Strudel salato di melanzane, pomodori e basilico

Strudel salato di melanzane, pomodori e basilico
Secondi Piatti
Secondi Piatti PT40M PT10M PT50M
  • 6 persone
  • Facile
  • 50 minuti
Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 3 Santa Lucia Fette alla Mozzarella Galbani
  • 2 melanzane medie
  • 3 pomodori maturi
  • 1 spicchio d'aglio
  • qualche foglia di basilico
  • olio extravergine d'oliva
  • sale

presentazione:

Scopriamo insieme come preparare un goloso e profumatissimo strudel salato, la pietanza ideale da servire sia per un pranzo che per una cena informale come antipasto originale.

Come preparare questa ricetta? Nella sua realizzazione la pasta sfoglia dovrà essere riempita con un delizioso ripieno di melanzane, pomodori e Fette alla Mozzarella Santa Lucia. Il tutto dovrà inoltre essere insaporito dalla presenza di un'erba aromatica: il basilico.

Preparazione:

Il mix di sapori proposto darà vita ad un rotolo goloso e capace di accontentare davvero tutti. La preparazione di questa pietanza, che entrerà nella sezione “ricette antipasti” del vostro manuale di cucina personale, è piuttosto facile, ma il risultato è da campioni. Infatti, il gusto sfizioso di questo strudel salato a tavola pretenderà un bis.

  1. 1. Per realizzare lo strudel salato dovete prima di tutto tagliare le melanzane a cubetti su un tagliere. Scottatele in una padella rovente senza olio e con poco sale, avendo cura che non si brucino.
  2. 2. Quando si saranno ammorbidite, aggiungete in cottura l'olio extravergine d’oliva, lo spicchio d'aglio e i pomodori tagliati a pezzi grossi. Cuocete il tutto fino a quando le melanzane non saranno diventate morbide e il sugo di pomodoro non si sarà ritirato un po'.
  3. 3. Togliete il condimento dal fuoco e cospargetelo di basilico fresco tritato o spezzettato con le mani, quindi lasciatelo riposare qualche minuto; poi mettetelo in una ciotola e cospargetelo di Fette alla Mozzarella Santa Lucia tagliate in piccoli pezzi.
  4. 4. Quindi, stendete la pasta sfoglia e adagiateci sopra la farcia di verdure, ma lasciate i bordi liberi, dopodiché arrotolate la sfoglia su se stessa per darle la forma di strudel.
  5. 5. Ad operazione conclusa, spennellate la superficie del vostro strudel salato con un uovo sbattuto. Terminate la preparazione dello strudel salato infornandolo in forno preriscaldato a 200° per 40 minuti.

Varianti:

Non solo dolce, lo strudel può anche essere salato e può costituire un ottimo piatto unico, un delizioso finger food a buffet o, se servito a fette, un semplice ma goloso antipasto tiepido (a seconda delle farce usate aprirà i menu a base di pesce, di carne o di verdure).

I ripieni di questo rotolo salato con pasta sfoglia sono i più svariati e spaziano dalle combinazioni di verdure miste di stagione agli abbinamenti più elaborati, come quello che vede insieme il salmone, i funghi e i fiori di zucca o quello farcito con spinaci e salmone affumicato o con una crema di formaggio arricchita con alcuni cucchiai di uova di lompo.

Accanto alla sfoglia ripiena al pomodoro, melanzane e mozzarella che vi abbiamo proposto, potete provare anche delle varianti con altri alimenti, come ad esempio quella con le zucchine senza formaggio. Si tratta di una torta salata di melanzane, zucchine e pomodori, ma sotto forma di strudel: in questo caso, le zucchine andranno tagliate a rondelle, rosolate in padella con una cipolla tritata, sfumate con del vino bianco e aggiunte all resto del composto seguendo lo stesso procedimento indicato nella nostra ricetta.
C'è poi uno strudel salato di verdure più ricco, preparato con dadini di speck o salsiccia rosolata (magari con l'aggiunta di provola), e quello gustoso al profumo di spezie e aromi come curry, zenzero o origano (la superficie del rotolo può essere anche guarnita con semi di sesamo, di papavero o di girasole).

L'involucro croccante può essere realizzato con diversi impasti base, anche in versione integrale: si va dalla pasta all'olio alla pasta frolla fino alla pasta a foncer, da questa alla pasta sfoglia e alla pasta lievitata. In questo caso la farina verrà lavorata con lievito di birra, olio extravergine d'oliva (o burro o strutto), acqua, latte o birra.

Consigli:

Ecco ora alcuni nostri consigli: se avete un debole per i sapori piccanti aggiunte alla farcia un pizzico di pepe o, se preferite, del peperoncino. Se il ripieno è umido si consiglia sempre di spolverizzare il centro della sfoglia con pane grattugiato.

Per stendere la sfoglia munitevi di matterello e carta da forno. Ricordate che è preferibile che la pasta venga tirata direttamente sulla carta, facendo sì che lo strudel si possa arrotolare con più facilità per essere trasferito in modo semplice e veloce nella teglia di cottura. È importante che la sfoglia sia rettangolare e sottile e che i bordi vengano lasciati liberi. Il tutto è finalizzato a una chiusura ottimale del rustico. Tutto quello che dovrete fare a questo punto sarà sollevare il bordo della carta da forno e ripiegare la pasta con delicatezza su se stessa per un paio di volte, sigillando bene i lati.

Prima di cuocere lo strudel nel forno caldo, la pietanza può essere spennellata con latte, rosso d'uovo o con albume d'uovo. Potete anche praticare delle piccole incisioni sulla superficie con un coltello per dare al rotolo salato ripieno un aspetto più rustico e casereccio.


Curiosità:

Lo strudel salato di verdure è il piatto perfetto per fare colpo sugli ospiti a cena con una ricetta sfiziosa e saporita. Tuttavia, nella versione più popolare, questa pietanza è dolce ed è tipicamente a base di mele, uvetta e pinoli. Si tratta del famoso strudel di mele di origini ungheresi, erede del baklava ottomano e molto diffuso in Trentino e Alto Adige: questa delizia della pasticceria può essere gustata calda o tiepida alla fine di un pasto o per la merenda e regala al palato un gusto piacevole e confortante grazie alla fragranza della pasta e all'inebriante profumo di cannella.


I vostri commenti alla ricetta: Strudel salato di melanzane, pomodori e basilico

Lascia un commento

Massimo 250 battute