Ricotta fritta alla romana su letto di pomodoro fresco e basilico

Ricotta fritta alla romana su letto di pomodoro fresco e basilico
Antipasti
Antipasti PT50M PT20M PT70M
  • 4 persone
  • Media
  • 70 minuti
Ingredienti:
  • 250 g di pomodorini ciliegia
  • 10 foglie di basilico fresco
  • 2 spicchi d'aglio
  • 5 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • un pizzico di zucchero
  • 500 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • olio di arachidi per friggere
  • 4 uova
  • 200 g di pangrattato
  • 200 g di farina di grano duro
  • sale
  • pepe nero macinato fino

presentazione:

Oggi vi consigliamo la realizzazione di una ricetta dal sapore goloso che arriva direttamente dalla tradizione gastronomica del Lazio: la ricotta fritta.

Realizzata con la Ricotta Santa Lucia, questa deliziosa pietanza si presenta morbida al palato con un cuore compatto, che contrasta piacevolmente con la croccantezza della panatura. Quest'ultima rivestirà dei bocconcini appetitosi, che saranno resi più golosi e scenografici se presentati sopra un letto di pomodoro fresco e basilico.

Un sapore semplice per un piatto capace di sorprendere, un modo diverso e goloso per mangiare il prodotto caseario alla base di questa specialità. Scoprite insieme a noi come preparare questa specialità adatta per ogni occasione!

Preparazione:

Per realizzare la ricotta fritta dovete prima di tutto lasciare a lungo la Ricotta Santa Lucia in frigo. In questo modo potrete tagliarla quando sarà ben compatta e sarà più facile realizzare dei cubetti dello spessore di 2 centimetri.

Nel frattempo, in un pentolino preparate la vostra salsa di pomodoro e basilico: versate l’olio extravergine, i due spicchi d’aglio e tutto il basilico. Quando cominceranno a soffriggere, aggiungete anche i pomodorini precedentemente lavati e tagliati a metà. Quindi, aggiungete sale, pepe nero ed un pizzico di zucchero. Infine, lasciate cuocere il tutto per 30 minuti a fuoco lento. Ora togliete gli spicchi d’aglio e lasciate freddare il preparato. Dunque frullatelo ottenendo una salsa.

Passate alla preparazione dei vostri cubetti di ricotta: rompete le uova in una ciotola e sbattetele per bene. All'interno di altre due ciotole disponete la farina e il pangrattato. Quindi immergete la ricotta prima nell’uovo sbattuto e poi nella farina, poi nuovamente nell’uovo e infine nel pangrattato. Per ottenere una panatura ancora più compatta potete immergere la ricotta Santa Lucia di nuovo nell’uovo e quindi ancora nel pangrattato.

Quando avrete terminato l’operazione di panatura, mettete l'olio di arachidi in una padella dal fondo alto e fatelo scaldare a fuoco vivo. Per verificarne la temperatura potete provare a mettere un pizzico di pangrattato nella padella: se frigge bene, potete immergervi anche la ricotta. Fate però attenzione perché per ottenere una buona frittura la temperatura dell’olio deve essere sempre alta ed il rischio di bruciare la ricotta è alto.

Ora, una volta immersi nell'olio, girate i vostri bocconcini in modo da ottenere una doratura omogenea. Quindi fateli asciugare sopra una teglia rivestita con carta assorbente e salateli.

A frittura conclusa, mettete i vostri bocconcini di ricotta fritta nei piatti insieme alla salsa di pomodoro sul fondo.

I vostri commenti alla ricetta: Ricotta fritta alla romana su letto di pomodoro fresco e basilico

lollo76
Fresca e gustosa complimenti
vanilla
Deve essere una favola questo piatto!!
bibo
BUONISSIMA!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Massimo 250 battute