Come fare il pane aromatizzato

Galbani
Galbani
Come fare il pane aromatizzato
Il pane aromatizzato è uno sfizio da servire in tavola in tantissime occasioni. Si accompagna alle più svariate ricette e dà quel tocco in più a primi e secondi piatti.

Oltre a essere un accompagnamento golosissimo, il pane aromatizzato si rivela indispensabile con alcune portate, come ad esempio la crema di verdure e le zuppe: in questo caso va servito a fette, tostate con cura nel forno.

Scoprite gli ingredienti per realizzare il pane aromatizzato nella vostra cucina, utilizzando aromi come il rosmarino, le olive, le spezie e le erbe aromatiche!

Come fare il pane aromatizzato

Come fare il pane aromatizzato Se desiderate preparare qualcosa di sfizioso, non potete fare a meno di realizzare i panini aromatizzati! Questi panini sfiziosi e croccanti hanno un sapore irresistibile, oltre ad essere molto facili da preparare.

Una volta scoperto il trucco e averci preso la mano, potrete realizzare in pochi minuti antipasti gustosi e aperitivi deliziosi a base di finger food indimenticabili, da portare in tavola abbinati a pizze, tartine e focacce salate!

Per fare il pane aromatizzato potete usare tanti tipi diversi di farina oltre alla farina 00, come la farina integrale e la farina di grano.

Il procedimento base è molto semplice: prendete una padella capiente, versate 100 ml di acqua e fate sciogliere 40 g di burro, 1 cucchiaio di sale e 30 g di zucchero. In un’altra ciotola versate 50 ml di acqua e fate sciogliere 6 g di lievito di birra. Nel frattempo, a parte, tritate 60 g di erbe aromatiche a vostra scelta (timo, prezzemolo, basilico, salvia) e unite ¼ di cipolla tritata.

A questo punto, su un ripiano liscio disponete 300 g di farina 00 a fontana, poi versate il liquido in cui avete sciolto il lievito e iniziate a lavorare l’impasto con le mani, aggiungendo, dopo qualche minuto, il burro sciolto con zucchero e sale, le erbe aromatiche e la cipolla.

Lavorate l’impasto con le mani finché il panetto non diventa omogeneo, quindi mettetelo da parte in una terrina e fatelo lievitare per 3 ore circa a temperatura ambiente. Passato questo tempo, prendete il panetto e iniziate a farlo a pezzettoni con le mani o con l’aiuto di uno stampo. Create le forme che più vi piacciono: potete intrecciarlo oppure potete realizzare dei filoni da incidere con la lama di un coltello.

Fatto ciò, spennellate sulla superficie l’albume di 1 uovo, spolverizzate ogni pagnotta con un pizzico di sale grosso e mettete i vostri panini su una teglia ricoperta da carta forno. Se volete renderli ancora più saporiti, spolverizzate sulla superficie un tocco di noce moscata. Infornate in forno già caldo a 180° per un quarto d’ora e, una volta sfornati, i vostri panini aromatizzati saranno pronti per essere serviti quando e come desiderate: a pranzo o in vista di un aperitivo, vuoti o farciti di salumi e formaggi, da soli o da gustare accompagnando salse, zuppe, creme o una minestra di verdure.

Come fare il pane aromatizzato alle erbe

Come fare il pane aromatizzato alle erbe Una ricetta deliziosa è quella delle girelle di pane bianco alle erbe, da gustare da sole, farcite o per accompagnare formaggi delicati come la ricotta.

Per prepararle vi servono: 500 g di farina di grano tenero di tipo 1; 50 g di farina per la lavorazione (potete scegliere voi il tipo, va bene anche quella di semi di lino); olio extravergine d'oliva q.b.; 150 g di lievito madre; 40 g di pecorino; 1 cucchiaio di sale; 1 mazzetto di erbe aromatiche a scelta (rosmarino, origano, erba cipollina, salvia, timo, foglie di alloro); 1 cucchiaio di olio di arachidi per ungere la terrina.

Sciogliete il lievito in un pentolino ricolmo d’acqua per farlo ammorbidire. Poi, su una superficie piana disponete la farina a fontana e aggiungete l’acqua con il lievito, 30 ml di olio extravergine d'oliva e 1 cucchiaio di sale. Lavorate bene l’impasto e fatelo ammorbidire.

Ungete una terrina con 1 cucchiaio di olio di arachidi e versate l’impasto, poi copritelo con un canovaccio e fatelo riposare nel forno spento per mezz’ora. Passato questo tempo, disponete l’impasto su una spianatoia e poi formate 3 filoni separati, quindi metteteli a lievitare per almeno 3 ore, fino a far loro raggiungere il doppio del volume.

Nel frattempo, preparate il trito di erbe aromatiche, unendo anche il pecorino grattugiato e 3-4 cucchiai di olio extravergine d'oliva.

Trascorse le 3 ore della lievitazione, prendete i 3 salsicciotti di impasto e modellateli con le mani, includendo nell’impasto anche il trito di erbe aromatiche. Iniziate a fare le girelle arrotolandole con le mani, quindi disponetele su una teglia ricoperta di carta forno, copritele con un canovaccio e fatele lievitare per circa 90 minuti.

Passato questo tempo, spennellate la superficie delle girelle con poco olio extravergine d'oliva e infine cuocetele per 20-25 minuti a 180°.

Un’idea sfiziosa per consumare le girelle aromatiche di pane bianco è quella di usarle come accompagnamento a verdure o alla salsa allo yogurt. Provate ad esempio a realizzare un aperitivo disponendo su un vassoio una ciotola con della salsa allo yogurt, disponete accanto le girelle e servite.

Come fare il pane aromatizzato al rosmarino

Come fare il pane aromatizzato al rosmarino Il rosmarino è ottimo non solo per insaporire le focacce, ma anche per creare il pane aromatizzato al rosmarino, che si accompagna a contorni e insalate di pasta o di tonno e pomodori, ed è ottimo anche con un secondo di salmone o per impreziosire il sapore vivace delle trecce di mozzarella.

Per prepararlo vi servono: 100 g di farina 00; 250 g di farina tipo 2; 100 g di farina di segale integrale; 9 g di lievito di birra in polvere; 4 rametti di rosmarino; 20 g di miele d'acacia; 2 cucchiai di sale fino; 1 cucchiaio di sale grosso; 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva; 250 ml di acqua.

Mescolate i tre tipi di farina, poi prendetene 100 g e versate il lievito, il miele e 100 ml d'acqua. Mescolate, date una prima forma al panetto, mettetelo in una terrina, copritelo con un canovaccio e fatelo lievitare per 30 minuti.

Versate su una superficie liscia le farine rimaste e disponetele a fontana, mettete al centro il primo panetto (dopo averlo fatto lievitare), l'olio, il rosmarino tritato, il sale fino e 150 ml d'acqua, quindi impastate per ottenere un composto elastico.

A questo punto, mettete il composto in una terrina e fatelo lievitare per 1 ora. Trascorsa l'ora, prendete il panetto, lavoratelo e dategli la forma di una pagnotta, poi mettetelo su una teglia rivestita di carta forno nel forno chiuso e lasciatelo lievitare per altri 40 minuti.

Passato questo tempo, incidete la superficie del pane con un coltello, formando 6 linee orizzontali dentro alle quali metterete il sale grosso. Fate cuocere in forno a 220° per 15 minuti e poi abbassate la temperatura a 180° e cuocete per altri 20 minuti. Ecco fatto: il vostro pane aromatizzato al rosmarino è pronto!

Una ricetta ottima e perfetta da usare in diverse occasioni, è quella del pangrattato aromatizzato, da impreziosire con il profumo delle erbe e del rosmarino.

Il pangrattato può essere utilizzato in svariate preparazioni, ad esempio per realizzare la panatura di cotolette di carne e di pesce, come le acciughe impanate o le zucchine impanate. Altrimenti potete utilizzarlo al posto della semplice mollica per realizzare saporiti peperoni e pomodori ripieni o per gratinare la pasta o gli sformati di verdure, creando una crosta croccante e saporita.

Ecco la ricetta: tagliate a pezzettoni 200 g di pane raffermo e fatelo tostare 10 minuti in forno caldo a 180°. Dopodiché, lasciatelo raffreddare e mettetelo in un frullatore insieme a 4 rametti di rosmarino, 2 ciuffi di prezzemolo, ½ cucchiaino di pepe nero, 1 spicchio d’aglio e 2 g di parmigiano grattugiato (o pecorino grattugiato, a seconda dei vostri gusti). Frullate alla massima potenza per 2 minuti e il vostro pangrattato aromatizzato al rosmarino sarà pronto per essere gustato!

Come fare il pane aromatizzato alle olive

Come fare il pane aromatizzato alle olive Il pane aromatizzato alle olive, oltre ad essere buonissimo, si sposa con tantissimi tipi di contorni: piselli, spinaci e funghi trifolati, acquistano un altro sapore se accompagnati da un panino impreziosito da aromi deliziosi e dal profumo invitante.

Per realizzare il pane alle olive bastano pochi ingredienti: 500 g di farina 00; 250 ml di acqua; 15 g di lievito di birra; 20 g di burro; ½ cucchiaino di sale; 200 g di olive verdi snocciolate e tagliate a pezzettini sottili.

Riempite un pentolino con acqua tiepida e spezzettate il lievito, aggiungete anche 2 cucchiai di farina, mescolate e formate l'impasto, aiutandovi con le mani. Dopodiché, mettete l'impasto a lievitare per un'oretta per dare vita al "lievitino".

Passato questo tempo, disponete a fontana la restante farina su un tavolo e versate al centro il lievitino, quindi fate ammorbidire il burro e amalgamatelo insieme al sale nell'impasto. Dopo averlo lavorato, mettetelo a lievitare per almeno 3 ore.

Passato questo tempo, dividete l'impasto in tante pagnotte e incorporate, mano a mano, le olive spezzetate, formando i vostri panini. Disponeteli su una teglia e lasciateli lievitare per 1 ora. A questo punto, infornate i panini a 200° per 20 minuti.

Un'alternativa golosa? Aggiungete all'impasto frutta secca, come ad esempio noci o mandorle tritate: i vostri panini alle olive saranno ancora più gustosi!

Come fare il pane aromatizzato all’aglio

Come fare il pane aromatizzato all’aglio Oltre a essere indispensabile per la preparazione dei sughi e per preparare crostini saporiti, l’aglio è perfetto per realizzare il pane aromatizzato.

Frullate 2 spicchi d'aglio con 1 mazzetto di prezzemolo, 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva e ½ cucchiaino di sale e mettete da parte. Adesso prendete 150 g di pane o, in alternativa, pane azzimo, pane nero o pane bianco morbido, fate delle fessure e riempitele con 200 g di scamorza affumicata tagliata a cubetti. Immergete poi i panini nella salsina frullata che avete creato, poi metteteli in una padella antiaderente e scottateli a fiamma alta. Portateli in tavola ben caldi!