GalbaninoPresenta

Focaccia tuttigusti

Ricetta creata da Galbani
Focaccia tuttigusti
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

La focaccia tuttigusti è un'idea innovativa e sfiziosa per presentare una torta salata in una versione diversa dal solito. Morbida e colorata, ricorda molto la torta delle rose, con l'unica differenza che quest'ultima è un dolce, mentre la focaccia tuttigusti rientra tra le preparazioni salate.

Può essere servita in una semplice cena in famiglia, un aperitivo, un buffet o, perché no, uno snack o una merenda. Presentata in un buffet permette a ogni ospite di staccare la propria "rosa", un modo alternativo per offrire una torta salata, trasformandola quasi in un finger food.
Ogni "rosa" avrà un gusto diverso e ti permetterà di dare sfogo alla tua fantasia.

In questa ricetta sono stati scelti 6 diversi ripieni, ma potete sbizzarrirvi con ciò che più vi piace o ciò che i vostri ospiti preferiscono.

Facile
6
65 minuti
120 minuti di lievitazione
Vota
Media0

Ingredienti

Per l'impasto:

  • 140 g di latte a temperatura ambiente
  • 400 g di farina 00
  • 4g di lievito di birra (o 2g di lievito di birra secco)
  • 60 g di acqua a temperatura ambiente
  • 10 g di sale fino
  • 20 g di olio extravergine di oliva

Per il ripieno:

  • 250 g di Galbanino
  • 175 g di Crema Bel Paese Galbani
  • 150 g di zucchine
  • 150 g di melanzane
  • 80 g di olive nere (denocciolate)
  • 30 g di capperi
  • 50 g di passata di pomodoro
  • 200 g di prosciutto cotto Fetta Golosa
  • 6 acciughe sott'olio
  • 10 g di origano
  • 90 g di cipolle rosse di Tropea
  • 125 g di tonno

Preparazione

Passiamo al procedimento per realizzare la focaccia tuttigusti. Questa è una versione creativa, ma se preferite, potete partire creando anche la ricetta della focaccia nella sua versione base.

01

Per la preparazione della focaccia tuttigusti partite versando in una ciotola o nel boccale della planetaria tutta la farina. Aggiungete poi il lievito di birra sbriciolato e metà dell'acqua a temperatura ambiente. Nel caso in cui disponete di una planetaria, azionate il gancio a una velocità media e versate a filo il latte a temperatura ambiente. Versate il sale nel composto e infine la restante metà di acqua, così che il sale possa sciogliersi bene.

02

Continuate a impastare fino a quando non avrete ottenuto un composto liscio e omogeneo, che si staccherà totalmente dai bordi della ciotola. A questo punto versate a filo l'olio extravergine di oliva, continuando a impastare. Una volta che l'olio sarà assorbito completamente, l'impasto dovrà risultare morbido ma non appiccicoso.

03

Formate una pallina e lasciatela riposare in una ciotola coperta con della pellicola trasparente per alimenti per almeno due ore o comunque fin quando l'impasto non avrà triplicato il proprio volume. I tempi di lievitazione sono indicativi, in quanto dipendono molto dalla temperatura dell'ambiente.

04

Mentre la focaccia lievita, potete dedicarvi alla preparazione delle verdure e del ripieno. Iniziate con il tagliare le zucchine e le melanzane a fettine sottili (circa 3 millimetri). Dopo di che, cuocetele su una griglia già calda cosparsa con un filo d'olio. Grigliate le verdure, tenetele da parte e procedete con gli altri ingredienti. Tagliate a fette il Galbanino, a rondelle le olive nere e tritate i caperri. Infine, tagliate la cipolla rossa di Tropea a julienne.

05

Trascorso il tempo della lievitazione, trasferite l'impasto su una spianatoia infarinata e iniziate a stenderlo con l'aiuto di un mattarello. Cercate di ricavare un rettangolo che misuri all'incirca 45x30cm. Da questo, con l'aiuto di un coltello, ritagliate 8 strisce di pasta larghe più o meno 5cm l'una. Fatto ciò, condite le singole strisce di impasto. Potete farcirne quattro con la passata di pomodoro, su una aggiungete solo l'origano, su una il Galbanino e il Prosciutto Cotto Fetta Golosa, sulla terza le alici, i capperi e le olive e sull'ultima Galbanino e origano. Per le restanti 4 strisce bianche, una andrà farcita con la Crema Bel Paese e le zucchine, un'altra con la Crema Bel Paese e le melanzane, la terza con tonno e cipolla e l'ultima con Galbanino e Prosciutto Cotto Fetta Golosa. Una volta pronte le strisce di pasta, tagliatele a metà e arrotolatele su se stesse, così da ottenere delle girelle.

06

Posizionate le girelle ottenute in maniera verticale in una teglia tonda da 22cm, leggermente unta. Alternatele come preferite. Lasciate poi lievitare per una trentina di minuti.

07

Lievitato nuovamente l'impasto, infornate in forno statico già caldo a 190° per circa 45 minuti. In ogni caso, controllate sempre la cottura, perché ogni forno cuoce in maniera diversa. Se disponete di un forno ventilato, abbassate la temperatura a 170° e il tempo di cottura si riduce a 35 minuti.

Varianti

Un'idea differente di farcitura che sicuramente piacerà agli ospiti più sofisticati è l'abbinamento tra speck, noci e il Formaggio Spalmabile in Panetto Santa Lucia o quella tra salumi e Mozzarella Cucina Santa Lucia. Nel caso in cui dovesse essere consumata da persone che seguono un’alimentazione priva di lattosio, potete utilizzare il Formaggio Spalmabile Santa Lucia Senza Lattosio. Infine, potete anche optare per Zero Il formaggio Senza Grassi Santa Lucina, speciale se abbinato al salmone affumicato ed erba cipollina.
In alternativa, provtea la ricetta delle girelle di pizza, molto simili nella forma alla focaccia tuttigusti, ma con un impasto leggermente diverso, ma a prova di goloso.

Suggerimenti

Per una focaccia tuttigusti che si rispetti, spaziate con la fantasia e create abbinamenti nuovi e inaspettati, magari con verdure di stagione o spezie, come rosmarino, origano, basilico, etc. Con questa torta salata non ci sono regole da seguire, se non il proprio istinto. Per una riuscita migliore, cuoci la focaccia in una teglia di porcellana, così da poterla presentare senza doverla sformare, rischiando di rovinarla.

Questa focaccia ripiena sarà buonissima sia calda sia fredda.
Tutti gli ingredienti del ripieno possono essere modificati a piacere. Per quanto riguarda i formaggi, però, vi consigliamo di non utilizzarne di troppo acquosi, per evitare che in cottura rilascino i loro liquidi, allungando la permanenza della focaccia nel forno. Per un risultato migliore, quindi, scegliete latticini a pasta dura come il Galbanino o la Crema Bel Paese.

Curiosità

Dove inizia la storia della focaccia non si sa con esattezza, ma ci sono scritti che la citano già intorno all'anno mille. In passato, inoltre, la focaccia veniva spesso consumata durante i matrimoni, offerta dagli sposi in segno di ringraziamento.

Con il passare del tempo ha subìto modifiche e aggiustamenti, fino ad arrivare oggi alla conosciuta focaccia genovese. La Liguria è infatti riconosciuta come patria italiana della focaccia.
La focaccia tuttigusti è una soffice variante golosa di questa antica preparazione che unisce la bontà della focaccia alla bellezza di una torta salata sfiziosa e in grado di soddisfare ogni palato.

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche