Risottino porri e gamberetti

Risottino porri e gamberetti
Primi PiattiPT0MPT20MPT20M
  • 2 persone
  • Facile
  • 20 minuti
Ingredienti:
  • 250g riso
  • 150g porri
  • 200g gamberetti
  • 100g Mascarpone Santa Lucia
  • brodo di pesce
  • vino qb
  • olio extra vergine di oliva
  • burro santa lucia
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe

Inventatene un'altra

presentazione:

Il risottino porri e gamberetti è un primo piatto sfizioso e delicato che si prepara in poco tempo ed è quindi perfetto per le cene d'estate con gli amici o in famiglia.

Il segreto per rendere così cremoso il risottino della nostra ricetta sta nell'utilizzo, a fine cottura, del Mascarpone Santa Lucia che viene aggiunto insieme a una noce di Burro Santa Lucia per mantecare il risotto poco prima di essere servito.

Il risultato è un primo piatto gustosissimo che porta a tavola tutto il profumo del mare e la delicatezza delle verdure.



Preparazione:

  • Mettete sul fuoco un litro d’acqua e le bucce dei gamberetti sgusciati, una cipolla, prezzemolo, sale e pepe.
  • Lavate e tagliate a listarelle il porro, lasciate appassire in una pentola capiente con un filo di olio extra vergine di oliva, versate il riso lasciandolo tostare e sfumate con il vino bianco.
  • Aggiungete fino a completa asciugatura il brodo di pesce, mescolando spesso. Lasciate cuocere per circa 15-20 minuti.
  • Mentre il riso cuoce mettete su una padella i gamberetti sgusciati con l’olio, fate cuocere per 2 minuti a fuoco alto, spegnete e aggiungete 4 pomodori pachino tagliati a listarelle ed il prezzemolo, aggiungete al risotto a 2 minuti alla fine di cottura i 100 g di Mascarpone Santa Lucia e una noce di burro Santa Lucia e servire caldo.


Curiosità:

Più delicato dell'aglio e della cipolla, ma appartenente alla stessa famiglia, il porro è un alimento tipico della cucina italiana che dona un gusto particolare a tutte le preparazioni in cui viene impiegato.

Il suo utilizzo in cucina sembra che risalga a ben tremila anni fa, quando i porri venivano coltivati dai Celti; mentre si dice che i romani li considerassero come potenti afrodisiaci!

Del porro in genere si utilizza la parte bianca, più tenera e dolce, mentre la parte di colore verde viene utilizzata per insaporire le zuppe e le salse. Con il porro si possono realizzare tante ricette diverse, dai risotti alle zuppe, dalle torte salate alla pizza. Spesso viene utilizzato in sostituzione della cipolla per avere un aroma più leggero e un gusto più delicato.


I vostri commenti alla ricetta: Risottino porri e gamberetti

Lascia un commento

Massimo 250 battute