Come caramellare la frutta

Galbani
Galbani
Come caramellare la frutta
La frutta caramellata è una ricetta sfiziosa per gustare tutta la bontà della frutta, realizzando un dessert dalla preparazione facile e dall’impatto straordinario da preparare in casa in diverse occasioni! La frutta caramellata è il connubio perfetto tra il più dolce tra i dessert e la più colorata macedonia: pesche, uva, albicocche, mele, ananas, fragole e prugne sprigionano nuovi sapori rivelando un volto goloso, bello da vedere e da mangiare!

Realizzare questo dolce facile e veloce richiede semplicemente un po' di fantasia e qualche conoscenza tecnica per portare in tavola la frutta caramellata in tutte le sue innumerevoli varianti: in padella, al forno o con il cannello, con la frutta di stagione o con la frutta secca e candita, con il cioccolato fuso o con il croccante!

Preparatevi a scoprire subito tante ricette golosissime e tutti i modi per caramellare la frutta!

Come caramellare la frutta in padella

Come caramellare la frutta in padella Ci sono tanti modi per preparare la frutta caramellata. Quello che vedremo fra poco prevede l’utilizzo della padella.

Per realizzare questo golosissimo piatto per 4 persone vi serviranno: 1 ananas; 4 prugne; 1 banana; 1 kiwi; un grappolo d’uva; 4 albicocche; 1 pera; 4 cucchiai di zucchero di canna; una noce di burro; 30 g di mandorle tritate; 4 palline di gelato alla vaniglia; 8 biscotti secchi tritati grossolanamente.

Come prima cosa, è importante sapere che potete usare la frutta che preferite, a seconda della stagione, dei vostri gusti e preferenze e a seconda anche di ciò che avete in casa. La frutta caramellata, infatti, si presta a essere realizzata secondo le vostre esigenze, gusti e fantasia. In autunno, ad esempio, potete usare le arance in abbinamento alle mele, all’uva e alle pere. Non ponetevi limiti: l’importante è eseguire i passaggi dei metodi di cottura specifici a seconda della ricetta che decidete di realizzare.

Iniziate con la preparazione della frutta. Quindi, lavate la frutta, sbucciatela e tagliatela a cubetti. Se lo desiderate, pere, mele, prugne e uva possono andare tranquillamente con la buccia.

Nel frattempo prendete una padella abbastanza capiente e fate sciogliere all’interno la noce di burro. Dopo qualche minuto aggiungete i pezzi di frutta e iniziate a mescolare il tutto con l’aiuto di un cucchiaio di legno, poi aggiungete lo zucchero di canna e le mandorle. Cucinate a fiamma alta, mescolando di tanto in tanto: la frutta inizierà a caramellare e ve ne accorgerete proprio per il colore dorato tipico dello zucchero caramellato, oltre che per il profumo delizioso che inizierà a spandersi in cucina! Dopo 5-10 minuti, badando bene a non far bruciare zucchero e frutta, spegnete il fuoco. Lasciate intiepidire e servite in un piatto. Accanto adagiate la pallina di gelato alla vaniglia e i biscotti secchi, ad esempio dei buonissimi biscotti con gocce di cioccolato. Questo abbinamento goloso, insieme al croccante delle mandorle, renderà la frutta caramellata in padella una bontà da gustare dopo una cena tra amici, per chiudere la serata in bellezza!

Un’alternativa davvero golosa di questa ricetta a base di frutta prevede l’aggiunta di spezie e rum al posto delle mandorle e della pallina di gelato.

Per realizzare la frutta caramellata in padella con spezie e rum, vi serviranno i seguenti ingredienti: 1 noce di burro; 2 cucchiai di zucchero di canna; ½ cucchiaino di cannella in polvere; ½ cucchiaino di chiodi di garofano; ½ cucchiaino di cumino; 30 ml di rum. Per quanto riguarda la frutta, potete scegliere la frutta di stagione che più preferite. A titolo d’esempio vi indichiamo: 4 pesche; 4 albicocche; 4 prugne; un grappolo d’uva.

Lavate e tagliate la frutta a cubetti. Dopodiché scaldate il burro in padella e fatelo sciogliere. Dopo qualche minuto, non appena sciolto, aggiungete i pezzi di frutta, unendo anche zucchero e spezie. Fate cuocere per 3 minuti, versate quindi il rum e fate cuocere a fuoco vivace per altri 3 minuti, finché non otterrete un composto ambrato e denso. Spegnete il fuoco e servite! Facile, vero?

Come caramellare la frutta con il cannello

Come caramellare la frutta con il cannello Il cannello è uno strumento molto utile per caramellare lo zucchero, ma è ottimo anche per cibi al gratin veloci da preparare e per fiammeggiare alcuni tipi di dolce.

Grazie alla sua fiamma regolabile consente di scaldare i cibi a diversa temperatura. Viene utilizzato soprattutto in pasticceria per realizzare spiedini di frutta caramellata, per caramellare la crema catalana, per sformare i semifreddi estraendoli facilmente dal contenitore scaldando la superficie, per fiammeggiare le meringhe, per tostare noci, mandorle e nocciole e per sciogliere velocemente il cioccolato fondente.

Caramellare la frutta è molto semplice. Un esempio? Per realizzare una macedonia di frutta caramellata, dopo averla tagliato la frutta mettete ogni pezzetto su un piatto resistente al calore, spolverizzate con zucchero a velo (o in alternativa immergete la frutta in un liquore per dare un tocco di sapore in più) e caramellate posizionando la fiamma in un punto più alto rispetto alla superficie della frutta finché non vedrete formarsi il caramello.

Come fare la frutta caramellata al forno

Come fare la frutta caramellata al forno Ecco una dolce ricetta per preparare al forno la frutta caramellata utilizzando pochi e semplici ingredienti: 1 mela; 1 pera; 1 arancia; 1 ananas; 12 albicocche; 2 fette di ananas; 200 g di zucchero; 1 cucchiaio di burro il succo di 1 limone.

Su una teglia con alcuni fogli di carta di alluminio disponete la frutta tagliata a pezzetti e divisa in piccole porzioni, irroratela con il succo di limone e aggiungete i fiocchetti di burro. Chiudete i cartocci e metteteli a cuocere in forno caldo a 180° per circa 10 minuti.

Nel frattempo, in una pentola mettete a cuocere a fuoco basso lo zucchero insieme a 2 cucchiai di acqua fino a farlo caramellare. Dopodiché, aprite i cartocci e versatelo su ciascuna porzione di frutta. Chiudete nuovamente il cartoccio con la frutta e lasciatelo nel forno spento per altri 5 minuti prima di servire. Accompagnate con un abbinamento di crema pasticcera: vedrete che bontà!

Come caramellare la frutta secca

Come caramellare la frutta secca Per dare un tocco croccante a piatti dolci come creme e dessert, potete aggiungere la frutta secca caramellata. Vediamo cosa serve per prepararla: mandorle, noci o nocciole e la stessa quantità di zucchero rispetto alla frutta secca che desiderate caramellare.

Iniziate a tostare la frutta secca versandola in un tegame a fiamma media o direttamente su una teglia da forno.

A questo punto, mettete la frutta secca tostata in un pentolino e lasciatela caramellare con lo zucchero e un po' d'acqua. Mescolate finché lo zucchero non diventa scuro e poi fate raffreddare la frutta secca caramellata versandola su un foglio di carta da forno.

Per decorare la frutta secca e renderla ancor più buona potete versare sopra di essa delle gocce di cioccolato o di miele lasciandole solidificare prima di gustare questo goloso spuntino.

Come caramellare la frutta di stagione

Come caramellare la frutta di stagione Una delizia che non può mancare nella festa di Halloween è la frutta di stagione caramellata, un dolce dessert per grandi e piccini*.

Per questa ricetta sono necessari i seguenti ingredienti: 6 mele rosse; 40 g di burro; 50 g di panna liquida per dolci; 100 g di zucchero; 65 g di sciroppo d’agave.

Dopo aver lavato e asciugato le mele, mettete in un pentolino lo zucchero, il burro, la panna e lo sciroppo d’agave. Lasciate fondere il tutto fino a ottenere un composto omogeneo e mescolando fino al momento dell’ebollizione. A questo punto lasciate sobbollire per circa 10 minuti a fiamma bassa finché non otterrete un liquido scuro, ovvero il caramello.

Utilizzando dei lunghi stecchini di legno, infilzate le mele e intingetele sul caramello facendolo sgocciolare tutto intorno alla frutta. Adagiate le mele su un foglio di carta da forno e lasciatele raffreddare prima di servirle.

*sopra i 3 anni

Ricetta per spiedini di frutta caramellata

Ricetta per spiedini di frutta caramellata Vediamo adesso come preparare gli spiedini di frutta caramellata, una merenda sfiziosa che diventa anche un diverso modo di preparare e servire la frutta accompagnandola ad esempio allo yogurt o a una buona crostata ricotta e fragole, facile ed estremamente golosa.

La tecnica di preparazione è semplice: come prima cosa dovete tagliare la frutta a cubetti e infilzare ciascun pezzo utilizzando lunghi stecchini di legno alternando ad esempio frutti di bosco come le more, le fragole, i mirtilli, ma anche i fichi, spicchi di arance rosse, mele e pere.

Una volta messi gli spiedini di frutta su un piatto di ceramica per trattenere il calore, potete spruzzarli con un liquore e spolverizzarli di zucchero a velo a piacere. Utilizzando il cannello otterrete così gli spiedini di frutta caramellata formando lo zucchero fuso che passerà dal bianco a un colore biondo scuro davvero invitante.

Un modo alternativo di preparare gli spiedini di frutta caramellata prevede l’utilizzo di 200 g di farina per creare una pastella insieme all'albume di 1 uovo montato a neve, 150 ml di acqua, 10 g di lievito di birra, 50 g di zucchero e 2 cucchiai di olio di semi per friggere gli spiedini di frutta, prima di caramellarli e decorarli con semi di sesamo. Buon appetito!