Polpettine light di spinaci e ricotta

Secondi Piatti
Secondi Piatti PT0M PT30M PT30M
  • 2 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 cucchiaio d'olio
  • 2 confezioni da 100 g di Ricottina Light Santa Lucia Galbani
  • 40 g di parmigiano
  • 50 g di prosciutto cotto Fetta Golosa Galbacotto Galbani
  • 100 g di spinaci freschi
  • 1 uovo
  • 125 g di farina
  • 70 g di pangrattato
  • 20 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 2 foglie di salvia
  • sale e pepe

presentazione:

Proprio come altre specialità originariamente concepite come “piatti poveri” a base di pochi ingredienti, anche le polpette sono nate con l’intento di riciclare gli avanzi degli alimenti.

A base di carne, di pesce o con verdure sono alcune delle infinite varianti di polpette che in base alle nostre preferenze possiamo gustare, e quest’oggi ve le presentiamo in questa versione: polpette di spinaci e ricotta.

La preparazione di questi invitanti bocconcini è semplice e veloce; la loro farcia a base di spinaci sarà resa ancora più delicata grazie all’utilizzo delle Ricottine Light Santa Lucia e dall’aggiunta del tenero prosciutto cotto Fetta Golosa Galbani.
Il risultato? Delizierà anche i palati più esigenti, di grandi e bambini*.

* sopra i 3 anni

Preparazione:

Per la preparazione delle vostre polpette di spinaci e ricotta, in una padella bassa con manico fate scaldare l'olio con due spicchi d'aglio (se piace, l'aglio esalta il sapore degli spinaci; nel caso non fosse gradito, questo passaggio si può saltare).

Quando è imbiondito, toglietelo ed aggiungete nella padella gli spinaci freschi; fateli saltare fino a quando non saranno appassiti.
A cottura raggiunta, toglieteli dal fuoco, sgocciolateli, strizzateli e tritateli finemente.

Adesso, prendete il prosciutto cotto Fetta Golosa Galbacotto e tritatelo in una ciotola dove aggiungerete anche le Ricottine Light Santa Lucia, la farina, l’uovo, gli spinaci, il parmigiano, il pangrattato, il sale ed un pizzico di pepe.
Amalgamate bene l’impasto, dopodiché, con le mani unte di olio, prendete piccole quantità del composto, fate delle polpettine e passatele nella farina come se doveste impanarle.

Prendete una pentola dai bordi alti, riempitela di acqua con del sale grosso e fatela bollire: a bollore raggiunto immergete le vostre polpette di spinaci e ricotta.
Pochi minuti e scolatele con l’aiuto di un mestolo forato per favorirne la perdita di acqua in eccesso.
Nella padella dove precedentemente avete cotto gli spinaci, sciogliete una noce di Burro Santa Lucia con due foglie di salvia: a fuoco spento mettetevi le polpettine per farle insaporire.

Pronte per essere gustate. Volendo potete passare le vostre polpette di spinaci e ricotta al grill o al forno per un paio di minuti dopo averle spolverate con poco parmigiano grattugiato.

Curiosità:

La ricotta si presta a numerosi abbinamenti. Ad esempio, se gli spinaci non sono di vostro gradimento, potete sostituirli con i piselli: il risultato sarà un antipasto sfizioso e croccante dal cuore morbido e delicato.

Potete decidere di non frullare i piselli e inserirli interi nell'impasto dopo averli cotti in padella in un soffritto di olio e cipolla. Altrimenti potete realizzare una crema frullando i piselli insieme alla ricotta e aggiungendo in seguito del parmigiano grattugiato. Formate le polpette e passatele nel pangrattato. Friggete e infine servitele ben calde!

Un'altra variante che vi proponiamo prevede invece l'utilizzo delle melanzane. Seguite i nostri consigli per avere delle gustose crocchette di melanzane da servire tra gli antipasti o come sfizioso finger food!

Lavate le melanzane, disponetele intere su una teglia con carta da forno. Cuocete a 200° per un'ora. Sbucciatele e schiacciate la polpa attraverso un colino in una ciotola con un uovo e uno spicchio d'aglio. Versateci anche il pangrattato e il parmigiano grattugiato e regolate di sale e pepe. Impastate il tutto e formate delle piccole polpette tonde. Ricoprite con pangrattato e friggete.


I vostri commenti alla ricetta: Polpettine light di spinaci e ricotta

Lascia un commento

Massimo 250 battute