Ravazzate siciliane

Piatto UnicoPT170MPT0MPT170M
  • 6 persone
  • Facile
  • 170 minuti
  • 240 per la lievitazione
Ingredienti:
Per l'impasto:
  • 500 g di farina di tipo 00
  • 50 g di zucchero
  • 10 g di lievito di birra
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 230 ml di acqua
  • 10 g di sale

Per il ragù:
  • 200 g di manzo macinato
  • 200 g di maiale macinato
  • 1/2 cipolla
  • 15 g di piselli fini
  • 20 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 150 ml di passata di pomodoro
  • 1 carota
  • 2 foglie di alloro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Per spennellare:
  • 1 uovo
  • semi di sesamo q.b.


presentazione:

Le ravazzate siciliane sono un gustoso cibo da strada che proviene dalla Sicilia. Si tratta di sfiziosi panini dorati farciti con un ricco ragù di carne e piselli.

Potete preparare le ravazzate siciliane in occasione di un buffet, per una festa di compleanno, oppure quando avete ospiti a pranzo o a cena, servendole come antipasto.

Se non vedete l'ora di affondare i denti in questi morbidi e saporiti panini, seguite la ricetta che trovate qui sotto e ne preparerete di buonissimi:


Preparazione:

Le ravazzate siciliane hanno un procedimento un po' laborioso ma, se si seguono attentamente tutti i passaggi della ricetta, si riescono a preparare senza troppa difficoltà.

Sfornate le ravatte siciliane e portatele in tavola ancora tiepide.

  • Visti i tempi piuttosto lunghi di lievitazione, iniziate la preparazione realizzando l'impasto. Scaldate l'acqua e versatene una parte in una ciotolina dove avrete sbriciolato il lievito di birra. Mettete in una ciotola capiente la farina, lo zucchero, il sale e iniziate a impastare aggiungendo a poco a poco l'acqua e il lievito di birra sciolto. Quando l'impasto inizierà ad avere un po' di consistenza, unitevi il Burro Santa Lucia a temperatura ambiente e continuate a lavorarlo. Quando sarà sufficientemente liscio e compatto, trasferitelo in una ciotola pulita, copritelo con della pellicola, e mettetelo a lievitare nel forno spento per circa 3 ore. Per tenerlo più al caldo, potete coprire la ciotola con un paio di canovacci.
  • Mentre l'impasto lievita occupatevi della preparazione del ragù. Mondate e lavate la carota e tritatela finemente. Sbucciate la cipolla e tritate anch'essa piuttosto finemente. Ponete sul fuoco una casseruola dai bordi piuttosto alti, metteteci dentro 20 g di Burro Santa Lucia, un cucchiaio di olio extra vergine di oliva, fateli scaldare e poi unite le verdure tritate.
  • Quando carota e cipolla saranno leggermente appassite, unitevi la carne di manzo e quella di maiale. Mescolate il tutto, in modo che la carne rosoli in modo uniforme e lasciatela cuocere per circa 5 minuti, prima di sfumare il tutto con il vino bianco. Non appena l'alcool sarà evaporato, versate la salsa di pomodoro nella casseruola. Insaporite il ragù con sale, pepe e le foglie di alloro lavate, abbassate la fiamma al minimo e lasciatelo cuocere per 30 minuti circa, prima di aggiungere anche i piselli e continuare la cottura per altri 15 minuti. Una volta pronto, trasferite il ragù in un contenitore largo, togliete le foglie di alloro e lasciatelo raffreddare.
  • Trascorse le 3 ore necessarie per la lievitazione dell'impasto, mettetelo sulla spianatoia e dategli la forma di un salsicciotto. Tagliate l'impasto a pezzi (ognuno di essi deve pesare all'incirca 60 grammi), per realizzare dei panini tondi che adagerete, ben distanziati, su una placca rivestita di carta da forno. Mettete la placca nel forno spento e fate lievitare le palline per un'altra ora.
  • Prendete le palline di impasto e schiacciatele, realizzando dei dischetti che riempirete con il ragù freddo. Chiudete tutte le palline. schiacciando bene l'impasto dove si congiunge per sigillare i panini, disponetele nuovamente sulla placca, spennellatele con un uovo sbattuto e cospargetele di semi di sesamo.
  • Preriscaldate il forno a 200° ed infornate le ravazzate siciliane, che dovranno cuocere per circa 20 minuti.


I vostri commenti alla ricetta: Ravazzate siciliane

Lascia un commento

Massimo 250 battute