Stoccafisso mantecato

Antipasti
Antipasti PT0M PT40M PT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 1 kg di stoccafisso ammollato
  • 250 ml di olio extravergine d'oliva
  • 100 ml di latte
  • 230 g di Certosa Stracchino Galbani
  • 500 g di pane casereccio
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe

presentazione:

Lo stoccafisso mantecato è un piatto semplicissimo e raffinato, facile da preparare e dal gusto interessante e appetitoso.

Si realizza con la polpa del merluzzo artico norvegese essiccato, lo stoccafisso appunto, che viene cotto al vapore e poi lavorato con latte caldo, olio, aglio e prezzemolo.

Ne risulta un composto chiaro, gonfio e soffice, dalla consistenza incredibilmente cremosa e delicata, proprio come quella della Certosa Stracchino con cui l'abbiamo abbinato.

Scoprite con noi come realizzare questi fantastici crostini con stoccafisso mantecato, da servire ai vostri ospiti come sfizioso antipasto a base di pesce.
 

Preparazione:

Per preparare lo stoccafisso mantecato, cuocete il pesce al vapore per una ventina di minuti, dopodiché eliminate con cura la pelle e le lische.

Spezzettate grossolanamente la polpa con le mani e trasferitela in una ciotola insieme all'aglio e al prezzemolo tritati. Mescolate con un cucchiaio di legno, aggiungendo il latte caldo e l'olio a filo e regolate di sale e pepe.

Tagliate a fette il pane casereccio, adagiatele su una teglia e tostatele in forno preriscaldato a 180° per 5 minuti, dopodiché spalmatevi una generosa cucchiaiata di Certosa Stracchino .

Completate i crostini con uno strato di stoccafisso mantecato e servite.



I vostri commenti alla ricetta: Stoccafisso mantecato

Lascia un commento

Massimo 250 battute