Come addensare una salsa

Galbani
Galbani
Come addensare una salsa
Saper addensare la salsa alla giusta densità vi permetterà di trasformare ogni ricetta in un tripudio di sapori in cui ogni ingrediente si amalgama alla perfezione.

Creme, salse e fondi di cottura, assumono tutti un altro aspetto e un altro gusto se sono addensati a dovere. Addensare alla perfezione una salsa può essere considerato un’arte: bisogna infatti porre molta attenzione a ogni passaggio della preparazione, per fare in modo che il risultato finale non sia né troppo liquido, né troppo denso.

In questo articolo imparerete metodi, tecniche e consigli per riuscire ad addensare le vostre salse, alimento base di ogni ricetta, impossibile da non conoscere in cucina!

Come fare per addensare una salsa

Come fare per addensare una salsa Un metodo facile per addensarla è quello della riduzione: mettendo su una pentola la vostra salsa e iniziando a farla cuocere a fiamma bassa, grazie all’aumento della temperatura al momento dell’ebollizione, il liquido della salsa si andrà a ridurre evaporando e causando così una concentrazione del composto. Dovete fare attenzione però a non farla bruciare mescolando la salsa in modo continuo utilizzando un cucchiaio finché non avrete ottenuto la consistenza desiderata.

L’uso degli addensanti è anche molto utile ed efficace: amido di mais, fecola di patate e farina di riso, sono degli alleati eccezionali per ottenere una salsa addensata alla perfezione.

Se dovete addensare creme e salse che prevedono legumi o verdure, un ottimo metodo da sperimentare consiste nel frullare circa 80 g di verdure e circa 80 g di legumi per ottenere una crema per 6 persone, da unire poi alla preparazione finale, che può essere una zuppa, una vellutata, o una minestra.

Anche frullare una parte di patate si rivela un buon metodo, l’importante è amalgamare per ogni 60 g di patate 30 g di burro fuso, in modo da ottenere una consistenza morbida e cremosa.

Come addensare una salsa con la farina

Come addensare una salsa con la farina Per addensare una salsa con la farina esiste un metodo abbastanza semplice e veloce: il roux. Questo tipo di procedimento, preso a prestito dalla cucina francese, viene usato molto spesso e serve per addensare e preparare diverse salse e sughi, come ad esempio la besciamella o la crema pasticcera.

Per realizzarlo, fate come segue. In una ciotola unite in parti uguali burro e farina. Le quantità variano a seconda del numero di persone, se per esempio siete in due vi basteranno 80 g di farina e 80 g di burro.

Metteteli in un pentolino e accendete il fuoco a fiamma bassa. Fateli sciogliere e amalgamare bene con l'aiuto di una frusta da cucina in modo da evitare che si formino grumi e fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Non appena pronto, aggiungete alla vostra ricetta il composto ottenuto e fate cuocere almeno mezz'ora in più.

Potete addensare una salsa anche aggiungendo l’amido alla farina. Con 60 g di farina vi serviranno 40 g di amido di mais, da diluire in acqua fredda prima di essere aggiunto alla farina. Amalgamate e poi aggiungete alla vostra ricetta!

Come addensare una salsa di pesce

Come addensare una salsa di pesce Per addensare il sugo del pesce esiste un metodo molto semplice che consiste nel far bollire il sugo di cottura un pochino di più rispetto ai tempi previsti, sempre mescolando e stando attenti che non si bruci. L’importante è che durante questa operazione non venga usato il coperchio sulla casseruola e che si mantenga sempre il fuoco a fiamma bassa, in modo da fare evaporare l’acqua dal sugo.

Se il sugo è troppo delicato, è possibile sfruttare l’azione dell’amido della pasta per ottenere un sugo più denso. Togliete la pasta a metà della cottura e aggiungetela nella casseruola dove state cucinando il sugo di pesce. Cuocete insieme, aggiungendo poco per volta l’acqua di cottura o un brodo vegetale: il risultato sarà un primo piatto al dente e un sugo denso e saporito.

Come addensare una salsa di pomodoro

Come addensare una salsa di pomodoro Per addensare la salsa di pomodoro esistono diversi metodi ed espedienti, diversi a seconda della ricetta che state cucinando, sia essa una pasta al pomodoro o un riso al forno, due piatti che hanno una consistenza molto diversa.

Potete, per esempio, aggiungere 1 cucchiaio di panna da cucina su una salsa di pomodoro da 150 g circa. La panna addenserà il sugo, anche se però modificherà il sapore finale del vostro piatto, quindi usatela solo nel caso in cui si rende strettamente necessario o se si lega alla vostra ricetta di partenza. Magari usatela laddove prevale un sapore dolce e cremoso come quello del latte.

Un altro metodo da utilizzare è aggiungere una spolverizzata di formaggio grattugiato, come ad esempio parmigiano, ricotta o pecorino, al vostro composto di pomodoro. Anche in questo caso prestate attenzione al risultato finale perché il formaggio cambierà un po' il sapore di partenza.

Aggiungere una spolverizzata di amido di mais o il roux, sono entrambi metodi consigliati per addensare il sugo di pomodoro. L'importante è mantenere le dosi in piccolissime quantità, per evitare di guastare il sapore finale della vostra salsa: ½ cucchiaino di roux o di mais possono bastare anche per un'intera pentola!

Se poi siete in vena di sperimentazioni, aggiungere delle verdure al composto può risultare un’idea davvero vincente, in quanto impreziosisce il sapore del sugo e lo fa diventare morbido, denso e pieno di gusto e sapore.

È possibile utilizzare anche delle verdure che, oltre ad addensare la salsa, le doneranno un sapore delizioso. Molti scelgono di usare delle carote grattugiate, ma in questo caso dovrete cuocere la salsa per lungo tempo, finché gli ortaggi non si saranno ammorbiditi. Le carote inoltre riducono anche l'acidità del pomodoro.

Un metodo semplice e veloce è quello di aggiungere peperoni, funghi e cipolle alla salsa di pomodoro. Per un sugo da 350 g vi serviranno: 2 peperoni rossi; 40 g di funghi trifolati; 1 cipolla; ½ cucchiaino di aceto di mele.

Schiacciate le verdure con l'aiuto di una forchetta, saltatele in padella per una decina di minuti con un cucchiaio di olio extravergine d'oliva, poi aggiungetele alla salsa di pomodoro: il risultato finale vi stupirà! Il sugo di pomodoro sarà denso e il suo sapore irresistibile! Per finire aggiungete anche una spolverizzata di peperoncino per dare un tocco di piccante oppure una spolverizzata di noce moscata per renderlo davvero delizioso!

Come addensare una salsa tonnata

Come addensare una salsa tonnata La salsa tonnata è un piatto freddo usato per condire tantissimi cibi. Si prepara con 200 g di maionese, 15 g di capperi, 4 filetti di acciuga, 150 g di tonno sott’olio, un pizzico di sale, ½ cucchiaino di pepe e il succo di ½ limone.

Seguite alcuni facili accorgimenti per rendere la salsa densa e squisita. Prima di tutto mettete a scolare il tonno in un colino e, nel frattempo, sciacquate i capperi. Tritate le acciughe a mano; frullate finemente acciughe e capperi, e unite anche il tonno per ottenere un composto morbido e liscio.

In una terrina mettete la maionese e il succo di limone, il sale e il pepe; unite anche la crema di tonno e fate in modo che questo condimento risulti sempre compatto e denso. Uno dei trucchi da usare per fare addensare la salsa tonnata è metterla in frigorifero per almeno 2 ore prima di servirla. Usatela per realizzare piatti veloce e contorni da favola, come le uova sode con salsa tonnata.

Come addensare una salsa al vino

Come addensare una salsa al vino La salsa al vino regala un sapore forte e deciso a tantissimi cibi, come ad esempio il pollo al forno, la pasta o la carne rossa.

Per addensarla alla perfezione, dovete cucinarla a fiamma alta all'interno di una padella abbastanza capiente; poi, dovrete far evaporare l'alcol e l'acqua in eccesso, in modo da farla ridurre portandola a bollore.

Ogni 200 ml di salsa al vino aggiungete 1 cucchiaio di maizena. Per evitare la formazione di grumi, prima di aggiungere la maizena, fate così: prendete un barattolo di vetro o di plastica, mettete la maizena, aggiungete acqua fredda fino all'orlo e mescolate. In questo modo la maizena verrà diluita e potrete aggiungerla tranquillamente alla salsa.

Come addensare una salsa allo yogurt

Come addensare una salsa allo yogurt Per addensare la salsa allo yogurt provate con il guar o con la gomma xantana.

Usate 7 g di guar per 1 l di salsa allo yogurt. Le stesse dosi valgono anche per la gomma guar.

Un consiglio: stemperate con l’olio prima di usarle. Mescolate bene con l’aiuto di una frusta da cucina e lasciate riposare le salse per almeno 2 ore prima di utilizzarle.

Con la salsa allo yogurt potrete realizzare tantissimi manicaretti, primi e secondi piatti davvero golosi. La salsa allo yogurt è molto versatile, si presta sia a preparazioni elaborate, sia a preparazioni più semplici. In particolare, si sposa benissimo con il pesce: sogliola in padella, spigola e orata sono solo alcuni dei secondi piatti di pesce che potrete impreziosire con questa golosa salsa. Provateli subito!

Come addensare una salsa per arrosto

Come addensare una salsa per arrosto La salsa per arrosto è molto veloce e facile da preparare e gli ingredienti utilizzati si trovano spesso già in casa.

Vi serviranno: 1 cucchiaio di amido di mais; 1 cucchiaio di brodo vegetale; il fondo di cottura dell’arrosto.

Filtrate il fondo dell'arrosto con un colino. Unite il brodo vegetale all'amido di mais e fate sciogliere bene. Mettete tutti e tre gli ingredienti in un pentolino e cucinate a fiamma bassa mescolando di continuo per circa 3-4 minuti. Per rendere la salsa ancora più densa, abbassate la fiamma e fate bollire fino a quando non avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Come addensare una salsa fredda

Come addensare una salsa fredda Per addensare le salse fredde, la gelatina si rivela molto utile ed efficace. Basterà prestare attenzione alle dosi: per avere un risultato davvero eccellente, usatene 20 g ogni 230 ml di liquido. Scioglietela in acqua calda, fatela raffreddare e infine aggiungetela alla vostra ricetta. Un esempio goloso? Provate a cucinare la mousse di mortadella e farete felici grandi e bambini*! Se invece avete voglia di qualcosa di dolce e veramente sfizioso, allora liberate la vostra fantasia e realizzate tante cheesecake al limone oppure una golosissima cheesecake alle fragole, alla crema di nocciola e ai gusti che più preferite!

*sopra i 3 anni