GalbaninoPresenta

Involtini di salame

Ricetta creata da Galbani
Involtini di salame
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Siete alla ricerca di idee per un aperitivo in compagnia? Quella che vi proponiamo oggi è una ricetta facilissima da preparare che non necessita di cottura, e che sarà un successone. 

Parliamo degli involtini di salame. Pochissimi ingredienti e pochi e semplici passaggi, che vi permetteranno di portare in tavola qualcosa di sfizioso e delicato.  

Questa preparazione è l'ideale per un antipasto in una cena con amici e parenti ed è perfetta per grandi e bambini*.  Gli involtini sono pronti in pochi minuti e sorprenderanno tutti per la loro semplicità e per il loro gusto. 

Il salame è in questa ricetta arricchito dal sapore morbido di Galbanino l'originale. Ogni involtino è un piccolo scrigno chiuso con un filo d'erba cipollina che contiene un delizioso ripieno.  

Colorati e belli da vedere, i vostri ospiti potranno prenderli direttamente con le mani e gustarli in un sol boccone. Perfetti per festeggiare un'occasione, per un pranzo in compagnia, sono l'ideale anche da portare ad un picnic all'aperto o come sfiziosa merenda salata.  

Proponete questi rustici a Natale o Pasqua e stupite con semplicità. I vostri ospiti chiederanno il bis! Basteranno davvero pochissimi ingredienti per realizzarli; allacciate il grembiule, partiamo. 

 *sopra i 3 anni.

Facile
4
15 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 8 fette di salame (Milano o ungherese) 
  • 100 g di Galbanino l'originale 
  • erba cipollina q.b. 

Preparazione

Gli involtini di salame sono facili e veloci da preparare, adatti anche a chi in cucina non si sente un esperto. Seguite il nostro semplice procedimento e preparate questo saporito antipasto

01

Tagliate a cubetti o a listarelle sottili Galbanino l'originale.

02

Prendete le fettine di salame e disponetele su un piatto. Farcitele ora con i cubetti o le fettine di Galbanino e richiudetele.  

03

Chiudete gli involtini con un filo di erba cipollina, in modo che non si aprano. Sono pronti ora da servire a buffet, accompagnati da altri stuzzichini salati. 

Varianti

Gli involtini di salame sono perfetti da proporre per un aperitivo in compagnia e si prestano a diverse varianti. Potete per esempio decidere di farcirli con formaggi più molli, come lo stracchino o le creme spalmabili, oppure provate a cambiare l'affettato. Provateli con la bresaola o il prosciutto crudo o anche la mortadella.  

Una variante golosa facile da preparare sono gli involtini con salame e melanzane.  Iniziate dalle melanzane. Tagliatele a fettine non troppo sottili e mettetele in una teglia. Salate e cospargetele con un po' d'olio extravergine d'oliva, fatele cuocere in forno per una quindicina di minuti. 

Lasciatele poi raffreddare e passatele nel pangrattato. Farcite ora con una fetta di salame e il Galbanino l'originale tagliato a listarelle. Chiudete gli involtini con uno stuzzicadenti e mettete a cuocere in forno finché il pan grattato non sarà dorato e il Galbanino sciolto.  

Serviteli come gustoso antipasto o piatto unico.   

Se vi è piaciuta questa idea provateli anche con le zucchine al posto delle melanzane. La procedura è la stessa. Fate cuocere le zucchine prima in forno, tagliate sottili, poi ricopritele di pan grattato e farcite con il salame e il formaggio. Il risultato saranno involtini morbidi e filanti che piaceranno a tutti. 

Lasciate libera la fantasia e sbizzarritevi nel creare tanti diversi involtini da proporre nel vostro buffet.

Suggerimenti

Gli involtini sono una ricetta molto versatile che può essere proposta come piatto unico o come antipasto. Che ne dite di provarli con prosciutto e formaggio? Si tratta di una preparazione facile e veloce che piacerà a tutti. 

Altri involtini che vi consigliamo di provare, dal ripieno goloso sono quelli di verza. Sbollentate la verza in acqua salata, scolate e lasciate raffreddare. 

A parte preparate il formaggio e il salame tagliati a dadini. In una ciotola unite poi un uovo, il parmigiano, il sale e il pepe e amalgamate il tutto. Stendete le foglie di verza e farcitele con il ripieno. 

Chiudetele come dei piccolo fagottini e disponetele in un teglia. Cospargete con della passata di pomodoro e del parmigiano grattugiato. Infornate e lasciate cuocere finché sulla superficie non si sarà formata una deliziosa crosticina. Se gradite un sapore diverso potete anche cuocere gli involtini in padella con un filo d'olio extravergine d'oliva.  

Se amate la carne potete provare anche gli involtini di pollo, un classico della cucina. Tagliate il pollo a fettine sottili e farcitelo con del formaggio morbido e degli spinaci precedentemente sbollentati in acqua. Chiudete poi gli involtini con uno stuzzicadenti e cuoceteli in padella. Se gradit, avvolgete gli involtini con una fetta di pancetta, per un sapore più rustico e deciso.

Curiosità

Utilizzato in diverse preparazioni, il salame è anche uno dei protagonisti della ricetta da noi proposta. Ma quanto conosciamo questo insaccato? 

Secondo le fonti è uno degli affettati più antichi, già diffuso nell'antichità. La parola salamen ha fatto la sua prima comparsa nel Medioevo per indicare un alimento insaccato prodotto con carni di scarto. 

La nascita poi della moderna parola salame sembra risalire al XIV secolo quando nella zona corrispondente all'attuale Brianza, ne veniva prodotto in gran quantità, sotto la guida e supervisione dei monaci. 

Durante il Rinascimento il salame viene ufficialmente riconosciuto come alimento anche nelle tavole dei più ricchi. La lavorazione della carne è diventata  ormai un vero e proprio lavoro, tanto che è in questo periodo che nasce la parola salumiere, per indicare una specie di artigiano della carne.  

Ad oggi in Italia esistono moltissimi diversi tipi di questo insaccato che si differenziano per le spezie che vengono aggiunte, per la preparazione e per la stagionatura. Abbiamo per esempio al nord un salame tipicamente più dolce come è il salame Milano, al centro un salame più speziato. Famoso è il salame con la finocchiona per esempio e al sud abbiamo la produzione di salame piccante come la soppressata calabrese. 

Prova anche

Scopri di più