Gelato fritto

Gelato fritto
Dessert
DessertPT30MPT0MPT30M
  • 4 persone
  • Media
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 800 g di gelato alla vaniglia
  • pane per tramezzini
  • acqua gassata
  • farina
  • 1 fialetta di aroma alla vaniglia
  • 250 g di Burro Santa Lucia Galbani

presentazione:

Il gelato fritto è una golosa preparazione che si consuma a fine pasto nei ristoranti cinesi del nostro Paese.
Il gelato sarebbe stato inventato proprio in Cina, già nel 3000 a.C, ma in Europa è arrivato solo nel XVII secolo; all’inizio era una crema dolce raffreddata perché rimanesse compatta.

Dalla sua introduzione in Europa, l’Italia ha da sempre primeggiato nella preparazione del gelato per quanto riguarda inventiva e tecnica.
Il gelato fritto che si mangia nei ristoranti cinesi è normalissimo gelato che viene conservato nelle celle frigorifere a temperature nettamente inferiori a quelle solite, viene poi ricoperto dall’uovo, passato nei cereali o nelle briciole di biscotto e fritto.
Perché si compia la magia, è necessario assolutamente che il gelato sia a temperatura molto bassa, una volta pronto si procede alla sua guarnizione, con crema alla vaniglia, o crema al cioccolato, ma anche con confetti colorati al cioccolato o, perché no, alla panna.

In questa pagina troverete la ricetta per preparare un delizioso gelato fritto usando pochissimi ingredienti tra cui il Burro Santa Lucia Galbani.

Preparazione:

Per preparare il gelato fritto, suddividete il gelato in 4 porzioni, e formate delle palline che avvolgerete nella pellicola e riporrete nuovamente in freezer a temperatura bassissima per 10 minuti.
Con l’aiuto di un mattarello, schiacciate il pane per tramezzini, nel senso della lunghezza, poi tagliatelo a metà e avvolgetelo attorno alle palline, avvolgete nuovamente nella pellicola e mettete nuovamente in freezer per altri 10 minuti a temperatura bassissima.
Deve risultare molto duro, perciò se 10 minuti non fossero sufficienti, prolungare ulteriormente.

Preparate la pastella sbattendo la farina con l’acqua frizzante e aggiungendo la fialetta di aroma alla vaniglia.
Sciogliete in un pentolino dai bordi alti il Burro Santa Lucia, deve essere caldo ma non al punto di fumo.
Prendete le palline di gelato, passatele nella pastella, e immergetele nel burro, girando per farle dorare su tutti i lati.
Servite il vostro gelato fritto bello dorato e caldo accompagnato, se volete, da un ciuffo di panna montata.

Questa ricetta appartiene anche a:

FrittoEsoticheDolceDessert

I vostri commenti alla ricetta: Gelato fritto

Lascia un commento

Massimo 250 battute