Come usare il frutto della passione

Galbani
Galbani
Come usare il frutto della passione
Il frutto della passione è un frutto tropicale originario del Brasile, il cui clima tropicale ne favorisce la nascita e lo sviluppo. Se ne possono trovare diverse varianti belle da vedere e gustose da mangiare.

Quando è maturo, il frutto della passione si può gustare anche al cucchiaio, dividendolo a metà e assaporando la polpa con tutti i semi. Per capire quando è il momento di mangiarlo basta osservare la buccia: se è leggermente grinzosa vuol dire che il frutto è maturo.

La polpa profumata del frutto della passione ha un sapore molto particolare, per questo viene impiegata nella preparazione di tantissime ricette dolci e salate, bevande, sorbetti e gelati.

Pronti per partire in un viaggio nel gusto esotico? Continuate a leggere!

Come scegliere il frutto della passione

Come scegliere il frutto della passione Il frutto della passione viene impiegato nella preparazione di tantissime ricette dolci e salate e a base di verdure. Per imparare a usare il frutto della passione nelle varie ricette, è importante prima di tutto sapere che ne esistono due varietà.

La maracuja ha la caratteristica buccia di colore viola e deriva dalla passiflora, che significa "fiore della passione" ed è una pianta che nasce nelle zone dal clima tropicale. La granadilla invece deriva da una variante della passiflora, e presenta una caratteristica buccia di colore giallo.

Quello che è importante è scegliere sempre i frutti che arrivano a un buon grado di maturazione, ovvero devono essere leggermente morbidi al tatto, proprio come i kiwi. I frutti troppo duri, invece rischiano di avere un sapore un po’ acidulo, che però a molti piace!

Come usare il frutto della passione nelle ricette con la frutta

Come usare il frutto della passione nelle ricette con la frutta Realizzare mix di frutta esotica da gustare con yogurt e gelati, è un piacere insuperabile che renderà i vostri momenti di pausa davvero indimenticabili.

Qualche esempio? Assolutamente da provare è la mousse di frutto della passione, un dessert alla frutta che piacerà a grandi e bambini*.

Per realizzare questa mousse facile e gustosa vi servono: 200 ml di succo di frutto della passione; 1 papaya; 1 mango; 300 ml di latte; 150 ml di panna da montare; 4 tuorli; 125 g di zucchero; 2 chiodi di garofano; la scorza di 1 limone.

Mettete il latte in un pentolino e non appena arriva a ebollizione, aggiungete anche il succo di frutto della passione. In una terrina sbattete i tuorli, amalgamate lo zucchero e i chiodi di garofano, mescolate fino a ottenere un composto omogeneo e spumoso e, non appena pronto, unitelo al latte e al succo. Travasate tutto in un pentolino e cuocete a bagnomaria per 10 minuti a fuoco dolce per far addensare la crema. Appena è pronta lasciatela raffreddare.

Nel frattempo, montate a neve la panna e mescolatela alla crema ormai raffreddata. Poi sbucciate e tagliate a fettine il mango e la papaya, servite la morbida mousse in bicchieri di vetro e guarnite con la frutta tagliata a cubetti.

Il frutto della passione può essere impiegato anche nella realizzazione di marmellate dolci e golose. Per prepararla vi servono: 30 frutti della passione (ricordatevi di scegliere il frutto maturo); 300 ml di acqua; il succo di 2 limoni; 1,5 kg di zucchero.

Lavate e tagliate a metà i frutti della passione per estrarre la polpa senza usare la parte bianca più esterna, poi mettetela in un pentolino con l’acqua e portate ad ebollizione. Aggiungete a questo punto lo zucchero e il succo dei limoni e fate cuocere per 5 minuti. Riponete il composto in dei vasetti e utilizzate questa gustosa marmellata particolarmente profumata per preparare dolci e dessert, per farcire torte, biscotti, oppure per spalmarla su fette tostate e gustare una colazione deliziosa.

Per finire, non possono mancare le preparazioni di macedonie veloci e dal gusto irresistibile. Volete stupire i vostri ospiti? Prendete 4 frutti della passione; 12 fragole; 3 banane; 1 ananas; 5 kiwi; 3 papaye; 1 noce di cocco; 200 g di zucchero; 10 foglioline di menta; il succo di 3 arance; 1 cucchiaio di vaniglia in polvere; 1,5 l di acqua.

Fate bollire acqua e zucchero per preparare lo sciroppo, aggiungete anche il succo di arancia, la menta tritata e la vaniglia. A questo punto lavate e tagliate a cubetti tutta la frutta, mettetela in una ciotola capiente, irroratela con lo sciroppo e servite la macedonia fredda.

*sopra i 3 anni.

Come usare il frutto della passione nei succhi di frutta

Come usare il frutto della passione nei succhi di frutta Il frutto della passione ha un caratteristico sapore dolce che lo rende adatto alla preparazione di succhi di frutta sfiziosi, da gustare in ogni momento dell’anno per sentirsi subito alle Hawaii!

Il succo del frutto della passione spesso viene usato per impreziosire il sapore di cocktail e frullati e per dare vita a bevande dal gusto esotico e delizioso.

Realizzarlo è molto semplice: prendete 6 frutti della passione, lavateli e tagliateli a metà. Con l’aiuto di un cucchiaino estraete la polpa e mettetela in un frullatore. Nell'aggiungere l’acqua, dovete regolarvi sulla base del quantitativo di frutta: aggiungete 3 volte la quantità d’acqua dei 6 frutti della passione, in tal modo i semi si separeranno dalla parte gelatinosa della polpa.

Frullate per 60 secondi circa, poi filtrate in una caraffa con l’aiuto di un colino. Aggiungete adesso acqua fredda, rispettando le stesse quantità (tre volte la quantità dei frutti) e aggiungete 1 cucchiaio di zucchero (o in alternativa un dolcificante). Travasate infine il succo in una bottiglia con l’aiuto di un imbuto, riponete in frigorifero per farlo raffreddare prima di servirlo o aggiungete del ghiaccio per berlo subito freddo.

Se poi volete deliziarvi con un cocktail analcolico d’eccellenza, provate l’Ice Tropical, un cocktail analcolico gustoso da servire per aprire sfiziose serate o chiudere cene raffinate e alla moda, magari accompagnandolo a un delizioso sorbetto al lime. Per realizzarlo vi servono: 30 ml di polpa di mango, 2 fette di ananas, 10 ml di succo di ananas, 1 cucchiaio di more, 1 cucchiaio di lamponi, 6 foglioline di menta tritate, 100 g di ghiaccio.

Prepararlo è facile e veloce, dovete semplicemente mettere tutti gli ingredienti nel frullatore e tritare fino a quando il liquido non diventa omogeneo. Servitelo freddo, ma prima ricordate di decorarlo con fette di frutto della passione e foglioline di menta.

Come usare il frutto della passione nelle ricette esotiche

Come usare il frutto della passione nelle ricette esotiche Il frutto della passione regala un tocco in più alle ricette esotiche, da realizzare sia con la maracuja, sia con la granadilla, la variante con la buccia di colore giallo.

Un esempio facile e veloce da realizzare è la salsa al frutto della passione, perfetta per condire carne e pesce.

Per prepararla vi serviranno: 3 frutti della passione; 2 cucchiai di aceto di mele; 1 di cucchiaino succo di limone; 1 di cucchiaio zucchero; ½ cucchiaino di sale; ½ cucchiaino di pepe.

Tagliate a metà i frutti della passione, estraete la polpa con un cucchiaino e mettetela a cuocere con l'aceto di mele e lo zucchero in un pentolino per 5 minuti. Passato questo tempo, travasatela in una terrina e aggiungete il sale, il pepe e il succo di limone.

Questa deliziosa salsa è perfetta per condire il salmone alla piastra o marinato, ma può essere usata anche con fettine di carne arrosto.

Se scegliete di condire il salmone, una volta che lo avrete marinato (insieme ad avocado e mango) e tagliato in tranci, dovete lasciarlo in frigorifero per circa 30 minuti e rigirare i tranci ogni tanto. Passato questo tempo, tamponate i tranci di salmone con della carta assorbente, spennellateli con un filo d'olio extravergine d’oliva e metteteli a cuocere per 15 minuti su una padella già riscaldata. A questo punto mettete un po’ di sale e di pepe sui tranci di salmone e spennellate con la salsa al frutto della passione.

Una deliziosa alternativa per condire tranci di pesce spada da cucinare alla griglia è realizzare la salsa al frutto della passione aggiungendo anche gli asparagi. Inoltre come contorno potete preparare un'insalata alle noci e zucchine insieme all’immancabile frutto della passione.

Come usare il frutto della passione nei dolci

Come usare il frutto della passione nei dolci Un dolce che vi consigliamo di preparare è la cheesecake al mango e al frutto della passione.

Gli ingredienti necessari sono: 4 frutti della passione; 1 mango; 150 g di biscotti integrali al miele; 250 g di ricotta; 60 g di burro; 250 g di mascarpone; 100 ml di panna; 5 g di colla di pesce; 4 cucchiai di zucchero; 1 cucchiaio di acqua.

Dopo aver preparato la base per la cheesecake frullando i biscotti e unendoli al burro fuso, mettete il composto in una tortiera e lasciatela rassodare in frigo per 15 minuti. A questo punto preparate la crema utilizzando la colla di pesce insieme a 1 cucchiaio di acqua fredda e mettendo il tutto in un pentolino insieme a 50 ml di panna fino a raggiungere il bollore. Unite in una ciotola la ricotta con il mascarpone e lo zucchero a velo e mescolate fino a formare una crema densa e morbida.

Tagliate il mango a cubetti, mettetelo nella ciotola insieme alla panna e poi spalmate la crema sulla base di biscotti fino a creare uno strato omogeneo.

Per la copertura utilizzate il mango mettendolo in un pentolino con acqua insieme allo zucchero per circa 10 minuti fino a bollore. Lasciate raffreddare la marmellata al mango e mettetela sulla cheesecake insieme alla polpa dei frutti della passione. Se volete potete dare un tocco di gusto in più aggiungendo una spolverizzata di gocce di cioccolato.

Un’altra imperdibile ricetta da provare è il tiramisù fragole e passion fruit: vedrete che prelibatezza!