Ravioli gnudi

Primi Piatti
Primi Piatti PT40M PT0M PT40M
  • 6 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 700 g di spinaci
  • 350 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 100 g di farina
  • sale q.b.
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 70 g di formaggio grattugiato
  • 1 pizzico di pepe
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d'aglio
  • noce moscata q.b.
  • 100 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 rametto di salvia

presentazione:

Direttamente dalla tradizione culinaria toscana, arrivano i ravioli gnudi, un primo piatto originale, ma buonissimo, che rappresenta un'alternativa simpatica alla tradizionale pasta fresca ripiena. Qui si parla solo di ripieno, essendo i ravioli "gnudi", ossia "nudi" in toscano, ancora più buoni quando associati a un condimento a base di Burro Santa Lucia e salvia, pronto in pochi minuti.

A rendere delicati e saporiti i ravioli gnudi ci pensano la Ricotta Santa Lucia e gli spinaci, uniti in un abbraccio armonioso, reso saldo da uova e farina. Gli gnocchi sono perfetti per un pranzo importante, anche all'interno di un menù dal gusto leggero, e si legano benissimo a secondi di carne o pesce.

Preparazione:

Pulite, lavate e asciugate gli spinaci freschi. Fateli appassire in padella insieme all'olio extravergine di oliva e allo spicchio d'aglio, il tutto coperto con un coperchio. Rimuovete l'aglio quando gli spinaci diventano teneri e acquistano sapore. Strizzate con una spatola in un colino gli spinaci per eliminare il liquido in eccesso.

Unite la Ricotta Santa Lucia agli spinaci, aggiungete un pizzico di sale e pepe insieme alla noce moscata. Amalgamate per bene il tutto e versate il formaggio grattugiato, l'uovo e la farina (45 g) per legare il tutto.

Dopo aver mescolate il morbido composto dei ravioli gnudi, formate con le mani delle palline leggermente schiacciate, passatele nella farina e mettetele in un piatto da parte.

Cuocete i ravioli gnudi in acqua bollente salata e, nel frattempo, fate sciogliere il Burro Santa Lucia in padella.

Togliete i ravioli dall'acqua appena vengono a galla e versateli nel Burro Santa Lucia fuso insieme alla salvia.

Mescolate per bene facendo insaporire tutti i ravioli, stando bene attenti a non sfaldarli. Per fare ciò, roteate la padella con un delicato movimento del polso, evitando di utilizzare cucchiai o forchette.

Servite i ravioli caldi e buon appetito.



I vostri commenti alla ricetta: Ravioli gnudi

Lascia un commento

Massimo 250 battute