Treccia dolce

Treccia dolce
Treccia dolce
Treccia dolce
Dessert PT50M PT0M PT50M
  • 4 persone
  • Facile
  • 50 minuti
  • 1 ora e mezza di lievitazione
Ingredienti:
  • 250 g di farina
  • 125 g di Yogurt Magro Galbani
  • 30 g di zucchero
  • 30 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 uovo
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • zucchero a velo q.b.

Galbani

Yogurt Magro

Lo yogurt magro Galbani ha un gusto delicato ed è senza grassi, è quindi ideale per ricette leggere e cremose. Dona morbidezza senza appesantire! Scopri le curiosità

presentazione:

Ecco un prodotto da forno super profumato e perfetto per una buona colazione: stiamo parlando della treccia dolce, ottima insieme a una tazza di tè o di latte caldo.

L'aggiunta nell'impasto del cremoso Yogurt Magro Galbani conferisce alla lievitazione il giusto livello di morbidezza e di gusto, e ne fa una pietanza adatta anche ai più piccoli*.

Potete gustare questa golosa brioche da sola o spalmandovi sopra uno strato di crema alla nocciola o della vostra marmellata preferita: in ogni caso sarà una vera delizia!

Regalatevi una coccola golosa per iniziare bene la giornata e preparate una soffice treccia dolce al profumo di limone seguendo questa facile ricetta. Vediamola insieme!

*sopra i 3 anni



Preparazione:

  • Per preparare la treccia dolce, per prima cosa separate il tuorlo dall'albume e tenete quest'ultimo da parte. Mettete il tuorlo in una terrina e montatelo insieme allo zucchero fino a ottenere un composto spumoso.
  • Unite lo Yogurt Magro Galbani e mescolate, quindi incorporate la farina setacciata e il lievito per dolci. Infine, aggiungete il Burro Santa Lucia fuso e la scorza di limone.
  • Amalgamate tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto ben compatto, dopodiché lasciatelo lievitare per un'ora o almeno finché non sarà raddoppiato di volume.
  • Trascorso questo tempo, dividete l'impasto in 3 parti uguali, allungatele con le mani e intrecciatele. Adagiate la treccia dolce in una teglia foderata di carta forno e fatela lievitare per altri 30 minuti.
  • Infine, spennellate la superficie con l'albume messo da parte e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. Una volta intiepidita, guarnite la treccia con una spolverizzata di zucchero a velo e servite.


  1. 1. Per preparare la treccia dolce, per prima cosa separate il tuorlo dall'albume e tenete quest'ultimo da parte. Mettete il tuorlo in una terrina e montatelo insieme allo zucchero fino a ottenere un composto spumoso.
  2. 2. Unite lo Yogurt Magro Galbani e mescolate, quindi incorporate la farina setacciata e il lievito per dolci. Infine, aggiungete il Burro Santa Lucia fuso e la scorza di limone.
  3. 3. Amalgamate tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto ben compatto, dopodiché lasciatelo lievitare per un'ora o almeno finché non sarà raddoppiato di volume.
  4. 4. Trascorso questo tempo, dividete l'impasto in 3 parti uguali, allungatele con le mani e intrecciatele. Adagiate la treccia dolce in una teglia foderata di carta forno e fatela lievitare per altri 30 minuti.
  5. 5. Infine, spennellate la superficie con l'albume messo da parte e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. Una volta intiepidita, guarnite la treccia con una spolverizzata di zucchero a velo e servite.

Curiosità:

La treccia dolce è uno di quei dolci da fare in casa in cui si può cimentare anche chi non ha particolare familiarità con la panificazione, oppure chi vuole provare a realizzare delle brioches casalinghe per la colazione.

Secondo le poche informazioni che abbiamo sull’origine della treccia, questa ricetta deriva dalla cucina austro-ungarica e prevede un impasto di pasta sfoglia, più impegnativo rispetto al nostro procedimento. Grazie alla presenza dello yogurt la nostra versione è meno untuosa e molto più delicata della preparazione d’oltralpe.

Ognuno degli ingredienti può essere sostituito da un prodotto alternativo che soddisferà sicuramente le vostre aspettative e vi farà ottenere un preparato soffice e goloso.

Al posto del lievito per dolci potete anche utilizzare il lievito di birra o anche una bustina di lievito istantaneo, mentre lo zucchero può essere sostituito da un paio di cucchiai di miele. Se volete che la vostra treccia sprigioni un profumo invitante che invada tutta la cucina potete aggiungere il contenuto di una bacca di vaniglia all’impasto. Vi siete accorti all’ultimo momento di non avere uova in casa? Niente paura ci sono veramente tantissime ricette dolci senza uova. Potete sopperire con un composto ricavato da due cucchiai di fecola e due di acqua. Usate quindi il latte per spennellare la superficie e renderla lucida.

La farina 00 può essere sostituita da tantissime altre farine: quella di miglio o di grano saraceno, oppure la farina di riso per una treccia dal gusto leggero ma con una consistenza più rustica.

Se volete renderla più ghiotta potete aggiungere tra le pieghe qualche striscia di crema al cioccolato o di crema pasticcera, o ancora della confettura che preferite.

Aggiungete in superficie delle gocce di cioccolato o della granella di zucchero o di frutta secca, e vedrete che le vostre trecce dolci andranno a ruba!

Servite la vostra treccia su un piattino, accompagnatela con un bicchiere di latte tiepido spolverizzato con del cacao e la vostra sfiziosa merenda è pronta!


I vostri commenti alla ricetta: Treccia dolce

Lascia un commento

Massimo 250 battute