Polpette di sarde

Polpette di sarde
Secondi Piatti
Secondi Piatti PT30M PT0M PT30M
  • 4 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di sarde
  • 500 g di polpa di pomodoro
  • 30 g di uva passa
  • 50 g di Galbanino L'Originale Galbani
  • 2 uova
  • 30 g di pinoli
  • 350 g di pangrattato
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • 1 scalogno
  • un filo d'olio extravergine di oliva
  • olio di semi di arachidi q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • un mazzetto di foglie di mentuccia

presentazione:

Se stasera volete portare in tavola un piatto sfizioso, con addosso tutto il profumo della Sicilia, potete preparare le polpette di sarde. Si tratta di una deliziosa variante alla preparazione classica, fatta utilizzando il pesce azzurro.

Prepararle non è difficile, perché la ricetta è la stessa delle polpette di carne. Anche per le polpette di sarde bisogna, infatti, usare questi pescetti come ingrediente principale di un composto, che non deve essere né troppo liquido né troppo omogeneo, ma che possa essere lavorato facilmente.

Per rendere sfiziose le vostre polpette potete arricchirle con tanti ingredienti, ma se volete seguire la tradizione insulare, sono immancabili l'uva passa, i pinoli e il pecorino grattugiato. Come ulteriore aggiunta vi proponiamo il Galbanino, che arricchirà le vostre polpette con un cuore caldo e filante.

Ottime servite da sole come aperitivo, queste polpette, irrorate con un ottimo sugo al pomodoro, possono anche essere servite come secondo piatto in un menù estivo a base di pesce.

Preparazione:

Per la preparazione delle polpette di sarde, iniziate dalla pulizia delle sarde: privatele della testa, delle interiora, della lisca e, per finire, della coda. Poi sciacquatele sotto l'acqua corrente. Scolatele bene, asciugatele ed, infine, spezzettatele con un coltello adatto.

Un volta fatto, ponetele dentro una scodella capiente e aggiungete 250 g di pangrattato, il pecorino grattugiato, le 2 uova, i pinoli e l'uva passa (che avrete prima ammorbidito nell'acqua calda e sgocciolato).

Mescolate un po' e poi aggiungete il Galbanino tagliato a pezzettini. Salate, pepate ed incorporate anche la mentuccia spezzettata.

Mescolate bene il tutto, fino ad ottenere un composto non troppo liquido e un po' grumoso. Inumiditevi le mani e prelevatene delle porzioni per formare tante polpette.

Passatele nel pangrattato rimasto e poi cuocetele in una grossa padella dove avrete scaldato l'olio di semi, fino a che non saranno belle dorate e croccanti.

Nel frattempo, in un pentolino a parte, soffriggete lo scalogno nell'olio extravergine di oliva e poi versateci la polpa di pomodoro, salatela e fatela ritirare per 10 minuti, girando con un cucchiaio.

Tuffate, quindi, le vostre polpette di sarde nel sugo. Lasciatele un paio di minuti ad insaporirsi e poi portatele in tavola.



I vostri commenti alla ricetta: Polpette di sarde

Lascia un commento

Massimo 250 battute