Tarte tatin di pesche

Dessert
Dessert PT0M PT60M PT60M
  • 6 persone
  • Media
  • 60 minuti
Ingredienti:
  • 8 pesche
  • 250 g di farina tipo 00
  • 1 uovo
  • 170 g di Burro Santa Lucia Galbani 
  • 225 g di zucchero semolato
  • un cucchiaio di latte
  • un cucchiaio di acqua
  • un pizzico di sale

presentazione:

La tarte tatin di pesche è un dessert dal gusto delizioso, nato come variante di una ricetta francese e oggi molto amato, soprattutto nel Nord Italia, dove in genere viene preparato nella stagione estiva.

La sua realizzazione è molto semplice e curiosa. Dovrete preparare la base, ossia la pasta brisée, poi la guarnizione di pesche e zucchero caramellato. Infine, assemblare il tutto al contrario in una teglia. La tarte tatin è, infatti, una torta rovesciata che, una volta cotta, va capovolta su un piatto perché mostri la decorazione superficiale.

Due trucchi per far riuscire al meglio il vostro dolce? Imburrate abbondantemente la teglia in cui metterete a cuocere la torta e ricordatevi di capovolgerla subito, appena sfornata, per farla poi intiepidire girata dal lato giusto.

La tarte tatin di pesche è un dolce fresco e amabile, perfetto per concludere una cena importante con dolcezza o per una merenda golosa a base di frutta.

Preparazione:

Per preparare la tarte tatin di pesche, per prima cosa dovrete realizzare la base di pasta brisée. Su un piano da lavoro mettete la farina e aggiungete 150 g di Burro Santa Lucia Galbani ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a tocchetti.

Iniziate ad impastare con le mani e poi aggiungete gradualmente l'uovo, 25 g di zucchero, un pizzico di sale e, per ultimo, il cucchiaio di latte freddo.

Impastate ancora, fino a che l'impasto non sarà diventato liscio ed elastico. Quindi avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigo per una mezz'ora.

Nel frattempo, lavate e mondate le pesche privandole della buccia e tagliandole a spicchi.

Caramellate lo zucchero. In un pentolino scaldate a fuoco dolce lo zucchero insieme ad un cucchiaio di acqua. Girate bene, senza farlo bruciare o attaccare.

A questo punto prendete una tortiera rotonda, foderatela di carta da forno, imburratela con il restante Burro Santa Lucia Galbani e versate sul fondo lo zucchero caramellato.

Roteate la teglia, affinché si distribuisca bene sul fondo. Poi disponeteci sopra gli spicchi di pesca a raggiera.

Togliete la vostra pasta brisée dal frigo, stendetela con un matterello e poi adagiatela dentro la teglia, facendola ben aderire alla frutta ed eliminando le parti in eccesso.

Infornate la vostra tarte tatin di pesche per 20 minuti nel forno già caldo a 180°.

Trascorso il tempo indicato, sfornatela e subito capovolgete la teglia su un piatto da portata, in maniera tale che la parte con le pesche sia rivolta verso l'alto. Lasciatela intiepidire e poi servitela.



I vostri commenti alla ricetta: Tarte tatin di pesche

Lascia un commento

Massimo 250 battute