Crostini funghi porcini e stracchino

Crostini funghi porcini e stracchino
Crostini funghi porcini e stracchino
Crostini funghi porcini e stracchino
Antipasti PT30M PT0M PT30M
  • 8 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 8 fette di pane casereccio
  • 400 g di funghi porcini
  • una confezione di Certosa Classica
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo tritato q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.

Galbani
Scopri di piùScopri di più

Certosa 165g

Certosa è la vera crescenza dal sapore inconfondibile fatta con buon latte 100% lombardo e piemontese che vi farà assaporare il piacere genuino del buon cibo! Scopri le curiosità

presentazione:

Cosa c’è di meglio che preparare dei crostini per antipasti sfiziosi e gustosi? Sono tante le ricette per questo tipo di preparazione con cui potrete soddisfare davvero i gusti di tutti.

Crostini di mare, crostini vegetariani, crostini di carne e chi più ne ha più ne metta!

In questa pagina vi illustreremo come portare in tavola una versione più ricercata di crostini: i crostini funghi porcini e stracchino. Questi due ingredienti creano un connubio molto gustoso tra i profumi e i sapori del sottobosco e la morbidezza della Certosa Classica. Stuzzicanti e deliziose, queste bruschette con i funghi vi faranno assaporare il profumo e il sapore della stagione autunnale.

Si tratta di una ricetta piuttosto veloce; la parte più lunga di tutta la preparazione riguarda la pulizia dei funghi, da cui dovrete eliminare tutti i residui di terra con l’aiuto di un coltello (è infatti sconsigliato sciacquare i funghi sotto l’acqua perché si rischia di farli diventare troppo morbidi).

I funghi, mescolati al formaggio, formeranno una crema molto delicata, pronta da spalmare su crostini di pane, da servire rigorosamente caldi.

Ideale per un antipasto sfizioso ma anche per un aperitivo, quella che vi proponiamo è una ricetta gustosa e molto semplice da preparare.
Che aspettate a provare i nostri crostini funghi porcini e stracchino?

Date un’occhiata alle nostre ricette di crostini per altre idee sfiziose e piene di gusto!




Preparazione:

  • Iniziate la preparazione dei crostini funghi porcini e stracchino dalla pulizia dei funghi: separate innanzitutto i gambi dalle cappelle. Private i gambi della parte inferiore e della pellicina esterna. Togliete dalle cappelle la medesima pellicina e con un coltello raschiate la parte interna in modo da eliminare eventuali residui di terra. Ora tagliate sia i gambi che le cappelle a pezzetti.
  • Versate in una padella un filo d’olio e fatevi rosolare l’aglio. Aggiungete i funghi e saltateli in padella per qualche minuto. Conditeli con sale e prezzemolo e portateli a cottura.
    Nel frattempo, tagliate le fette di pane a metà e tostatele in forno a 180° per qualche minuto. Una volta dorate, conditele con olio e sale.
  • Quando i vostri funghi saranno cotti tritateli con un coltello, lasciando da parte qualche pezzo più grande e intero per guarnire. Mescolateli in una ciotola insieme alla Certosa Classica.
  • Spalmate il composto così ottenuto sui crostini, ripassateli in forno per qualche minuto, aggiungendo dei pezzi di funghi per guarnirli e serviteli in un ampio vassoio da portata. Gustateli belli caldi.


Curiosità:

Per rendere il vostro piatto ancora più stuzzicante potete utilizzare una fantasia di funghi composta da porcini, pleurotus, finferli e champignon.

Se invece non disponete di funghi freschi, per realizzare questa ricetta sono ottimi anche i funghi porcini secchi: vi basterà ammorbidirli in acqua tiepida e farli rosolare in padella con un po’ di aglio.

Per creare un antipasto più particolare e gourmet potete anche preparare dei crostoni, utilizzando delle grosse fette di pane rustico. Oppure, come alternativa al forno, potete utilizzare del pane tostato. Dovrete solo tostare le fette di pane in un tostapane e poi assemblare la vostra bruschetta con la Certosa e i funghi cotti in padella.

Provate anche la combinazione porcini, salsiccia e Certosa Galbani, un piatto altrettanto gustoso e facile da preparare. Il procedimento della cottura dei funghi è lo stesso, vi basterà disporre le salsicce in una ciotola, schiacciarle con una forchetta, amalgamarle alla Certosa e poi spalmare il composto sui crostini. Infornate a 200° per 20 minuti circa e poi distribuite sui crostini qualche cucchiaiata generosa di porcini. Potete utilizzare questa variante anche per farcire dei panini.

E se siete amanti dei porcini, provate anche i nostri crostini ai funghi e gorgonzola, un antipasto delizioso e facilissimo da preparare!

I porcini sono dei funghi simbionti: vivono infatti in rapporto con gli alberi e ne sono strettamente dipendenti. In pianura, crescono nei boschi dove sono presenti castagni e querce, in montagna dove ci sono faggete e abetaie. Cominciano a nascere tra maggio e giugno ma, siccome spuntano dopo le piogge tardo estive, il loro periodo di raccolta è all’apice nella stagione autunnale tra settembre e ottobre.


I vostri commenti alla ricetta: Crostini funghi porcini e stracchino

Lascia un commento

Massimo 250 battute