Focaccia ripiena di verdure

Ricetta creata da Galbani
Focaccia ripiena di verdure
Vota
Media0

Presentazione

La focaccia ripiena di verdure è un piatto unico che preparerete in poco tempo e con il suo sapore rustico vi ricorderà i piatti semplici di campagna.
È ottima sia calda che fredda e per questo motivo si presta molto bene anche per essere preparata in anticipo.
 La sua consistenza sarà croccante all’esterno e morbida all’interno. Il ripieno ricco di gusto esploderà con la sua cremosità e intensità di sapori.
 Per la sua farcitura potrete scegliere tra ciò che preferite come verdure e formaggi.

Nella nostra versione ci saranno spinaci, mozzarella e formaggio filante e vi proporremo diverse idee adatte alle varie stagioni.
 La focaccia ripiena di verdure è talmente semplice da cucinare che diventerà una ricetta da fare tante volte e in svariate occasioni.

Facile
4
45 minuti
4 ore lievitazione
Vota
Media0

Ingredienti

Per la focaccia:
 250 g di farina 00; 100 g di farina 1; 220 ml di acqua tiepida; 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva; mezzo cucchiaino di sale; 1 cubetto di lievito di birra fresco; 30 ml di latte; un pizzico di zucchero

Per la farcitura:
 150 g di Mozzarella Santa Lucia; 250 g di spinaci lessati e ben strizzati; 150 g Bel Paese Fette

Per la superficie:
 Un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva; sale grosso; un rametto di rosmarino

Preparazione

Il procedimento per preparare la focaccia ripiena di verdure è molto facile, il suo impasto risulterà semplice da lavorare e dopo averla fatta lievitare vi basterà farcirla e sarà pronta in poco tempo.

01

Prendete una ciotola e versateci dentro ¾ della farina, il lievito di birra fresco sciolto nel latte, l’olio e metà dell’acqua. Mescolate con una forchetta e aggiungete sale e zucchero. Un po’alla volta incorporate anche la farina restante e l’acqua. Quando il composto inizierà a compattarsi lavoratelo con le mani.

02

Proseguite ad impastare sulla spianatoia fino a che non otterrete una pagnotta liscia ed elastica. Dividete il panetto in due parti e adagiatele in una ciotola chiusa ponendola in forno spento a lievitare per circa 4 ore.

03

Condite gli spianaci facendoli saltare in padella. Scaldate un filo di olio extra vergine d’oliva, aggiungete dell’aglio, gli spinaci, il sale e il pepe. Fate scaldare per qualche minuto poi spegnete la fiamma e mettete da parte.

04

Quando l’impasto avrà lievitato, stendete le due pagnotte con l’aiuto di un mattarello. Dovrete ottenete due dischi delle dimensioni di circa 28 cm di diametro. 

05

Andate a farcire uno dei due dischi con uno strato di Bel Paese a fette, poi mettete uno strato di spinaci, qualche fetta di Mozzarella Santa Lucia, un altro strato di spinaci e in ultimo il Bel Paese avanzato. Prendete il secondo disco di pasta, coprite e con l’aiuto di una forchetta sigillate molto bene i bordi.

06

Condite la superficie della focaccia con un filo d’olio, sale grosso e rosmarino. Cuocete la focaccia a 180° per 20/25 minuti.

Varianti

Abbiamo pensato a delle varianti adatte alle diverse stagioni per permettervi di sperimentare con i sapori e di gustare ogni volta una focaccia diversa.

Per una focaccia ripiena di verdure ottima per la stagione primaverile, utilizzate della scamorza e sostituite gli spinaci con la stessa quantità di erbe di campo come ad esempio bietole e cicoria. Spalmate poi un abbondante strato di Certosa Santa Lucia avendo cura di non avvicinarvi troppo ai bordi. Avrete così una buonissima focaccia dal gusto delicato ma non banale.

Per la versione estiva della focaccia ripiena abbiamo pensato a una ricetta dai profumi mediterranei e aromatici. Farcitela con Santa Lucia Mozzarella a Fette, zucchine, melanzane grigliate, basilico e origano. Accompagnatela con un insalatina di pomodori, rucola e fiocchi di Formaggio Fresco Spalmabile in Panetto Galbani. Se siete amanti di questo delizioso e versatile formaggio, curiosate tra le tante ricette con Formaggio Spalmabile Santa Luciatroverete sicuramente tante ispirazioni per una cena a base di ricette veloci.

Durante la stagione autunnale potrete godere di un ortaggio tra i più gustosi: la zucca. Tagliatela a fette sottili e dopo averla cotta sulla piastra conditela con sale, pepe, timo e aglio in polvere. Utilizzatela per farcire la focaccia aggiungendo Galbanino Fette Affumicate e funghi champignon: il suo sapore goloso e stuzzicante sarà una vera delizia.

Avete voglia di un gusto particolarmente intenso e saporito perfetto per la stagione invernale? Provate a farcire la vostra focaccia con Gorgonzola D.O.P Gim Galbani, noci e radicchio rosso trevigiano precedentemente saltato in padella. Mettete in tavola ancora calda e preparatevi a un’esplosione di golosità e sapore.

Suggerimenti

La focaccia ripiena di verdure si presta bene come piatto unico ed è perfetta per essere servita in accompagnamento a insalate o con dei contorni sfiziosi e semplici da cucinare.
Trattandosi di un piatto ottimo anche da gustare freddo è una buona idea per un pranzo veloce in ufficio e per una mangiata all’aria aperta durante un pic nic.

Se state organizzando una merenda, un rinfresco o un aperitivo potete prepararla in anticipo, tagliarla a piccoli spicchi e per renderla ancora più bella disponetela su un tagliere di legno o su un vassoio in sughero.

La focaccia ripiena di verdure con la sua consistenza soffice è gustosa anche in versione monoporzione ma dovrete armarvi di pazienza. Una volta steso l’impasto, con un coppapasta tagliate tanti dischi, farciteli come più vi piace, chiudete con cura e cuoceteli in forno per 20 minuti a 180°. Sicuramente vi ci vorrà un po’ di tempo ma il risultato sarà davvero apprezzato. In questo modo potrete giocare con i gusti e farcirle in modi diversi per stupire i vostri ospiti ad ogni assaggio.

Curiosità

Città che vai, focaccia farcita che trovi.
La focaccia, grazie alla semplicità degli ingredienti che la caratterizzano è un piatto che si trova in quasi tutt’Italia.

La più famosa, quella genovese, deve essere dorata e croccante all’esterno e morbida all’interno mentre in quella barese non devono mancare le patate nell’impasto per garantirne morbidezza e pomodorini e olive in superficie.
A Messina non viene utilizzato l’olio ma lo strutto e viene farcita con formaggio locale, acciughe e scarola mentre a Palermo viene chiamata sfincione e prevede salsa di pomodoro, caciocavallo a dadini, cipolla e acciughe.

In Lucania ha la forma di una ciambella con pepe nell’impasto e viene servita abbinata a salumi e formaggi così come la pitta della Calabria.
In Umbria la cuociono in padella, si chiama torta al testo e viene tagliata a metà e farcita successivamente in maniera molto simile alle focaccine emiliane chiamate tigelle.

La cultura gastronomica italiana, vanta innumerevoli delizie tutte da provare e permette di sperimentare con una miriade di ingredienti diversi. È curioso vedere come pochi ingredienti siano sufficienti per creare una bontà come la focaccia.

Vi abbiamo fatto venire voglia di sperimentare con gli impasti? Seguite i nostri consigli e provate tante altre focacce gustose.

Prova anche

Scopri di più