Santa LuciaPresenta

Schiacciata Toscana con sbriciolona, mozzarella, crema di carciofi e cipolla caramellata

Ricetta creata da Galbani
Schiacciata Toscana con sbriciolona, mozzarella, crema di carciofi e cipolla caramellata
Prova con
Mozzarella Cucina Santa Lucia
Mozzarella Cucina Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Se volete preparare una pizza dal topping gustoso e diverso dal solito per stupire i vostri ospiti, non c’è niente di meglio della schiacciata toscana con sbriciolona, crema di carciofi e cipolla caramellata di Alex Campisi.

Tutti i sapori inconfondibili delle terre toscane si combinano nel topping perfettamente calibrato di questa schiacciata, dando vita a un equilibrio eccellente tra sapidità e delicatezza. In una farcitura in cui la crema di carciofi fa da perfetto contraltare al profumo saporito e inebriante della sbriciolona, la cipolla di Certaldocaramellata – simbolo per eccellenza della cittadina toscana, tanto da essere inserita nello stemma comunale – completa l’opera con il suo gusto dolce e accattivante, accompagnata da filante Mozzarella per Pizza Santa Lucia aggiunta in finale di cottura.

Il processo di lievitazione di 24 ore in frigo, completato con altre 2/3 ore a temperatura ambiente, renderà ottima anche la base della vostra schiacciata. La lunga lievitazione infatti conferisce agli impasti una maggiore digeribilità e una cottura uniforme. Vedrete che la pazienza sarà ripagata dal gusto imperdibile di questa schiacciata!

Facile
2
12 minuti
Tempo di riposo (opzionale) - 24 ore
Vota
Media0

Ingredienti

Per l’impasto:

  1. 500 g di farina
  2. 350 ml di acqua
  3. 10 ml di olio evo
  4. 4 g di lievito di birra
  5. 2 g di malto di orzo
  6. 10 g di sale
  7. q.b. semola rimacinata

Per il topping:

  1. 150 g di Mozzarella per pizza Galbani Santa Lucia
  2. 150 g di crema di carciofi
  3. 200 g di sbriciolona
  4. 100 g di cipolla caramellata

Preparazione

Sciogliete il lievito e il malto nell’acqua, aggiungete poi il sale e l’olio. Versate la farina a pioggia, unendola con un mestolo in due / tre volte. Man mano l’impasto prenderà forma e consistenza: quando la ciotola risulterà pulita, trasferite il composto sul piano di lavoro.

Lavoratelo ancora un po’, copritelo con un canovaccio e lasciatelo riposare per 15 minuti circa. Ripetete questo passaggio per tre volte. Infine, fate qualche piega, per dare struttura e inglobare aria.

Trasferite in un contenitore oliato sul fondo e lasciate lievitare a temperatura ambiente una mezz’ora, quindi conservate in frigo per 24h.

Togliete dal frigo, e lasciate assestare il composto per mezz’ora. Lavorate ancora il panetto e lasciatelo lievitare ancora per 2/3 ore, dopodiché spianatelo usando semola rimacinata.

Trasferite la schiacciata in teglia e infornatela in forno statico alla massima temperatura, per 15 minuti. Quando mancano 2-3 minuti a fine cottura, aggiungete la mozzarella Galbani e lasciatela sciogliere.

All’uscita, completate con crema di carciofi, sbriciolona e cipolla caramellata di Certaldo.

Schiacciata Toscana

 

Ti potrebbe interessare anche