certosaPresenta

Gnocchi con pesto di erbette, colatura di alici e tartufo

Ricetta creata da Galbani
Prova con
Certosa 165g
Certosa 165g
Certosa. La crescenza dal gusto fresco e genuino.
Vota
Media0

Presentazione

Gli gnocchi con pesto di erbette, colatura di alici e tartufo sono un piatto molto goloso, ideale per dei palati raffinati desiderosi di sperimentare un gusto nuovo, ricercato e ricco. La caratteristica di questi gnocchi sono proprio i numerosi sapori che si uniscono, seppur apparentemente molto diversi, in un tripudio di colori e profumi: la freschezza e la semplicità delle erbette di campo, il mare delle alici e la montagna del tartufo nero.

Portare in tavola questi gnocchi è molto semplice e la preparazione più lunga riguarda il pesto. Andremo infatti a frullare le nostre erbette con i pinoli e la Certosa per renderlo ancora più morbido e cremoso.

Vi consigliamo di preparare questo piatto per un'occasione speciale, magari una cena tra amici o in famiglia. In ultimo, decorate i vostri gnocchi con pesto di erbette, colatura di alici e tartufo con il tartufo a scaglie, perché si sa, anche l'occhio vuole la sua parte!

Facile
4
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 400 g di gnocchi
  2. 130 g di tartufo
  3. 1 cucchiaio di colatura di alici
  4. 125 ml olio extravergine d'oliva
  5. 100 g di cicorietta di campagna
  6. 2 foglie di bietola
  7. 50 g di pimpinella
  8. 40 g di crespigno
  9. 20 g di porcaccia dei fossi
  10. 80 g di Certosa Galbani
  11. 30 g di pinoli
  12. 50 g di formaggio grattugiato
  13. 1 scalogno

Preparazione

Iniziate a preparare i vostri gnocchi con pesto di erbette, colatura di alici e tartufo cuocendo le erbette in padella aggiungendo solo una tazzina di acqua.

Una volta cotte, frullatele coi pinoli, il formaggio grattugiato e l'olio.

Quando il composto sarà diventato omogeneo, aggiungete la Certosa e frullate.

In una padella fate soffriggere lo scalogno e aggiungete il pesto per farlo insaporire.

Intanto cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata.

Quando saranno venuti a galla, scolateli con una schiumarola e tuffateli nel pesto.

Aggiungete la colatura di alici e il tartufo grattugiato.

Servite i vostri gnocchi con pesto di erbette, colatura di alici e tartufo ben caldi.