Santa LuciaPresenta

Cheesecake sbriciolata al burro di arachidi

Ricetta creata da Galbani
Cheesecake sbriciolata al burro di arachidi
Prova con
Nuvola Santa Lucia
Nuvola Santa Lucia
Santa Lucia, lo spirito creativo di Galbani presenta una novità soffice e leggera!
Vota
Media0

Presentazione

La cheesecake sbriciolata al burro di arachidi è un dolce fresco e goloso, ideale come dessert per il fine pasto o per una merenda in compagnia dei propri amici! Il burro di arachidi puro, mescolato alla crema, darà un sapore delicato ma deciso a questo dolce che vi farà innamorare.

È una cheesecake con base di biscotti tritati e burro fuso, una crema al burro di arachidi preparata con lo Spalmabile fresco alla ricotta Nuvola Santa Lucia e con burro di arachidi, e che viene ricoperta di crumble di biscotti, lo stesso usato per la base. Il risultato è un tripudio di golosità in grado di conquistare il cuore di tutti i commensali. Non perdete tempo! Allacciate il grembiule e correte in cucina per realizzare questo dessert.

Facile
9
30 minuti
Tempo di riposo: 12 ore
Vota
Media0

Ingredienti

Per la base:

  • 350 g biscotti secchi
  • 175 g burro

Per la crema:

  • 360 g Spalmabile fresco alla ricotta Nuvola Santa Lucia
  • 250 g ricotta
  • 100 g zucchero semolato
  • 50 g burro di arachidi (100%)
  • 30 g arachidi sgusciati

Per decorare:

  • Arachidi sgusciate

Preparazione

Ora che avete la lista degli ingredienti, ecco il procedimento per preparare la ricetta in casa, in pochi semplici passaggi!

01

Tritate i biscotti secchi in un mixer riducendoli in polvere, poi aggiungete il burro fuso e mescolate per amalgamare. Versate circa 2/3 del composto in uno stampo quadrato, meglio se con fondo estraibile, foderato con carta forno sul fondo. Compattate la base livellandola bene con il dorso di un cucchiaio o con una spatola.

02

Riponete la base a riposare in frigorifero per circa 30 minuti e intanto dedicatevi alla preparazione della crema.

03

Mescolate la ricotta con lo Spalmabile fresco alla ricotta Nuvola Santa Lucia, e aggiungete lo zucchero semolato fino ad ottenere una crema morbida e compatta. Aggiungete anche il burro di arachidi e mescolate con cura per amalgamare gli ingredienti. In seguito, tritate le arachidi in maniera grossolana con l'aiuto di un coltello da cucina e aggiungetele alla crema per donarle l’effetto crunchy. Mescolate con cura fino a ottenere un composto omogeneo.

04

Riprendete la base di biscotti dal frigo versateci sopra la crema. Livellate bene con una spatola o il dorso di un cucchiaio e cospargete il restante composto di biscotti in superficie, distribuendolo in maniera uniforme. Riponete il dessert in frigorifero per almeno 12 ore o una notte intera, affinché riposi e si compatti a sufficienza. Servite con delle arachidi sgusciate in superficie.

Varianti

La ricetta originale della cheesecake sbriciolata al burro di arachidi può essere variata in molti modi differenti per creare dolci al cucchiaio deliziosi e personalizzati.

Ad esempio, potete fare delle piccole variazioni alla crema di formaggio: per un tocco di freschezza e un profumo inconfondibile, potete aggiungere della scorza di limone alla crema di ricotta. Se, invece, siete amanti del cioccolato, considerate l'idea di incorporare delle gocce di cioccolato o del cioccolato a scaglie nella crema, oppure diluite il burro di arachidi con una crema di cacao e nocciole, in modo che le dosi finali siano le stesse di quelle descritte nella ricetta.

Per una versione più fruttata, decorate la torta con frutti di bosco, fragole o lamponi, il cui sapore si sposa bene con quello del burro di arachidi. Un'altra idea è utilizzare uno yogurt (bianco o alla frutta) al posto della ricotta, per ottenere una consistenza più leggera e un gusto più delicato.

Passiamo alla base di biscotto: se ne preferite una diversa, provate con una frolla sbriciolata, o con un mix di biscotti secchi al cioccolato: potete utilizzare questa ricetta come "svuota pacchetti", unendo le rimanenze dei vostri biscotti secchi preferiti.

Infine, per un’opzione più golosa potete sostituire parte della ricotta con del mascarpone per ottenere una texture ancora più cremosa.

Suggerimenti

Per ottenere il massimo da questa ricetta senza cottura, è importante seguire alcuni consigli pratici, che riguardano soprattutto la resa delle diverse consistenze.

Prima di tutto, assicuratevi che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente prima di usarli, e in particolare il burro e i formaggi, per facilitare la loro lavorazione. Usate una spatola per mescolare delicatamente la crema, evitando di incorporare troppa aria. Se desiderate esaltare la croccantezza e l'effetto crunchy della torta, tritate le arachidi grossolanamente, ma se preferite una consistenza più liscia e un effetto più delicato, tritale finemente.

Di particolare importanza è lasciare riposare la torta in frigo per almeno 12 ore per permettere ai sapori di amalgamarsi bene e alla crema di rassodarsi. Se volete servire questa torta come dessert per una merenda o una colazione speciale, accompagnatela con una tazza di cioccolata caldo o con un piccolo muffin ai frutti di bosco. Per una presentazione più elegante, infine, usate uno stampo a diametro regolabile, o dotato di cerniera, e decorate con po' di cacao in superficie, oppure con fettine di mele caramellate. Ricordatevi di conservare sempre la torta in frigo fino al momento di servirla, per mantenerne consistenza e freschezza.

Ricordatevi, inoltre, che questa ricetta è molto versatile, quindi permette di sperimentare con diverse quantità e tipologie di ingredienti: perfetta per aggiungere il vostro tocco personale con idee originali.

Curiosità

Il burro di arachidi ha una storia affascinante e ricca di curiosità. Originario delle Americhe, non tutti sanno che fu inizialmente sviluppato come alimento nutriente per pazienti con problemi di masticazione: uno dei primi brevetti per il burro di arachidi fu registrato nel 1895 da John Harvey Kellogg, famoso per aver creato anche i corn flakes. Un altro aneddoto interessante sul burro d'arachidi riguarda il suo impiego durante la Seconda Guerra Mondiale: quest'ingrediente, infatti, faceva parte delle razioni K dell'esercito americano, per via del suo alto valore nutrizionale e della facilità di conservazione.

Nonostante sia spesso associato alla cucina americana, il burro di arachidi è ormai diventato popolare in tutto il mondo per il suo gusto ricco e la sua versatilità in cucina. Può essere utilizzato non solo nei dolci, come nella nostra ricetta senza cottura, ma anche in piatti salati.

Sapevate, infine, che il 24 gennaio si celebra negli Stati Uniti il "National Peanut Butter Day"? Un intero giorno dedicato a celebrare questo amato alimento!

Scopri di più