Pinza triestina

Antipasti
AntipastiPT90MPT0MPT90M
  • 6 persone
  • Facile
  • 90 minuti
  • 6 ore e 40 di lievitazione
Ingredienti:
  • 250 g di farina
  • 250 g di farina Manitoba
  • 3 uova intere
  • 1 tuorlo
  • 150 g di zucchero
  • 60 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 15 g di lievito di birra
  • 1 arancia (lavata bene)
  • 20 ml di rum
  • 1 pizzico di sale
  • 70 ml di acqua
  • 100 g di Prosciutto Cotto Galbacotto Fetta Golosa Galbani
  • 100 g di Prosciutto Crudo Galbacrudo Galbani

presentazione:

Oggi vi aiuteremo a preparare un pandolce della gastronomia friulana, tipica delle feste pasquali. Si tratta della pinza triestina che, con la sua forma tonda simile a quella di un pane con un'incisione a Y, è ideale sia come abbinamento dolce sia da gustare con gli affettati.

La nostra ricetta prevede di realizzare una pinza triestina senza particolari farciture: usate la vostra fantasia per una perfetta colazione, abbinandola con una crema al cioccolato o con le marmellate che preferite; oppure portate in tavola uno sfizioso antipasto con Prosciutto Cotto Galbacotto o Prosciutto Crudo Galbacrudo.

Non vi resta che andare ai fornelli e preparare una gustosissima pinza triestina per sorprendere tutta la famiglia.


Preparazione:

Per un’ottima pinza triestina, iniziate sciogliendo il lievito in un pochino di acqua calda (circa 70 ml). Aggiungete 80 g di farina e lasciate lievitare per 2 ore. Nel mentre, fate ammorbidire il Burro Santa Lucia e poi fate raffreddare.

Prendete una terrina e sbattete le 3 uova. Recuperate l’impasto e mescolatelo con 3 cucchiai di farina in una ciotola capiente. Versate le uova sbattute, lo zucchero e la restante farina. Grattugiate la scorza dell'arancia e unite il burro fuso freddo. Aggiungete 1 pizzico di sale e il rum.

Adesso armatevi di energia e impastate per bene. Fate raddoppiare il volume dell'impasto e poi dividetelo in tre parti. Quindi, realizzate tre piccoli panetti, che lascerete lievitare ulteriormente.

Quando avranno raddoppiato di volume, spennellate i panetti con il tuorlo. Realizzate il tipico taglio a Y della pinza e infornateli a 170° per 50 minuti.

Non vi resta che sfornare e assaporare la vostra pinza triestina da sola oppure farcirla.

Per farcire la vostra pinza triestina, vi basterà aprirla a metà e adagiarvi al suo interno le fette di Prosciutto Cotto Fetta Golosa o di Prosciutto Crudo Galbacrudo. Potrete anche dividere a metà la pinza triestina e poi suddividerla in comodi tranci da disporre in un cestino di vimini, che accompagnerete a un bel vassoio di affettati.



I vostri commenti alla ricetta: Pinza triestina

Lascia un commento

Massimo 250 battute