Ragù di coniglio

Preparazioni Base
Preparazioni BasePT120MPT0MPT120M
  • 6 persone
  • Facile
  • 120 minuti
  • 8 ore di marinatura in frigorifero
Ingredienti:
  • 1 kg di carne di coniglio
  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 60 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 costa di sedano
  • 3 foglie di alloro
  • 3 bacche di ginepro
  • 1 cipolla rossa
  • 5 foglie di salvia
  • 1 carota
  • 3 spicchi d'aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • vino rosso q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero in grani q.b.
  • 1 dado da cucina
  • brodo vegetale q.b.

Preparazione di base perfetta con:

presentazione:

Il ragù di coniglio è un gustosissimo condimento dal sapore delicato, un'alternativa "campagnola" al ragù alla bolognese.

Il ragù di coniglio è stato per molti anni un piatto tipico delle famiglie contadine, dove veniva preparato in grandi quantità con l'arrivo dell'autunno e poi consumato nel corso dei freddi mesi invernali spesso accompagnato con sostanziose fette di polenta.

Oggi il ragù di coniglio è un condimento molto più diffuso, apprezzato per il suo gusto intenso e allo stesso tempo delicato.

Preparato con carne di coniglio macerata nel vino rosso dalle 8 alle 20 ore, il ragù di coniglio richiede una lenta cottura a fiamma molto dolce in modo che la carne si ammorbidisca senza seccarsi.

Visti i lunghi tempi di marinatura e cottura, il nostro consiglio è quello di prepararlo in anticipo se pensate di servirlo per pranzo.

Preparare il ragù di coniglio richiede abbastanza tempo, ma il procedimento è veramente semplice e alla portata di tutti. Continuate a leggere qui sotto per scoprire come realizzare questo gustosissimo condimento.


Preparazione:

Sistemate la carne di coniglio tagliata a pezzi in una ciotola capiente insieme al pepe nero in grani, le bacche di ginepro, 2 spicchi d'aglio, le foglie di alloro e salvia, 1/2 cipolla rossa e 1 rametto di rosmarino.

Irrorate il tutto con abbondante vino rosso e lasciate macerare per almeno 8 ore in frigorifero.

Trascorse 8 ore, scolate il coniglio dal liquido della marinatura e riponetelo da parte.

Tritate finemente la carota, la costa di sedano e 1/2 cipolla rossa e metteteli a rosolare nel Burro Santa Lucia. Unite al trito di aromi il coniglio in pezzi e lasciatelo rosolare a fuoco medio.

Preparate nel frattempo il brodo facendo sciogliere un dado da cucina in un tegamino pieno di acqua portata ad ebollizione.

Irrorate il coniglio con un bicchiere di vino rosso e fate sfumare, poi saltate il coniglio a fiamma viva. Aggiungete un secondo bicchiere di vino rosso, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma dolce fino a quando il coniglio non comincerà a sfaldarsi.

Controllate la cottura aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di brodo caldo in modo che il coniglio non si asciughi. Una volta che il coniglio ha terminato la cottura, lasciatelo intiepidire. Aiutandovi con le mani, rimuovete le ossa e poi tritatelo grossolanamente con un coltello da cucina.

Riunite il coniglio tritato al suo brodo di cottura, aggiungete la polpa di pomodoro e lasciate cuocere per altri 10 minuti.

Il vostro ragù di coniglio è finalmente pronto. Potete usarlo per condire primi piatti come tagliatelle o pappardelle oppure usarlo come accompagnamento a delle fette di polenta grigliate.

Buon Appetito!



I vostri commenti alla ricetta: Ragù di coniglio

Lascia un commento

Massimo 250 battute