Marmellata di pesche

Ricetta creata da Galbani
Marmellata di pesche
Vota
Media0

Presentazione

La marmellata di pesche è un alimento che non manca mai nelle case degli italiani, specialmente d’estate. Il gusto saporito di questa frutta attribuisce a questa confettura una consistenza morbida che la rende ideale per essere assaporata con il Burro Panetto Santa Lucia. La ricetta della marmellata di pesche che andremo a vedere prevede la preparazione per vasetto di circa 500 grammi di confettura o poco più.

Il tempo di preparazione di questa ricetta di difficoltà bassa prevede lo svolgimento di alcune fasi che precedono la creazione stessa della confettura, serviranno 30 minuti per la preparazione del composto e circo 40 di cottura, a questi tempi vanno poi aggiunte le ore di macerazione, non più di 10.
Oltre ad essere mangiata a colazione la marmellata di pesche è ottima anche per essere utilizzata in altre preparazioni di piatti estivi quali ad esempio crostate o frappè con frutta di altro tipo.

Inoltre, per chi preferisce averne sempre una quantità a portata di mano, basterà farne dei vasetti e usarla ad ogni occorrenza come decorazione o confettura finale per le proprie preparazioni.

Facile
4
70 minuti
Tempo di macerazione: 10 ore
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 1 kg di pesche
  2. 250 g di zucchero
  3. il succo di mezzo limone
  4. Burro Santa Lucia

Preparazione

Il primo passaggio da effettuare è quello della scelta della frutta, tra i consigli, verificare che il frutto sia maturo e che abbia la polpa della solidità sufficiente ad essere lavorata insieme agli altri ingredienti.

Dopo aver lavato le pesche sotto l’acqua, procedete con la sbucciatura e la rimozione del nocciolo. Questo passaggio è fondamentale e va svolto con la dovuta attenzione per evitare che alcuni scarti finiscano nella confettura e non possano più essere rimossi una volta avviata e completata la cottura.

Procedete successivamente a tagliare la frutta a pezzetti non troppo piccoli, di almeno tre centimetri circa e disponeteli in una pentola abbastanza grande da contenere tutti gli spicchi tagliati.

Aggiungete lo zucchero precedentemente pesato e il succo di limone, poi mescolate e lasciate a macerare in un posto asciutto, coprendo il tutto con un panno o con un coperchio per un tempo minimo di 7 ore fino ad un massimo di 10 ore. Questo passaggio serve a far sì che la pesca rilasci tutti i sapori e che si cominci a cuocere seppur lentamente nello zucchero.

Una volta trascorso il tempo di macerazione, mescolate e portate la pentola sul fuoco fino all'ebollizione del composto continuando a mescolare senza mai fermarsi per evitare la formazione di grumi. Per chi preferisca ottenere una confettura senza schiuma, basterà rimuoverla con una schiumarola apposita dalla superficie.

Una volta raggiunta l’ebollizione mettete un orologio e lasciate la fiamma a fuoco basso per 40 minuti controllando per chi abbia un termometro da cucina, che la temperatura arrivi a circa 110 gradi.

È importante che continuiate a mescolare di tanto in tanto con un cucchiaio per far sì che il composto resti omogeneo e non si attacchi sul fondo della pentola, bruciandosi.

Mentre si completa la cottura della marmellata preparate i barattoli, che vanno lavati ed igienizzati prima di usarli per disporre al loro interno la confettura pronta.

Quando la cottura della marmellata sarà terminata e si sarà verificato che il composto abbia raggiunto la consistenza desiderata, trasferite il tutto in una ciotola o in una pentola pulita per bloccare il processo di cottura e poi concludete con la formazione dei vasetti della grandezza scelta.

Prima di servire poi, unire la marmellata con una spalmata di Burro Santa Lucia per esaltare il sapore gustoso della frutta utilizzata nella confettura. La vostra colazione estiva e saporita è pronta!

Scopri di più