio a pasta filante a vostra scelta (ad esempio dei pezzi di Galbanino).

Stendete la verza su un piano da lavoro e inseritevi dentro un cucchiaio di condimento. Chiudete la foglia dandole la forma di un involtino e fate rosolare in padella per qualche minuto con un filo d'olio extravergine d'oliva. Avrete ottenuto un gustoso stuzzichino da servire come aperitivo o da portare con voi per un pranzo fuori casa.


I vostri commenti alla ricetta: Verza in padella

Lascia un commento

Massimo 250 battute