Bigoli stracchino e tartufo

Bigoli stracchino e tartufo
Bigoli stracchino e tartufo
Bigoli stracchino e tartufo
Primi Piatti PT15M PT0M PT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
Ingredienti:
  • 400 g di bigoli
  • una confezione di stracchino Certosa Classica
  • tartufo nero q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.

Galbani

Certosa 165g

Certosa è la vera crescenza dal sapore inconfondibile fatta con buon latte 100% lombardo e piemontese che vi farà assaporare il piacere genuino del buon cibo! Scopri le curiosità

presentazione:

I bigoli sono un tipo di pasta fresca originario del Veneto. Questi, nella versione tradizionale, venivano lavorati a mano mescolando farina di grano tenero, acqua e sale e poi passati attraverso un apposito strumento, detto bigolaro, che conferiva la caratteristica forma allungata, simile a uno spaghetto.

I bigoli sono perfetti per essere conditi con il sugo, poiché, data la ruvidità della pasta, sono in grado di trattenere molto bene il condimento.
Con questa ricetta vi mostreremo come preparare i bigoli stracchino e tartufo, un piatto dall’abbinamento molto raffinato che saprà conquistare anche i palati più esigenti. Questa particolare pasta sarà condita con la Certosa Classica, un formaggio dalla consistenza fondente, che ben si sposerà con il tartufo nero a scaglie.

Anche se si presentano come pregiati e ricercati, i bigoli stracchino e tartufo sono un primo piatto veloce e semplice da preparare, che potrete servire durante pranzi o cene con amici e parenti o durante le feste.

Preparazione:

Iniziate la preparazione dei bigoli stracchino e tartufo riempendo una pentola d’acqua e portandola a ebollizione. Salate e versatevi i bigoli.
Mentre la pasta cuoce versate la Certosa Classica in una ciotola e ammorbiditelo con una forchetta.
Al termine della cottura scolate la pasta, ricordandovi di conservare un bicchiere di acqua di cottura. Ponete di nuovo la pasta nella pentola e aggiungetevi lo stracchino. Amalgamate i due ingredienti aggiungendo qualche cucchiaio dell’acqua bollente conservata, così da far sciogliere meglio il formaggio.
Versate la pasta nei piatti, conditela con un filo d’olio e con una piccola grattugina fate delle scaglie di tartufo nero.
I bigoli stracchino e tartufo sono pronti per essere serviti.




I vostri commenti alla ricetta: Bigoli stracchino e tartufo

Lascia un commento

Massimo 250 battute