Santa LuciaPresenta

Crocchette di patate con cuore filante di mozzarella e prosciutto

Ricetta creata da Utente Galbani Club
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Le crocchette di patate ripiene sono uno dei capisaldi della cucina italiana e, in particolare, della cucina campana e partenopea. Questi concentrati di bontà rustica a base di patate, uova, Mozzarella Santa Lucia e prosciutto cotto Galbacotto piacciono a grandi e bambini* e possono essere serviti in ogni occasione, come antipasto o contorno, aperitivo o all'interno di un buffet. A guardarli, oltre che buoni, sembrano anche facili da preparare, ma dietro la loro dorata e croccante bontà si nasconde un impasto da preparare meticolosamente. Seguite la nostra ricetta e date un'occhiata ai seguenti consigli.

Per preparare le crocchette di patate ripiene dovete utilizzare delle patate farinose, come quelle bianche o rosse. Quando friggerete le crocchette ponetele in un tegame non molto grande dove le crocchette possano galleggiare in abbondante olio; non friggetene tante assieme (2-3 al massimo), poiché l’olio potrebbe subire un repentino abbassamento di temperatura con il rischio di compromettere la frittura. Se l’impasto delle crocchette dovesse risultare troppo molle, non disperate: potete aggiungere due o più cucchiai di farina (o pangrattato) per asciugare e dare così più consistenza alle crocchette.

* sopra i 3 anni

Media
6
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per l'impasto:

  1. 100 g di parmigiano grattugiato
  2. 1 kg di patate
  3. 2 uova
  4. noce moscata grattugiata q.b.
  5. pepe macinato a piacere
  6. sale q.b.

Per il ripieno:

  1. 150 g di Mozzarella Santa Lucia Galbani
  2. 50 g di prosciutto cotto Galbacotto Galbani


Per la panatura:

  1. pangrattato q.b.
  2. 3 uova

Per friggere:

  1. olio extravergine di oliva o di semi di arachidi q.b.

Preparazione

Lessate le patate con tutta la buccia in acqua salata (oppure cuocetele al vapore), poi scolatele e lasciatele raffreddare (sarebbe meglio lessarle la sera prima, in modo che buona parte dell’umidità se ne vada; così anche il tempo di preparazione diminuirà).

Tagliate la Mozzarella Santa Lucia a striscioline dello spessore di meno di 1 cm e della lunghezza di circa 3 cm, e spezzettate anche il prosciutto cotto Galbacotto.

Sbucciate e passate le patate allo schiaccia patate, raccogliete la purea in una ciotola capiente nella quale aggiungerete le uova, il formaggio grattugiato, il sale, il pepe macinato e la noce moscata grattugiata.

Impastate bene gli ingredienti, poi prendete una cucchiaiata abbondante di composto, ponetevi al centro una strisciolina di mozzarella e un pezzetto di prosciutto e richiudete con l’impasto stesso, formando con i palmi delle mani, dei cilindri della lunghezza di circa 8 cm e della larghezza di 3 cm, che andrete a tuffare nell’uovo sbattuto e poi rotolerete nel pangrattato.

Procedete in questo modo fino a terminare il composto, poi friggete le crocchette di patate ripiene ottenute, 2-3 alla volta, in un tegame non troppo grande contenente abbondante olio extravergine di oliva oppure di semi (preferibilmente di arachide), fino alla completa doratura (2-3 minuti).

Estraete le crocchette di patate ripiene dall’olio con un mestolo forato e adagiatele sopra un piatto foderato con carta assorbente. Salate e servite le crocchette ancora calde.

Curiosità

Fritte, lesse o cotte al forno: le patate sono uno degli ingredienti più diffusi della cucina italiana e si prestano alla realizzazione di numerose pietanze.

Dopo aver preparato delle saporite crocchette di patate, ci dilettiamo nella preparazione di sfiziosi medaglioni di patate, speck e rosmarino.

Croccanti fuori e soffici dentro, i medaglioni di patate sono un secondo piatto semplicissimo da fare.

Lessiamo le patate in una pentola con abbondante acqua salata; una volta cotte, le schiacciamo con uno schiacciapatate e le impastiamo in una terrina insieme a farina, formaggio (mozzarella, provola, stracchino: potete scegliere quello che preferite), speck a cubetti, rosmarino, un pizzico di sale e una spruzzata di pepe.

Rivestiamo una teglia di carta forno e cuociamo i medaglioni a 180° per 15-20 minuti fino a quando non raggiungeranno la doratura desiderata: in questo modo eviteremo di friggerli.

Portiamoli in tavola ancora caldi, filanti e deliziosi: sarà difficile resistere a questo piatto!

Ti potrebbe interessare anche