Santa LuciaPresenta

Cheesecake ai pistacchi e cioccolato bianco

Ricetta creata da Galbani
Cheesecake ai pistacchi e cioccolato bianco
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Non c'è niente di meglio che festeggiare le occasioni speciali con un bel dolce: oggi vi proponiamo una golosa cheesecake ai pistacchi e cioccolato bianco: un dessert raffinato e irresistibile, perfetto da condividere con gli amici o da gustare in solitaria.

Pur essendo di difficoltà moderata, la preparazione di questa cheesecake che combina la cremosità del cioccolato bianco con il gusto del pistacchio, è alla portata di tutti. Prepararla è infatti più semplice di quanto si pensi: bastano pochi ingredienti e un pizzico di pazienza per otterenere un dessert raffinato e scenografico che lascerà tutti a bocca aperta.


Su una base di biscotti, pistacchi e corposo Burro Panetto Santa Lucia, si posa una farcia golosa, a base di cioccolato bianco e alla Ricotta Santa Lucia. Un incontro davvero sublime!

Questa torta non è solo bella e raffinata, ma è anche una delizia per il palato, che a ogni morso se ne potrà assaporare la sua scioglievolezza.

In questa ricetta, vi guideremo passo passo nella preparazione della cheesecake pistacchio e cioccolato bianco, svelandovi tutti i segreti per ottenere un risultato impeccabile.


Vi abbiamo incuriositi? Allora leggete la ricetta e preparate anche voi una favolosa cheesecake ai pistacchi e cioccolato bianco!

Facile
6
85 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per la base:

  1. 160 g di biscotti secchi
  2. 80 g di Burro Panetto Santa Lucia Galbani
  3. 50 g di pistacchi


Per la farcia:

  1. 460 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  2. 150 g di cioccolato bianco
  3. 2 uova
  4. 2 tuorli d'uovo
  5. 2 cucchiai di farina
  6. 80 g di zucchero
  7. essenza naturale di vaniglia q.b.


Per la decorazione:

  1. 30 g di pistacchi
  2. 50 g di cioccolato bianco
  3. zucchero a velo q.b.

 

Preparazione

Preparare una cheesecake pistacchio e cioccolato bianco è un’esperienza gratificante. Questo dolce combina la morbidezza del cioccolato bianco con il sapore intenso e aromatico del pistacchio, creando un equilibrio perfetto di gusto e consistenza. Con una base croccante di biscotti e una copertura cremosa, questa cheesecake è perfetta per occasioni speciali o semplicemente per coccolarsi dopo una giornata a lavoro.

Vediamo insieme nel dettaglio come prepararla.

01

Per realizzare la cheesecake ai pistacchi e cioccolato bianco, per prima cosa fate fondere a bagnomaria il Burro Panetto Santa Lucia. Sbriciolate in un mixer i biscotti, uniteli al burro fuso e ai pistacchi tritati grossolanamente. Amalgamate bene il composto utilizzando delle fruste elettriche.

02

Versate la base di biscotti e burro in una tortiera a cerniera di 20/22 cm di diametro foderata con carta forno, compattate con il dorso di un cucchiaio o con una spatola in un unico strato e ponete in freezer a solidificare per 20 minuti.

03

Nel frattempo, sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco e lasciatelo intiepidire. Lavorate la Ricotta Santa Lucia con lo zucchero, il cioccolato bianco e un uovo per volta, incorporandoli perfettamente.

04

Ultimate con l'essenza naturale di vaniglia e la farina. Versate la farcia sopra la base di biscotti al burro. Per aiutarvi a sformare la torta una volta cotta, potete foderare anche le pareti dello stampo con carta da forno.

05

Cuocete a 160° per circa un'ora. Fate raffreddare completamente la cheesecake ai pistacchi e cioccolato bianco prima di sformarla, quindi servitela in porzioni omogenee dopo averla spolverizzata con zucchero a velo e decorata con riccioli di cioccolato bianco e pistacchi.

Varianti

La cheesecake pistacchio e cioccolato bianco è un dolce già di per sé delizioso, ma che può essere personalizzato in mille modi per soddisfare ogni gusto e palato.

Per una versione ancora più cremosa e soffice, sostituite il formaggio spalmabile con la panna fresca montata. La vostra cheesecake sarà una nuvola di delizia! In alternativa, potete combinare il formaggio spalmabile con un bicchiere di latte. La vostra cheesecake sarà più delicata e perfetta per le calde giornate estive.

Per ottenere un'altra gustosa variante potete aggiungere un tocco di croccantezza alla base di biscotti utilizzando un mix di biscotti secchi e granella di nocciole. Il risultato sarà un connubio di sapori irresistibile.

Non avete voglia di accendere il forno? Nessun problema! Potete realizzare una deliziosa cheesecake pistacchio e cioccolato bianco anche senza cottura. Il procedimento di preparazione è per lo più lo stesso, con la sola differenza che consiste nel lasciar riposare la torta in frigo per almeno sei ore per permetterle di compattarsi, dal momento che la base non verrà cotta. Inoltre, se optate per la versione senza cottura è bene usare gelatina in fogli o colla di pesce da amalgamare insieme al ripieno per donare maggior stabilità alla vostra creazione culinaria.

Per un gusto ancora più intenso, potete sostituire il formaggio spalmabile con del mascarpone. La vostra cheesecake sarà una vera bomba di cremosità!

Per rendere la vostra cheesecake pistacchio e cioccolato bianco ancora più bella e invitante, sbizzarritevi con le decorazioni! Potete utilizzare granella di pistacchi, chicchi di pistacchio, scaglie di cioccolato bianco, frutta fresca di stagione o granella di mandorle. Date libero sfogo alla vostra creatività e create un capolavoro di pasticceria che stupirà tutti!

Consigli

Preparare una cheesecake pistacchio e cioccolato bianco perfetta richiede attenzione ai dettagli e l'uso di alcuni accorgimenti specifici, vediamoli insieme.

Innanzitutto, per garantire una consistenza compatta e cremosa se si opta per la versione senza cottura, è fondamentale utilizzare la colla di pesce o, in alternativa, la gelatina in fogli. Sciogliete la gelatina in una tazza con acqua calda prima di aggiungerla alla crema di formaggio, assicurandovi che sia completamente sciolta per evitare grumi.

Rivestite il fondo dello stampo a cerniera con carta forno. Questo accorgimento vi faciliterà l'estrazione della cheesecake senza danneggiarla. Inoltre, rivestire anche il bordo interno con una striscia di carta forno aiuterà a ottenere bordi lisci e uniformi, migliorando l'aspetto finale del dolce.

Una volta versata la crema di formaggio nello stampo, usate una spatola per livellare accuratamente la superficie. Questo non solo renderà la cheesecake più bella da vedere, ma garantirà anche una consistenza uniforme. Se desiderate una finitura ancora più liscia, potete battere leggermente lo stampo sul piano di lavoro per eliminare eventuali bolle d'aria.

Infine, se optate per la versione senza cottura di questa ricetta, ricordate di lasciare la cheesecake in frigo per diverse ore, preferibilmente per tutta la notte. Questo tempo di riposo permetterà ai sapori di amalgamarsi e alla torta di solidificarsi perfettamente.

Seguendo questi consigli, otterrete una cheesecake pistacchio e cioccolato bianco deliziosa e impeccabile, pronta a stupire i vostri ospiti.

Curiosità

Tra gli ingredienti principali della ricetta presentata oggi troviamo il pistacchio le cui origini nascondono diverse curiosità. Scopriamole insieme.

I pistacchi hanno un'origine antichissima, con le prime testimonianze della pianta e dei suoi frutti che risalgono all'età preistorica. Furono gli Arabi, nell'800, ad iniziare la coltivazione in Sicilia, precisamente alle pendici dell'Etna.

La raccolta del pistacchio è biennale e avviene negli anni dispari, tra la fine di agosto e gli inizi di settembre, quando vengono raccolti in media oltre 30 mila quintali di pistacchi. Negli anni pari avviene invece la sola potatura, una pratica tramandata da generazioni, durante la quale la pianta assorbe dal terreno lavico le sostanze necessarie per produrre frutti ricchi di aromi e sapori.

Durante la raccolta, ogni pianta può produrre da 5 a 15 kg di tignosella, il frutto essiccato e sbucciato. Le piante di pistacchio sono tipicamente coltivate in luoghi dal clima caldo e asciutto e possono vivere fino a 3000 anni. I principali paesi esportatori e produttori includono quelli del Medio Oriente come Iran, Turchia e Siria, oltre allo stato americano della California.

In Grecia, è coltivata una specie particolare di pistacchio con guscio bianco e nucleo rosso. Con la storica coltivazione di nicchia a Bronte, l'Italia si posiziona come il settimo paese produttore al mondo. Il pistacchio è particolarmente apprezzato in pasticceria, utilizzato per gelati, paste, creme e anche per la preparazione di liquori.

Scopri di più