Ravioli sardi burro e salvia

Ravioli sardi burro e salvia
Primi Piatti
Primi Piatti PT90M PT0M PT90M
  • 6 persone
  • Media
  • 90 minuti
Ingredienti:
Per l'impasto:
  • 1,5 kg di semola
  • 500 g di farina
  • sale

Per il ripieno:
  • 900 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 500 g di bietola
  • 3 uova
  • 1 limone
  • sale
  • noce moscata

Per il condimento:
  • 15 foglie di salvia
  • formaggio grattugiato q.b.
  • sale
  • pepe
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani


presentazione:

I ravioli sardi sono una variazione regionale dei classici ravioli.

In questa ricetta vi indicheremo come realizzarli al meglio, partendo dalla preparazione della pasta, sino alla farcitura, a base di Ricotta Santa Lucia e di bietola. Per concludere, un condimento fatto di Burro Santa Lucia e salvia fresca darà cremosità e profumo al piatto.

Avete un po' di tempo da dedicare alla cucina e volete coccolare i vostri parenti? Per le vostre occasioni speciali o per i pranzi della Domenica, ecco una ricetta che non potrete certo lasciarvi sfuggire!

Iniziate con noi la preparazione dei deliziosi ravioli sardi burro e salvia.

Preparazione:

Per realizzare i ravioli sardi burro e salvia, iniziate con l'impastare la pasta. Disponete, quindi, la semola a fontana su un piano da lavoro infarinato e aggiungete al centro un pizzico di sale.

Unite pian piano acqua tiepida e farina all'occorrenza. Lavorate l'impasto fino a renderlo liscio e compatto.

Fatene una palla e copritela con un canovaccio. Lasciatela riposare per tutto il tempo in cui preparerete il ripieno.

Cominciate lavando per bene le bietole e poi lasciatele cuocere in abbondante acqua salata.

Una volta cotte, spegnete la fiamma e lasciatele raffreddare. Infine, scolatele e strizzatele.

Prendete una ciotola, versateci la Ricotta Santa Lucia e le uova. Lavorate i due ingredienti e poi aggiungete le bietole, che avrete precedentemente tritato con un coltello da cucina.

Infine aggiungete la scorza grattugiata di un limone, il sale e la noce moscata.

Continuate a mescolare cercando di ottenere un impasto denso.

Adesso stendete la pasta con l'aiuto di un matterello. Cercate di ottenere un numero di sfoglie pari.

Con un cucchiaino adagiate palline di ripieno su una sfoglia, facendo attenzione alle distanze. Poi ricoprite con un'altra sfoglia.

Ritagliate i ravioli e fate pressione con le dita sui bordi. Procedete così fino a quando sia il ripieno che le sfoglie saranno terminati.

Mettete a bollire abbondante acqua salata e cospargete di farina i ravioli ottenuti, per fare in modo che si secchino.

Fate cuocere i ravioli e, nel frattempo, spezzettate con le mani le foglie di salvia. Mettetele in una padella assieme al Burro Santa Lucia.

Scolate i ravioli e poi versateli nella padella con il Burro Santa Lucia e la salvia.

Spegnete il fuoco, cospargete il tutto di formaggio grattugiato, aggiungete una macinata di pepe e servite i ravioli sardi burro e salvia belli caldi.



I vostri commenti alla ricetta: Ravioli sardi burro e salvia

Lascia un commento

Massimo 250 battute