Sei gusti per una tartelletta

Sei gusti per una tartelletta
Sei gusti per una tartelletta
Sei gusti per una tartelletta
Antipasti PT10M PT20M PT30M
  • 4 persone
  • Media
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 200 g di farina
  • 10 g di olio extravergine d'oliva
  • 1 uovo
  • 20 g di burro
  • 1 g di sale
  • acqua

Per il ripieno:

  • 1 confezione di Certosa Classica
  • 20 g di sedano
  • 20 g di pomodori secchi
  • 20 g di pesto di olive nere
  • 20 g di purea di funghi
  • 2 gamberi rossi
  • 5 g di olio
  • zucchero
  • sale e pepe

Galbani

Certosa 165g

Certosa è la vera crescenza dal sapore inconfondibile fatta con buon latte 100% lombardo e piemontese che vi farà assaporare il piacere genuino del buon cibo! Scopri le curiosità

Preparazione:

Disporre a fontana la farina, aggiungervi tutti gli ingredienti e ottenere un impasto come la pasta frolla, lasciar riposare in frigorifero per 20 minuti. Stendere sottilmente la pasta con l’aiuto di un mattarello e foderare 24 stampini piccoli da tartelletta. Cuocere in forno a 160° per 10 minuti. Nel frattempo pulire i gamberi e sbollentarli in acqua per qualche secondo, lasciar raffreddare e ottenere 6 cilindri. Pelare il sedano, tagliarlo a julienne e metterlo in un contenitore con acqua e ghiaccio. Presentazione: riempire le tartellette cotte con lo Certosa Classica, aiutandovi con una sac à poche. La prima sarà accompagnata con una punta di purea di olive, la seconda con purea di funghi, la terza con il cilindro di gambero, a quarta con il sedano, la quinta con un trito di pomodori secchi, la sesta con la sola crema di stracchino.

I vostri commenti alla ricetta: Sei gusti per una tartelletta

Lascia un commento

Massimo 250 battute