GalbaninoPresenta

Arancino

Ricetta creata da Utente Galbani Club
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Gli arancini al ragù sono un piatto tipico della gastronomia siciliana, incredibilmente gustosi renderanno allegra e divertente la vostra cena con amici!

L'arancino non è altro che una palla di riso impanato e poi fritto con al suo interno un cuore a base di diversi ingredienti: al ragù, come in questa ricetta, o con prosciutto cotto e mozzarella. Ma ne esistono davvero di tantissimi tipi: quelli al nero di seppia, quelli allo zafferano, quelli vegetariani o al burro!

Noi abbiamo deciso di fornirvi in questo spazio la più classica delle ricette, a cui potete aggiungere se preferite anche altri ingredienti.

Oltre al ripieno, anche la sua forma può cambiare: in molte province siciliane vengono realizzati con una forma conica. Ovviamente la più classica è quella tondeggiante ma ciò non toglie che possiate provarne a realizzare di diversi tipi.

Scoprite insieme a noi questa gustosa ricetta degli arancini al ragù, saranno ancora più deliziosi del solito perché abbiamo aggiunto un ingrediente davvero gustoso: il Galbanino.

Media
5
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 500 g di riso (arborio o roma)
  2. 1 busta piccola di zafferano
  3. 150 g parmigiano grattugiato
  4. 350 g di carne trita mista (anche con maiale)
  5. 150 g di piselli piccoli
  6. 200 g di salsa di pomodoro
  7. 270 g di Galbanino Galbani
  8. 3 uova
  9. 200 g di farina
  10. 400 g di pangrattato
  11. Burro Santa Lucia Galbani q.b.
  12. sale e pepe q.b.
  13. 1 bicchiere di vino

Preparazione

Per realizzare gli arancini al ragù, lessate il riso in 1,2 l di acqua salata.

Intanto sciogliete lo zafferano nei tre tuorli sbattuti e unite il composto al riso ormai cotto.

Unite adesso il formaggio grattugiato e il Burro Santa Lucia, mescolate bene per amalgamare il tutto, dopodiché versate e livellate il riso su di un grande piatto e fatelo raffreddare.

Fate soffriggere la cipolla finemente tritata in un tegame con 2 cucchiai d’olio e il Burro Santa Lucia poi unite la carne macinata; fatela rosolare a fuoco vivace, quindi aggiungete il vino e poi lasciatelo sfumare.

A questo punto aggiungete la salsa di pomodoro, aggiustate di sale e di pepe e fate cuocere per almeno 20 minuti a fuoco moderato.

Nel frattempo mettete i piselli in un tegame e cuoceteli per 10 minuti assieme a un cucchiaio di olio e a un mestolo di acqua.

Mentre i piselli si cuociono tagliate il Galbanino a cubetti e mettetelo da parte.

Quando i piselli saranno ancora croccanti ma cotti, spegnete il fuoco e aggiungeteli al ragù.

Con il riso ormai freddo, formate uno strato sottile schiacciandolo sul palmo della mano; tenendo la mano piuttosto raccolta, formate un incavo al centro dove porrete un cucchiaio di ragù e piselli e due o tre dadini di Galbanino, poi chiudete con un altro strato sottile di riso.

Passate tutti gli arancini così ottenuti nella pastella realizzata con farina ed acqua, passateli poi nel pangrattato e per ultimo friggeteli in abbondante olio bollente e toglieteli dall'olio quando saranno ben dorati.

Lasciate infine scolare gli arancini al ragù su un foglio di carta assorbente e poi servite.

Ti potrebbe interessare anche