Le 10 migliori ricette con l'agnello

Tutte le ricette

Stufato d'agnello al vino rosso 0 0 4 A cura di: baldo804 Stufato d'agnello al vino rosso
4 persone Media 90 minuti
Per realizzare lo stufato d'agnello dovete prima di tutto tagliare il lardo a pezzetti e farlo sbollentare per 5 minuti. Mettete sul fuoco una casseruola con il Burro Santa Lucia e il lardo e fateli rosolare a fuoco dolce. Poi unite le cipolline pelate in precedenza e fate imbiondire; il tutto a fiamma moderata. Mettete nel recipiente anche l'agnello tagliato a pezzi e lasciatelo colorire. Spolverizzatelo con la farina mescolando bene con un cucchiaio. Unite tutti gli aromi finemente tritati e bagnate la carne con il vino rosso e un bicchiere d'acqua. Ora salate, pepate e... Leggi tutto >>
Agnello al forno 6 0 6 Agnello al forno
6 persone Facile 105 minuti
Per realizzare l'agnello al forno dovete prima di tutto lavare e asciugare l'agnello. Dopodiché, pelate, lavate, asciugate le patate e tagliatele a spicchi. Ad operazione terminata, sistematele formando uno strato uniforme sopra il fondo di una teglia capiente. Poi, distribuiteci il Burro Santa Lucia a fiocchetti, gli spicchi d'aglio tritati insieme al pomodoro secco e il timo. Prendete la carne, salatela leggermente, cospargetela di paprika, adagiatela sul letto di patate e infornate la pietanza in forno preriscaldato a 210° per 15 minuti. Trascorso il tempo indicato,... Leggi tutto >>
Agnello alla cacciatora 3 0 6 Agnello alla cacciatora
4 persone Facile 60 minuti
Per realizzare l'agnello alla cacciatora dovete prima di tutto tagliare l'agnello in pezzi non grandissimi. Dopodiché, mettetelo in una padella antiaderente con il Burro Santa Lucia, 1 spicchio d'aglio lavato ma non sbucciato, il rosmarino, la foglia d’alloro, il sale ed il pepe. Mettete la carne sul fornello a fuoco medio e fatela cuocere, girandola di tanto in tanto, per 30 minuti circa. Nel frattempo dedicatevi a preparare un battuto: prendete lo spicchio d'aglio rimasto, l'acciuga, un po' di rosmarino e tritate il tutto. Una volta tritato, diluite il composto con... Leggi tutto >>
Agnello con carciofi 2 0 0 Agnello con carciofi
4 persone Facile 50 minuti
Per realizzare l'agnello con carciofi dovete prima di tutto tagliare l'agnello a pezzi. Una volta tagliato, prendete una casseruola capace e fatelo rosolare nel Burro Santa Lucia fino a farlo dorare per bene. Conditelo con un trito di finocchi selvatici e mescolate il tutto. Dopodiché, uniteci le olive, l'alloro e i chiodi di garofano. Concludete bagnando con un bicchiere d'acqua. A questo punto, fate cuocere la carne per 20 minuti circa. Trascorso il tempo indicato, eliminate l'alloro e i chiodi di garofano. Dopo averli eliminati, aggiungete i carciofi precedentemente mondati... Leggi tutto >>
Agnello alla griglia 6 0 0 Agnello alla griglia
4 persone Facile 40 minuti
Tagliate gli spicchi d'aglio a metà, avendo cura di togliere il filamento interno. Incidete le lombatine d'agnello con un coltello e sfregate la parte interna con gli spicchi d'aglio, facendovi penetrare il succo. Salate e pepate la carne d'agnello, adagiateci la foglia di salvia e avvolgetela nelle fette di pancetta Galbapancetta (2 fette per ogni lombata). Valutate se fissare il tutto con uno spiedino di legno. Cuocete l'agnello alla griglia spennellando la carne con l'olio extravergine di oliva. Lasciate riposare l'agnello alla griglia in un piatto coperto con carta alluminio... Leggi tutto >>
Abbacchio al forno 10 0 2 Abbacchio al forno
4 persone Media 105 minuti
Per realizzare l'abbacchio al forno dovete prima di tutto praticare sulla carne dei tagli profondi e dei buchi di 2 centimetri circa. Dopodiché, massaggiatene la superficie con l’aglio schiacciato, il rosmarino e una buona quantità di olio extravergine d’oliva. Riempitene bene anche i buchi e i tagli. Lasciate riposare la carne e dedicatevi a preparare le patate. Lavatele, pelatele e tagliatele in grossi pezzi. Mettetele sul fondo di una teglia capiente, salatele, pepatele e cospargetele bene di olio extravergine d'oliva e di rosmarino. Adagiate sopra le... Leggi tutto >>
Grigliata mista 7 0 0 Grigliata mista
6 persone Media 45 minuti 4 ore di riposo in frigo
Per realizzare la grigliata mista, per prima cosa dovete preparare le diverse marinature per le carni. Per il pollo, versate in un recipiente lo Yogurt Intero e mescolatelo al succo di limone, quindi aggiungete l'aglio e il prezzemolo tritati, un filo d'olio e un pizzico di sale e amalgamate il tutto. Immergete le cosce di pollo nella salsa allo yogurt e riponete in frigorifero a riposare per circa 3-4 ore. Ora, passate alla carne di agnello: fate sciogliere in una ciotola un cucchiaio di miele con un po' di birra, quindi aggiungete la restante birra, le foglie di alloro spezzettate, la... Leggi tutto >>
Cous Cous ricetta originale 11 0 1 Cous Cous ricetta originale
4 persone Media 55 minuti
Il cous cous ricetta originale va preparato seguendo delle procedure ben precise, come la tradizione marocchina richiede. Prendete la couscoussiera e, nella parte inferiore, mettete l'agnello in pezzi, un po' di cipolla tritata e un filo di olio extravergine di oliva. Fate soffriggere per qualche istante. Successivamente aggiungete i ceci senza acqua, le carote tagliate a rondelle, il pepe e lo zafferano. Fate cuocere per bene coprendo gli ingredienti con acqua. Nel frattempo predisponete il cous cous per la cottura. Bagnate i chicchi con acqua fredda e lavorateli con le mani per... Leggi tutto >>
Cous cous con agnello 0 0 0 Cous cous con agnello
4 persone Media 40 minuti
Iniziate a preparare il cous cous con agnello portando ad ebollizione un po' d'acqua salata con 4 cucchiai d'olio. Versate quindi il cous cous e togliete dal fuoco. Lasciatelo gonfiare per 5 minuti, quindi mescolatelo insieme al Burro Santa Lucia. Tagliate l'agnello a cubetti e rosolatelo in una padella insieme al sale, al pepe e alla paprika dolce. Saltatelo per 10 minuti, quindi bagnatelo col brodo e fatelo cuocere con il coperchio, a fuoco basso, per 25 minuti. A fine cottura, aggiungete il prezzemolo tritato e servite il vostro cous cous con agnello su un ampio piatto da portata. Leggi tutto >>
Costine d'agnello alla griglia 0 0 0 Costine d'agnello alla griglia
4 persone Facile 45 minuti
Lavate e tamponate le costine d'agnello, fate dei taglietti sulla carne con un coltello e mettetele in un vassoio o in una ciotola.Versate sulle costine il vino rosso e aggiungete 2 rametti di rosmarino, la salvia, un pizzico di pepe e sale e lasciate marinare per 10 minuti, rigirando e massaggiando la carne con le mani di tanto in tanto.Riscaldate la griglia a fuoco alto, prendete le costine e arrotolatele con le fette di pancetta Galbapancetta inserendo tra ogni costina e fetta di pancetta un rametto di rosmarino.Cuocete le costine d'agnello alla griglia a fuoco medio, stando bene attenti... Leggi tutto >>
In occasione delle festività legate alla Pasqua, la tradizione culinaria italiana vuole che, oltre alla colomba e alle uova di cioccolato, venga servita in tavola una portata a base di carne di agnello.

Con agnello si intende il piccolo della pecora, in genere allevato a scopo alimentare fino all'età di un anno; invece con il termine abbacchio in Italia centrale si indica l'agnellino da latte, fino ai primi mesi di vita.

Questo tipo di carne si caratterizza per la consistenza particolarmente tenera e il suo gusto saporito, grazie al quale si presta a essere utilizzata in cucina in molte ricette sfiziose, soprattutto nei secondi piatti.

Cucinare la carne di agnello non è un'operazione difficile e ciò può essere fatto con diverse tecniche. Quella classica è prendere una teglia da forno e sistemare l'arrosto di agnello al suo interno, dopo averlo spennellato con una miscela di olio e aromi per insaporirlo a dovere. A metà cottura è buona norma bagnarlo con del vino bianco e, tra gli ingredienti, non possono mancare il timo e il rosmarino.

Come accompagnamento potete preparare una teglia di patate, fritte o meglio ancora arrosto, o di verdure gratinate, per esempio i finocchi, per poi servire il tutto quando è ancora caldo e aromatico.

Un'altra opzione è di stufarlo in un tegame, magari dopo averlo scottato nel burro in padella e aver preparato un bel soffritto di verdure per accoglierlo: cipolle, carote, sedano e carciofi sfumati con un po' di vino rosso o allungati con un po' di latte, per creare una delicata salsa di accompagnamento.

Se preferite delle idee veloci, le parti dell'agnello più sottili, come le costolette, possono anche essere cotte semplicemente alla griglia e poi servite nel piatto assieme a qualche spicchio di limone, magari in occasione di un allegro pranzo all'aperto con gli amici.