Torta di spinaci e mozzarella

Secondi Piatti
Secondi Piatti PT0M PT30M PT30M
  • 4 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 1 confezione di pasta sfoglia
  • 1 kg di spinaci
  • ½ Mozzarella Santa Lucia Galbani
  • 1 pizzico di sale
  • pepe q.b.
  • olio q.b.
  • 1 spicchio d'aglio

presentazione:

Vi presentiamo una ricetta facile per preparare una pietanza semplice, buona e soddisfacente sia come cena sfiziosa che da offrire ai propri ospiti. Si tratta della deliziosa torta salata con spinaci e mozzarella, un piatto gustoso da presentare in tavola sia come antipasto sia come piatto unico oppure secondo piatto (caldo o freddo); sazierà i vostri commensali e vi farà fare una strepitosa figura.

Con gli spinaci infatti, se accompagnati da uno dei formaggi freschi più amati dagli italiani, possiamo creare una torta salata dal ripieno filante, saporito e gustoso, grazie alla Mozzarella Cucina Santa Lucia.

Preparazione:

Il nostro tortino salato agli spinaci è una golosa ricetta rustica che si prepara in soli 30 minuti. Ecco come.

  1. 1. La preparazione della torta salata con spinaci e mozzarella è semplicissima: il primo passo è quello di preriscaldare il forno a 180°. Intanto fate bollire gli spinaci in una pentola, dopodiché saltateli in padella a fuoco basso con un filo di olio e uno spicchio d’aglio. Gli ortaggi non dovranno cuocere molto; si devono solo insaporire. Dopo aver completato questo passaggio, fateli raffreddare.
  2. 2. Prendete una terrina, tagliate la Mozzarella Cucina Santa Lucia a pezzettini e aggiungete gli spinaci aggiustando il sapore del ripieno con sale e pepe (per un composto più sostanzioso e consistente potete unire un uovo e aggiungere del parmigiano grattugiato, meglio se battuti in precedenza in una ciotola a parte). Quindi mescolate il composto di spinaci fino a renderlo ben omogeneo.
  3. 3. A questo punto prendete dal frigorifero il rotolo di pasta sfoglia e stendetelo sulla carta da forno. Stendete il composto sulla pasta sfoglia. Abbiate cura che questa risulti ben posizionata all'interno di una teglia di cui dovrà rivestire alla perfezione il fondo e i bordi.
  4. 4. Ricoprite la superficie con altra Mozzarella Cucina Santa Lucia e infornate la torta salata spinaci e mozzarella per circa 20 minuti. A cottura ultimata, sfornatela e servitela tiepida in tavola.

Varianti:

Ci sono tante torte salate di pasta sfoglia a questo mondo: tra queste, la pasta sfoglia con spinaci è indubbiamente l' ideale per una cena veloce ma anche da servire a quadrotti in occasione di un informale aperitivo a buffet.

Questo tortino si presta a innumerevoli varianti, tutte buonissime e tutte da provare. Ad esempio, potete arricchirlo con dei bocconcini di salsiccia o preparare una torta salata spinaci e pancetta: il gusto sapido della carne regala alla ricetta una marcia in più, rendendola incredibilmente gustosa. Oppure, per non allontanarvi troppo dalla ricetta che vi abbiamo proposto, potete limitarvi ad una pasta sfoglia con spinaci, mozzarella e prosciutto: semplice e appetitosa.

In Liguria invece c'è un'altra versione della torta di spinaci: qui viene chiamata torta pasqualina ed è una pasta sfoglia salata ripiena di spinaci (o bietole), ricotta e uova sode, che deve il suo nome al fatto di essere preparata in occasione della Pasqua.

In mancanza di mozzarella, potete sempre preparare una torta rustica con spinaci e ricotta, scamorza, gorgonzola, parmigiano grattugiato o qualsiasi altro formaggio sia il vostro preferito. A piacere, potreste anche aromatizzare la verdura con il tocco delle spezie mentre cuociono in padella: per gli spinaci sono particolarmente indicati i chiodi di garofano, la noce moscata e lo zenzero.

Infine, se in frigo vi avanzano dei legumi cotti, aggiungeteli pure a questa squisita ricetta: andranno benissimo lenticchie, fagioli o ceci per un piatto ricco e saporito.

Consigli:

Ortaggio dalle foglie verdi e carnose, gli spinaci sono un ingrediente comune nella nostra cucina e un alimento estremamente versatile, utilizzabile per la preparazione di numerose ricette quali risotti, paste, torte salate, passati di verdure e insalate.

Nel caso della torta rustica, è necessario avere qualche piccola accortezza. Ecco quali sono i nostri consigli: innanzitutto, lavate e cuocete gli spinaci solo per pochi minuti, giusto il tempo di farli appassire, poiché completeranno la loro cottura in forno. Dopodiché strizzateli con cura e tritateli, altrimenti rilasceranno troppa acqua e ciò renderà la base della pasta poco croccante. D'altro canto, è sempre utile foderare la tortiera con un foglio di carta da forno per evitare che si bruci.

Il tortino di spinaci può anche avere la copertura dello stesso impasto utilizzato per la base: in questo modo otterrete uno scrigno dorato e croccante che nasconde il ripieno alla vista. Ma se questo vi pare troppo scontato ci sono altre strutture che potete provare, come la torta girasole, lo strudel o la variante a forma di tante roselline di pasta farcita messe una accanto all'altra come a creare un enorme fiore.

Per preparare questo piatto si può usare sia la pasta sfoglia che quella brisée, ma se vi va potete anche ometterla del tutto. In questo caso otterrete più che altro uno sformato di spinaci, da guarnire con una golosa fonduta al formaggio.


Curiosità:

Le torte salate, chiamate anche quiche, sono un vero e proprio vanto della gastronomia. Le interpretazioni regionali e locali sono svariate e ogni realizzazione è legata alla materia prima con cui viene condita la pasta e alla sua stagione di produzione.

Tra le diverse e numerose ricette di torte salate ce ne sono alcune davvero insolite; tra queste: la torta salata al cioccolato, dove la carne si unisce al cioccolato e ad altri ingredienti; la charlotte di sogliole, che vede i filetti del pesce fare da involucro a una farcia a base di patate lessate, uova, cipolla, aglio, prezzemolo, sale e pepe.

Alla lista si aggiungono anche le torte preparate con i cereali (come la galletta polacca d'orzo o la torta salata di riso, vero vanto della cucina ligure) e le torte salate a base di uova, come il "rigodon": una ricetta dove latte, lardo o pancetta, farina e burro danno vita a una portata deliziosa.

Esistono inoltre le crostate di cipolle, quelle con cubetti di verdura trifolati in olio o saltati in una noce di burro e alla famosa ricetta tipica della Piccardia: la flamique alla caposquadra. Una realizzazione culinaria che si prepara usando la zucca, il parmigiano grattugiato, i porri, le uova, la panna e la noce moscata.

La scelta degli ingredienti che andranno a comporre l'impasto ha un'importanza primaria; è per questo che nei ricettari troveremo: la farina, che il ha compito di coesione; l'acqua, la crema di latte, il latte e la birra, che invece hanno il compito di sciogliere i componenti; lo zucchero, utile per aumentarne la spinta di lievitazione; lo strutto, il burro, l'olio e la margarina, importanti per dare consistenza all'impasto e, infine, le uova, necessarie per dare corpo alla pasta dopo la sua cottura.

Per quanto concerne il ruolo dell'uovo è importante precisare che l'albume serve per dare leggerezza alla pasta, mentre il tuorlo è utile a regolarizzare l'azione svolta dal lievito.

Per cuocere le paste salate può essere impiegato sia il forno a gas sia quello elettrico, il secondo è da preferire perché le asciuga di meno. Tuttavia, per superare questo piccolo ostacolo, sarà sufficiente mettere nel piano inferiore, ovvero quello immediatamente sotto la preparazione, una piccola teglia con un po' d'acqua.

Con diversi impasti base si possono preparare in più anche ottimi biscotti salati, famosi quelli al parmigiano.


I vostri commenti alla ricetta: Torta di spinaci e mozzarella

Lascia un commento

Massimo 250 battute