Pasta con stracchino

Primi Piatti
Primi Piatti PT15M PT15M PT30M
  • 4 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 400 g di mezze penne
  • olio extra vergine d'oliva q.b.
  • 230 g di Certosa Stracchino Galbani
  • 1 confezione di panna da cucina
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio d'aglio
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

presentazione:

Millennial

Lo stracchino è un formaggio senza crosta, a pasta bianca e molle.
Fatto di latte vaccino pastorizzato e lavorato a crudo, questo prodotto caseario è pronto per esser consumato dopo soli otto giorni dal confezionamento.
Realizzato originariamente nella regione Lombardia, il suo nome deriva dal latte munto dalle vacche “stracche”, ovvero stanche per la lunga transumanza.
Proprio la stanchezza era il motivo per il quale gli animali producevano poco latte; quel poco veniva impiegato dai pastori proprio per la preparazione dell'alimento di cui vi stiamo parlando.

Noi abbiamo impiegato questo formaggio per la realizzazione di una ricetta avvolgente, saporita e dalla cremosità irresistibile: la pasta con stracchino.
Per prepararla abbiamo impiegato Certosa Stracchino , formaggio morbido con crema di latte.
Il risultato è un primo piatto delicato, reso tale grazie anche alla presenza della panna da cucina, ingrediente molto utilizzato nella preparazione di piatti salati.
Seguite passo passo i nostri consigli culinari per realizzare questo prelibato primo piatto.

Preparazione:

Per la preparazione della pietanza di oggi dovete prima di tutto mettere l'acqua a bollire.
Dunque, raggiunto il bollore aggiungete il sale e cuocete per il tempo indicato sulla confezione.
Nel frattempo, dedicatevi a preparare il condimento.

In una padella mettete a rosolare nell'olio extravergine d'oliva lo spicchio d'aglio precedentemente mondato, lavato e schiacciato.
Una volta imbiondito, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto.
Quando l'olio sarà freddo, riaccendete la fiamma e rimettete sul gas il condimento d'olio e aglio, aggiungendoci anche la panna da cucina.
Quindi mescolate per bene il preparato.
Dopo 1 minuto circa, unite anche il Certosa Stracchino .

A questo punto, fate fondere il formaggio a fiamma bassa e amalgamatelo per bene con l'ausilio di un cucchiaio.
Ad operazione conclusa scolate la pasta.
Una volta scolata, rimettetela nella pentola di cottura e aggiungetevi il condimento realizzato in precedenza, il parmigiano grattugiato e il pepe.
Quindi, con l'ausilio di un cucchiaio di legno mantecate la vostra pasta con stracchino.
Mescolate bene e servite la pietanza calda e cosparsa di prezzemolo tritato.

Curiosità:

La pasta con stracchino è un’ottima base anche per altre preparazioni. Con l’aggiunta di qualche semplice ingrediente, come zucchine o salsiccia oppure con modifiche nel procedimento, potete servire delle ottime varianti e trasformare il piatto di pasta in un piatto unico piuttosto gustoso.

Le verdure possono essere lessate nella stessa acqua in cui successivamente mettete a cuocere la pasta. In questo modo l’esecuzione della ricetta sarà molto più veloce perché farete bollire abbondante acqua una volta sola e allo stesso tempo potrete dare alla pasta molto più gusto.

Lo stracchino lo potete anche usare per farcire dei lievitati, panini, focacce o delle lasagne oppure per formare dei succulenti cannelloni: provate a usare stracchino, uova, spinaci e un filo di olio extravergine per riempire i cannelloni da gratinare al forno con abbondante besciamella. Se non avete a disposizione della sfoglia di pasta per lasagne, potete usare anche degli spaghetti per ottenere un piatto altrettanto gustoso. In questo caso usate il ripieno come se fosse un sugo e ponete gli spaghetti nella pentola, lessati al dente e poi chiusi in carta stagnola. Per un tocco di sapore in più potete spolverizzare anche con una manciata di noci sminuzzate.

I vostri commenti alla ricetta: Pasta con stracchino

reddie
Era da un po' di tempo che cercavo questa ricetta, finalmente eccola qui, domani la preparo!

Lascia un commento

Massimo 250 battute