Semifreddo al pistacchio

Dessert
Dessert PT20M PT0M PT20M
  • 6 persone
  • Facile
  • 20 minuti
  • 3 ore di riposo
Ingredienti:
  • 200 g di pistacchi sgusciati
  • 250 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  • 2 uova
  • 50 g di zucchero a velo
  • sale
  • 50 g di cioccolato fondente (a piacere)

presentazione:

Se siete alla ricerca di un dessert fresco e cremoso, potete provare il semifreddo al pistacchio. È ottimo come alternativa al gelato e può essere reso ancora più goloso se guarnito con una salsa al cioccolato fondente.

Il sapore forte del cioccolato, infatti, si sposa bene con la delicata dolcezza della crema al pistacchio. Come ogni semifreddo, sta a voi scegliere se realizzare un semifreddo unico, magari su una base di pan di Spagna, o diverse piccole porzioni.

Prima di servire, aggiungete anche una spolverata di granella di pistacchio e il risultato sarà bello da guardare e delizioso da gustare. Curiosi di provarlo?

Ecco qui di seguito la ricetta del semifreddo al pistacchio, tra i cui ingredienti non può certo mancare l'irresistibile Mascarpone Santa Lucia.

Preparazione:

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare qualche piccolo accorgimento per avere il miglior risultato:
  • assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione;
  • assicuratevi che le uova siano a temperatura ambiente prima di iniziare la preparazione.

Per realizzare il semifreddo al pistacchio, per prima cosa riducete in granella i pistacchi con l'aiuto di un mixer. Dividete i tuorli dagli albumi e montate i primi con lo zucchero a velo con una frusta elettrica, fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungete il Mascarpone Santa Lucia e la granella di pistacchi, amalgamando delicatamente. Dopodiché incorporate gli albumi precedentemente montati a neve. Quando la crema sarà ben omogenea, versatela in stampini foderati di pellicola trasparente.

Lasciate riposare in freezer per almeno 3 ore. Prima di servire il vostro semifreddo al pistacchio decorate ogni porzione con un cucchiaio di cioccolato fuso a bagnomaria.

Curiosità:

Il semifreddo è un dolce al cucchiaio immancabile nei menu estivi dei ristoranti. La sua consistenza è simile a quella del gelato ma risulta più morbida e cremosa grazie alla presenza, all'interno del preparato, di panna semimontata o degli albumi a neve (in alcune versioni le uova vengono pastorizzate con uno sciroppo a base di zucchero e acqua alla temperatura di 120°). Questa specialità della pasticceria si propone in moltissime versioni, qui vi abbiamo mostrato come realizzare il semifreddo al pistacchio, un dessert molto presente in Sicilia dove sono utilizzati i famosi pistacchi di Bronte.

I semifreddi possono essere utilizzati anche per la preparazione di buonissime torte dal gusto fresco e delicato. In quella che vi proponiamo abbiamo scelto di abbinare tre sapori molto intensi e dolci: pistacchio, nocciole e cioccolato bianco. Vediamo come: innanzitutto preparate la base montando le uova con lo zucchero, poi aggiungete la farina, cacao e vanillina. Versate il composto in uno stampo foderato di carta forno e cuocetelo a 200° per 10 minuti. Poi preparate il semifreddo al pistacchio seguendo il nostro procedimento e quello alla nocciola mescolando latte condensato, panna montata e pasta di nocciole. Ora sciogliete il cioccolato bianco in un pentolino e versatelo su un foglio di carta forno rotondo, della stessa grandezza della torta che andrete a realizzare, e mettetelo in frigorifero a raffreddare. Tirate fuori la base e ricopritela con il semifreddo alla nocciola. Ponetela in freezer per un’ora, quindi posizionatevi sopra il disco di cioccolato e il semifreddo ai pistacchi. Fate riposare in freezer per 4 ore prima di servirlo. Se volete, decorate la superficie con della granella di pistacchio o dei riccioli di cioccolato.

I vostri commenti alla ricetta: Semifreddo al pistacchio

Lascia un commento

Massimo 250 battute