Pesce spada gratinato

Secondi Piatti
Secondi Piatti PT40M PT0M PT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 800 g di pesce spada in 4 fette
  • 200 g di pangrattato
  • 200 g di pane raffermo
  • 50 g di pomodori tipo ciliegino
  • 50 g di prezzemolo
  • 50 g di capperi
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale e pepe q.b.

presentazione:

Che buono il pesce spada! Utilizzato soprattutto in preparazioni tipiche della cucina del Sud Italia, si presta a molti tipi di cottura ed è estremamente versatile nel condimento e nell'accostamento fra ingredienti. In questa pagina vi presentiamo la ricetta del pesce spada gratinato, una sfiziosa pietanza adatta a grandi e piccini* da portare in tavola come invitante secondo piatto.

La protagonista di questo piatto è senz'altro la panatura che noi abbiamo scelto di realizzare utilizzando sia il pangrattato che la mollica grattugiata per una croccantezza più rustica. Inoltre, abbiamo insaporito il tutto con capperi e aromi ben tritati, in modo tale da avere una superficie omogenea. Infine abbiamo aggiunto dei pomodorini e qualche fiocco di Burro Santa Lucia in modo da favorire la formazione di un’appetitosa crosticina in superficie.

Sentite già il profumo del nostro pesce spada gratinato? Allora allacciatevi il grembiule e provatelo!

* Sopra i 3 anni.


Preparazione:

Cominciate a preparare il vostro pesce spada gratinato sciacquando i tranci di pesce spada e asciugandoli accuratamente.

Disponete i tranci su una teglia foderata di carta forno.

Ora potete dedicarvi alla preparazione della panatura: innanzitutto grattugiate la mollica del pane raffermo in modo da ricavarne una sorta di pangrattato (ma meno fino).

Unite il pangrattato con il pane grattugiato.

Tritate insieme il prezzemolo, i capperi e l'aglio. Unite il composto al resto.

Mescolate accuratamente e condite con sale e pepe.

Ricoprite i tranci di pesce spada interamente con la panatura.

Aggiungete i pomodorini tagliati a cubetti e il Burro Santa Lucia a pezzetti.

Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti circa.

Proseguite per 5 minuti, impostando il forno in modalità grill (se non è disponibile nel vostro forno, proseguite la cottura finché non si sarà formata una crosticina in superficie).

Gustate il pesce di spada gratinato caldo.



Curiosità:

Il pesce spada è uno dei piatti di pesce più versatili in quanto si presta a diversi tipi di cottura adatte ai gusti di tutta la famiglia: ad esempio, quello gratinato al forno è una cottura semplice che rende il trancio croccante grazie alla crosta che si forma all'esterno.

Per dare più sapore al vostro menù di mare provate la cottura al cartoccio seguendo questi consigli.

In una pirofila preparate una marinatura con olio extravergine d'oliva, un trito di timo e origano, aglio e il succo di limone. Immergetevi il pesce e lasciatelo riposare per almeno un'ora. Nel frattempo tagliate a tocchetti la patata, aggiungete i pomodorini, il cipollotto e le olive nere.

Disponete il pesce spada su un foglio di stagnola, condite con le verdure tagliate e terminate un cucchiaio di marinatura, prezzemolo tritato, un pizzico di sale e un filo d'olio.

Chiudete il cartoccio e cuocete in forno a 200° per circa mezz'ora.

I vostri commenti alla ricetta: Pesce spada gratinato

Lascia un commento

Massimo 250 battute