Pizza di carne e Galbanino

Piatto Unico PT45M PT25M PT70M
  • 6 persone
  • Facile
  • 70 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di carne macinata (manzo, maiale, pollo)
  • 2 uova
  • 4 fette di pancarré
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • latte q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 100 g di pomodorini
  • 270 g di Galbanino Galbani

presentazione:

La pizza di carne è la versione sotto forma di pizza del classico polpettone. La preparazione è molto simile, con carne macinata, parmigiano e uova distesi in una teglia da forno e ricoperti con pomodorini e dadini filanti di Galbanino. Una ricetta diversa dal solito e che piacerà a tutta la vostra famiglia.

Potete servire la pizza di carne come secondo in un menù di carne, come portata di un aperitivo a buffet o come portata unica da consumare a lavoro.

Cercate di utilizzare una carne macinata mista, fatta con carne di pollo, manzo e maiale. Ciò darà più sapore al vostro piatto!

Preparazione:

Preparate l'impasto con la carne macinata, le uova, il parmigiano grattugiato, le fette di pane bagnate nel latte e strizzate, un pizzico di sale e pepe, e amalgamate il tutto come quando si procede per fare le polpette.

Stendete l'impasto in una teglia unta di olio extravergine di oliva avendo l'accortezza di non superare i due centimetri di altezza.

Cuocete l'impasto della pizza di carne in forno già riscaldato a 200° per circa 30 minuti.

Estraete la teglia dal forno e cospargere la superficie con dadini di Galbanino, pomodorini, basilico, un pizzico di sale e altro parmigiano. Rimettete la teglia in forno e fate cuocere la pizza di carne con funzione grill per circa 10 minuti.

Servite la vostra pizza di carne dopo averla fatta riposare per qualche minuto fuori dal forno.

Curiosità:

Se pensavate che l’impasto della pizza potesse essere fatto solo con acqua, farina e lievito, vi sbagliavate di grosso. La pizza, infatti, può essere preparata anche con una base di carne macinata. Un piatto davvero sorprendente a base di macinato (vitello, maiale e pollo, secondo le dosi che preferite) lavorato con le mani alla stessa maniera del polpettone o delle polpette, ossia con l’uovo e il pane.

Per insaporirlo, potrete aggiungere anche del prezzemolo o dell’aglio tritato, dell’origano e la scorza grattugiata di limone. In questo modo, l’impasto risulterà più aromatico e fresco. Impastate il tutto in una ciotola, versando l'olio a filo, fino ad ottenere un composto omogeneo e sodo che potrete facilmente distribuire nello stampo foderato di carta da forno.

Questa base, proprio come la classica pizza, potrà essere farcita e guarnita con ingredienti di ogni tipo. Potrete ricreare la classica margherita aggiungendo della salsa di pomodoro prima di infornare la pizza. A metà cottura aggiungete anche della Mozzarella Santa Lucia a fettine e fatela sciogliere in forno.

Se, invece, preferite una versione vegetariana, potrete condire la pizza con zucchine o funghi. Nel caso delle zucchine, tagliatele a rondelle e saltatele in padella con un paio di cucchiai di olio e della cipolla anch'essa finemente tagliata, e sfumate con il vino bianco. In questo caso, aggiungete le verdure a fine cottura.

Questa pizza è semplice e veloce da preparare, portatela in tavola nelle occasioni che preferite: sorprenderete sicuramente tutti i vostri commensali presentando, tra i piatti del vostro menù, una pizza…di carne!

I vostri commenti alla ricetta: Pizza di carne e Galbanino

Lascia un commento

Massimo 250 battute