Spaghetti con le zucchine e ricotta

Primi Piatti
Primi Piatti PT20M PT30M PT50M
  • 4 persone
  • Facile
  • 50 minuti
Ingredienti:
  • 400 g di spaghetti
  • 600 g di zucchine
  • 200 g di Ricotta Santa Lucia
  • 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 2 spicchi d'aglio
  • basilico (a piacere)
  • sale e pepe

presentazione:

Le verdure di stagione ci aiutano sempre a preparare ottimi piatti. Dai peperoni alle melanzane, dalle cipolle al pomodoro, dalla zucca alle zucchine e da queste a molti altri ortaggi, le verdure sono sempre ottime alleate in cucina!

In questa ricetta sono le zucchine a essere protagoniste, quei delicati prodotti della terra che abbinati ad altri ingredienti danno vita a ottime ricette. Noi vi suggeriamo l’abbinamento con la Ricotta Santa Lucia per un primo piatto gustoso e molto appetitoso: gli spaghetti ricotta e zucchine. Un condimento che potete utilizzare anche per insaporire la pasta corta.

Preparazione:

Una pietanza dal sapore delicato ma molto golosa, che entrerà a far parte delle migliori preparazioni del vostro ricettario. Un primo piatto semplice e di successo. Provatelo per una spaghettata tra amici e non ve ne pentirete!

  1. 1. Per realizzare gli spaghetti ricotta e zucchine dovete prima di tutto lavare le zucchine, quindi spuntate le loro estremità e affettatele sottilmente.
  2. 2. Scaldate l'olio in una padella che sia poi in grado di contenere la pasta e fatevi imbiondire gli spicchi d'aglio spellati e leggermente schiacciati. Una volta fatto rosolare per bene, ovvero quando l'aglio avrà preso colore, scartatelo e versate le zucchine nella padella. Fatele cuocere tenendo la fiamma alta e mescolandole continuamente fate friggere le zucchine finché avranno preso un leggero colore, quindi salatele.
  3. 3. A questo punto mettete la Ricotta Santa Lucia in un piatto da portata profondo e schiacciatela con una forchetta fino a ridurla in crema.
  4. 4. Quindi, in abbondante acqua salata, cuocete gli spaghetti al dente, scolateli e fateli saltare a fuoco vivace per un minuto nella padella con le zucchine.
  5. 5. Ora, a cottura raggiunta, versate tutto nel piatto contenente la ricotta. Infine unite una generosa macinata di pepe, un po' di basilico spezzettato e mescolate con cura prima di servire gli spaghetti ben caldi.

Varianti:

Aggiungere ingredienti seguendo questi consigli vi darà la possibilità, partendo dalla base suggerita, di creare diverse pietanze per arricchire il vostro menù con tante idee gourmet e trasformare la vostra casa in un piccolo ristorante casalingo.

Se volete donare alla preparazione un gusto più rotondo, potete sfumare leggermente le zucchine con vino bianco; per donare più cremosità unite invece panna fresca; se preferite una versione più "formaggiosa", aggiungete 50 g di formaggio grattugiato dolce o piccante (a seconda dei gusti). Il tocco finale? Della scorza di limone grattugiata donerà un tocco di freschezza al piatto.

In alternativa alla classica modalità di cottura, potrete cuocere la vostra pasta con le zucchine al cartoccio: saltate le zucchine in padella con uno spicchio d’aglio, scolate la pasta al dente e insaporitela con il condimento. Mettete il tutto in un foglio di carta d’alluminio guarnendo la superficie con delle rondelle di zucchina e cuocete in forno a 180° per 10 minuti.

Una variante della nostra ricetta con ricotta e zucchine prevede l’aggiunta anche dei gamberetti: soffriggete le zucchine in padella con uno spicchio d’aglio. Una volta cotte, frullatele insieme alla ricotta a crema, un cucchiaio di parmigiano e uno di pecorino grattugiato, del basilico fresco e una macinata di pepe nero. Saltate i gamberetti in padella e, nel frattempo, cuocete la pasta in una pentola con abbondante acqua bollente salata. Scolatela e versatela in padella con la crema di zucchine, i gamberetti e un paio di mestoli di acqua di cottura. Fate insaporire il tutto e servite.

Scegliete la vostra ricetta preferita tra queste per un primo piatto tutto da gustare!

Consigli:

Protagonista della nostra sfiziosa ricetta è la ricotta, un latticino che si ricava dal siero del latte. Viene utilizzata in molte preparazioni, in particolare, nei primi piatti. La ricotta, infatti, con la sua cremosità e morbidezza, ben si amalgama con gli altri ingredienti e ne può costituire sia la farcitura - come nel caso del rotolo di pasta fresca ripieno di spinaci e ricotta o delle mezzelune coi funghi - sia il condimento - come nella ricetta delle orecchiette al pomodoro e ricotta salata.

Per realizzare al meglio queste preparazioni, vi consigliamo di far scolare la ricotta in un colino, in modo tale da renderla più compatta e da poterla lavorare più facilmente. Inoltre, nel caso di sughi o ripieni, ammorbiditela in una ciotola con una forchetta in modo tale da renderla più cremosa.

Per il suo sapore delicato, la ricotta ben si presta alla preparazione di numerosi sughi in abbinamento ad altre verdure come le zucchine, le melanzane fritte (nel caso della pasta alla norma) o i peperoni. Questi ingredienti possono essere aggiunti interi, tagliati a cubetti o a rondelle sottili, oppure, dopo la cottura, possono essere frullati e amalgamati insieme alla ricotta in modo tale da costituire una crema (in questo caso, vi consigliamo di conservare un bicchiere di acqua di cottura da aggiungere, all'occorrenza, per rendere il composto più cremoso). Anche il sugo di pomodoro si sposa perfettamente con questo latticino, qualche foglia di basilico fresco, un pizzico di origano e la salsa è pronta per condire la pasta (non dimenticate una bella fetta di pane per la scarpetta!).

Naturalmente, in base al condimento che scegliete, è bene preferire un determinato tipo di pasta. Per dei sughi al pomodoro o con le verdure, è consigliabile impiegare la pasta corta bucata, come penne, pipette e rigatoni, che sapranno meglio raccogliere e incorporare il sugo e i pezzetti di verdura.

Nel caso, invece, di condimenti cremosi, sono indicati anche i fusilli e le farfalle, o la pasta lunga come gli spaghetti o le linguine.


Curiosità:

Originaria dei paesi tropicali e dell'America Meridionale, la zucchina si presenta in diverse varietà.

Nonostante si tratti di un ortaggio ormai commercializzato durante tutto l'anno, il periodo d'oro delle zucchine è l'estate.

Quest'ortaggio oggi è presente in diverse pietanze della gastronomia tradizionale salata, soprattutto per quanto concerne i contorni, di cui le zucchine alla scapece possono essere un esempio.

Vero è che le zucchine sono ottime anche come ingredienti di minestre, minestroni e frittate. Inoltre, possono essere cucinate in umido, ripiene, alla parmigiana e in molte altre preparazioni culinarie.

Grazie al loro gusto delicato, sono molto buone anche lesse, lasciate raffreddare qualche minuto e condite con un filo d'olio.

I vostri commenti alla ricetta: Spaghetti con le zucchine e ricotta

IOSOLOIO
0TTIMA
Malala
Buona!
ibanfi
buonissine
reve
Al posto del basilico provate delle foglie di mentuccia! Francesca Li Santi
PetuniaBlu
Affetterei le zucchine per il lungo sottilmente in modo da creare un contrasto con gli spaghetti e metterei il prezzemolo crudo anzichè il basilico o tutti e due insieme e l'aglio se piace (a me si) lo metterei nel momento che aggiungo gli spaghetti

Lascia un commento

Massimo 250 battute