Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al suo funzionamento e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutto o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando qualunque suo elemento o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Semifreddo all'amaretto

Dessert PT15M PT0M PT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
  • 2 ore di riposo
Ingredienti:
  • 3 uova
  • 500 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  • 250 g di amaretti
  • 150 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di liquore all'amaretto

presentazione:

Il semifreddo è un dolce al cucchiaio molto delicato e soffice, la cui consistenza è a metà strada tra quella del gelato e quella della mousse.

Un buon semifreddo si distingue essenzialmente per il giusto dosaggio degli ingredienti, per la soffice ed equilibrata consistenza e per la fantasia della sua guarnizione.

In questa pagina vi mostreremo come preparare un cremoso semifreddo all'amaretto con il Mascarpone Santa Lucia Galbani. Gli amaretti sbriciolati daranno alla cremosità del vostro semifreddo un tocco in più, infatti potrete sentire in bocca la soffice consistenza della crema e il gradevole sapore dei biscotti sbriciolati.

Il semifreddo all'amaretto è un dessert ideale in tutte le stagioni e per tutte le occasioni.

Preparazione:

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare qualche piccolo accorgimento per avere il miglior risultato:
  • assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione;
  • assicuratevi che le uova siano a temperatura ambiente prima di iniziare la preparazione.

Per preparare il vostro semifreddo all'amaretto cominciate innanzitutto montando i tuorli delle uova insieme allo zucchero, fino ad ottenere una crema chiara e spumosa.

Ora aggiungete il Mascarpone Santa Lucia, il liquore e gli amaretti sbriciolati, quindi mescolate. In ultimo montate a neve gli albumi e aggiungeteli al composto mescolando con movimenti delicati dal basso verso l'alto fino al completo incorporamento.

Ora versate il tutto in pirottini monoporzioni o in uno stampo unico e mettete a riposare in frigo per 2 ore. Servite il vostro semifreddo all'amaretto con una decorazione di amaretti.

Curiosità:

Come per molte ricette di semifreddi e gelati, anche con questa ricetta potete sbizzarrirvi personalizzando la decorazione del dolce. Non avete che da scegliere se servire questo dessert all’amaretto con riccioli di cioccolato fondente, fragole o more brinate, granella di nocciole, meringa all’italiana, zucca candita, cacao in polvere (quello al latte o fondente che usate per il tiramisù), diamantini (biscottini di farina di riso) spolverizzati con un pizzico di cannella o qualche ciuffo di panna montata.
Per montare la panna usate sempre panna fresca presa dal banco frigo. Per eseguire quest’operazione meglio sbattere la panna mettendo sotto la ciotola un contenitore con dell’acqua e ghiaccio che terrà la sua temperatura bella fresca durante la sbattitura. In alternativa potete mettere la panna in freezer poco prima del suo impiego.

Questo dessert è adatto da servire a conclusione del pranzo di Natale o di Pasqua (in sostituzione dei classici dolci che sono sottoposti a una cottura al forno, come il panettone, il pandoro o la colomba pasquale).

Dopo un pasto a base di pesce, a meno che il menu non abbia previsto un contorno di verdure con limone, sarà necessario mangiare un sorbetto prima di gustare questo dolce.

I vostri commenti alla ricetta: Semifreddo all'amaretto

Lascia un commento

Massimo 250 battute