Macarons

Dessert
DessertPT20MPT60MPT80M
  • 30 persone
  • Difficile
  • 80 minuti
Ingredienti:
Per l'impasto:
  • 50 g di zucchero semolato
  • 160 g di mandorle
  • 120 g di albumi d'uovo
  • 240 g di zucchero a velo
  • un pizzico di sale

Per la farcia:
  • 250 g di cioccolato fondente grattugiato
  • 30 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 200 ml di panna fresca

presentazione:

Sono un'antica e deliziosa specialità della gastronomia francese e sono conosciuti con il nome di macarons. In questa pagina, ve li consigliamo arricchiti con una farcia super appetitosa, quella della crema ganache al cioccolato, che abbiamo realizzato per voi con il Burro Santa Lucia.

La preparazione dei macarons non è di facile esecuzione, ma seguendo passo passo le nostre indicazioni riuscirete a realizzare senza difficoltà queste piccole delizie della pasticceria francese.

Preparazione:

Pronti per scoprire di più su questi dolcetti raffinati? Allora leggete con attenzione la nostra golosa ricetta dei macarons.

  1. 1.Per realizzare i macarons dovete prima di tutto tritare le mandorle insieme allo zucchero a velo, con l'ausilio di un robot da cucina. Una volta che le mandorle saranno ridotte in polvere, procedete a setacciarle. A questo punto, in una ciotola capiente, con l'ausilio di una frusta elettrica montate gli albumi d’uovo a neve ben ferma. Durante la fase di lavorazione, aggiungete alle chiare un pizzico di sale, e, in più riprese, unite anche lo zucchero semolato.
  2. 2.Ad operazione conclusa, mettete in un'altra terrina la farina di mandorle. Quindi, incorporate un cucchiaio di meringa in modo da ammorbidire il tutto. In questa fase del procedimento dovrete mescolare con cura. Con l'ausilio di una spatola di silicone procedete ad incorporare, con movimenti dal basso verso l’alto, tutta la meringa (dovrete cercare di non far smontare il composto senza fargli incorporare molta aria).
  3. 3.Terminate i vostri pasticcini dando forma ai macarons. Munitevi di un sac à poche con bocchetta liscia. Dunque, rivestite una teglia di carta da forno. A questo punto, formatevi sopra tanti piccoli cerchi del diametro di 3 cm circa utilizzando la sacca da pasticcere. Una volta formati tutti i dolcetti francesi fateli riposare per 60 minuti in frigo.
  4. 4.Trascorso il tempo indicato, metteteli in forno preriscaldato e statico a 140° per 15-20 minuti circa. Fate attenzione a non attivare il forno ventilato! Dopo i primi 10 minuti di cottura aprite e chiudete il forno. Una volta cotti, sfornate i dolcetti e lasciateli raffreddare.
  5. 5.Nel frattempo preparate la farcitura al cacao: mettete la panna in un pentolino, accendete il fuoco e portatela ad ebollizione. Quindi aggiungete il cioccolato fondente grattugiato in precedenza e il Burro Santa Lucia. Ora mescolate il tutto fino a far sciogliere per bene il cioccolato. A questo punto, lasciate raffreddare la ganache ottenuta.
  6. 6.Una volta fredda, prendete 1 pezzo di macaron e con l'ausilio di un cucchiaio farcitelo con la crema ottenuta adagiandola sulla sua parte piatta. Dunque appoggiate sopra la farcitura il guscio di un altro dolcetto. Ripetete l'operazione fino ad esaurimento dei dolci.

Varianti:

I macarons sono dei dolci francesi davvero sofisticati: si tratta essenzialmente di piccoli dischi di meringa dalla consistenza fragrante che racchiudono un ripieno cremoso di vario tipo. Sono perfetti per regalare un dolcino fatto a mano alla propria metà in occasione di San Valentino, specie nei colori del rosso e del rosa con un gusto al lampone oppure alle more.

Se volete replicare quest’arcobaleno di colori, il procedimento della ricetta rimane lo stesso, ma dovrete procurarvi qualche colorante alimentare da aggiungere all’impasto mescolando il colore in modo omogeneo: in commercio sono reperibili coloranti alimentari di ogni tipo, in polvere, liquidi oppure in gel, e in tutte le sfumature che potrebbe suggerirvi la fantasia.

I tipi di farcia di questo dolcetto possono essere di diverso tipo: sciroppo al caramello, crema pasticcera, marmellata, crema di burro, crema spalmabile alla nocciola o al cioccolato bianco. A seconda del gusto che preferite, potrete variare e personalizzare le vostre ricette dei macarons.

Per esempio, se volete preparare i macarons al cocco potete sostituire la mandorla tritata con farina di cocco per la realizzazione dei gusci e abbinarvi una farcia per macarons dello stesso sapore (magari una crema al cocco a base di mascarpone) oppure optare per gusti contrastanti, tipo un ripieno al cioccolato fondente o aromatizzato con una bacca di vaniglia.

Se invece siete amanti dei ripieni più croccanti, tritate con l’aiuto di un mixer, nocciole e mandorle e mescolateli ad una crema. Chi non sa rinunciare al pistacchio, può utilizzare del colorante verde per l'impasto della meringa e scegliere tra una crema con granella di pistacchio oppure un ripieno liscio al cioccolato bianco. Chi ama i gusti più decisi, invece, può provare i macarons alla crema di caffè con impasto agli amaretti: un abbinamento davvero strepitoso.

Potete anche aggiungere del cacao in polvere all’impasto per ottenere dei golosi macarons al cioccolato. La ricetta dei macarons al cioccolato in effetti è quella che riesce ad accontentare sempre tutti: che sia bianco, al latte oppure fondente, aggiunto alla meringa oppure nel ripieno (potete scioglierlo a bagnomaria oppure nel microonde), questo dolcetto sa come conquistare il palato di grandi e piccini*.

Nel caso dovessero avanzarvi, potreste utilizzarli anche per creare una scenografica torta di macarons. Si tratta di una ricetta facile, che consiste semplicemente nell'utilizzare queste piccole delizie per guarnire le vostre torte preferite, aggiungendo una nota di gusto e di colore. Non sarebbe bellissimo decorare una semplice torta al cioccolato con dei brillanti macarons alla fragola? Provare per credere.

*sopra i 3 anni


Consigli:

Ecco ora qualche consiglio e alcuni piccoli trucchi per dei macarons perfetti. Per prima cosa, misurate sempre le giuste quantità degli ingredienti con una bilancia, affinché siano ben equilibrati tra loro e non rischino di smontare il composto. Montate a neve l'albume con delle fruste elettriche o direttamente con l'aiuto della planetaria, in quanto dovrete ottenere un impasto molto sodo. Se lo preparate in anticipo, potete conservare il composto in frigo coperto da pellicola trasparente.

Create i vostri macarons a partire dalla bocchetta liscia del sac à poche in modo che risultino lisci e tutti uguali: potete adagiarli su una teglia foderata di carta forno oppure su un tappetino di silicone. Noi vi abbiamo consigliato di cuocerli in forno statico, se volete utilizzare la modalità ventilata dovrete ovviamente accorciare i tempi. I pasticcini devono raffreddare completamente a temperatura ambiente e solo dopo potrete farcirli: in questo modo eviterete eventuali crepe sulla loro superficie.

Se usate la marmellata, rendetela fluida in una ciotola mescolandola con pochissima acqua, mentre se vi metterete a montare della crema al burro, fatela riposare in frigorifero dentro un sac à poche sino a un attimo prima di farcire i pasticcini. D'estate potete provare anche i macarons con ripieno di gelato, ma farciteli solo al momento dell'utilizzo perché non possono essere conservati in frigo o in congelatore.


Curiosità:

Divenuti molto di moda, i colorati macarons hanno invaso le vetrine delle pasticcerie di Parigi rendendole molto divertenti. Oltre che conosciuti in Francia, questi deliziosi pasticcini sono noti anche in Inghilterra, dove vengono chiamati macaroon.

Hanno un aspetto raffinato e vengono realizzati con un impasto semplice ma speciale, costituito da chiare d'uovo, farina di mandorle passata al setaccio e zucchero. La loro forma è rotondeggiante, simile a quella dei baci di dama, sebbene al tatto la loro superficie si presenti molto più liscia e lucida. La loro base è piatta ed è, quindi, più che adatta ad accogliere una farcitura golosa.


I vostri commenti alla ricetta: Macarons

Lascia un commento

Massimo 250 battute