Pasta al pesto di rucola e caprino

Pasta al pesto di rucola e caprino
Primi Piatti
Primi Piatti PT15M PT6M PT21M
  • 4 persone
  • Facile
  • 21 minuti
Ingredienti:
  • 100 g di rucola
  • 1 spicchio d'aglio
  • 50 g di pinoli
  • 1 cucchiaio di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 50 di caprino
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 bicchiere di olio extravergine d'oliva
  • sale q.b.
  • 300 g di tagliatelle

presentazione:

La rucola è un'erba annuale selvatica o coltivata e si contraddistingue per l'odore acre e per il sapore piccante.
Viene indicata anche con il nome di ruchetta o di rughetta e le sue foglie vengono consumate più che altro crude in insalate miste o in insalate di pomodori.
È possibile trovare la rucola anche come ingrediente di minestre di riso, risotti, soffritti, come condimento per la pasta e, addirittura, nei liquori.
Nell'isola di Ischia, infatti, dalla rucola viene prodotto un liquore il cui nome è Rucolino.
In questa pagina, la rughetta sarà l'ingrediente principe di una ricetta davvero speciale, quella del pesto di rucola: un condimento dal gusto delicato e molto saporito, un pesto che per le sue caratteristiche si presta a divenire una salsa adatta per condire la pasta.
Veloce e facile da realizzare, questa preparazione darà ai vostri primi piatti quel tocco di originalità che non guasta mai.
Rucola, olio extravergine d'oliva, aglio, sale, parmigiano grattugiato, Ricotta Santa Lucia, caprino e pinoli sono gli ingredienti necessari alla realizzazione di questa perla della gastronomia.

Preparazione:

Per realizzare il pesto di rucola dovete prima di tutto lavare molto accuratamente la rucola, quindi asciugatela e mettetela dentro il mixer. A questo punto, aggiungete i pinoli, il parmigiano grattugiato, il Tronchetto di Capra Santa Lucia tagliato a cubetti, lo spicchio d'aglio precedentemente mondato, un pizzico generoso di sale e un po’ di olio extravergine d'oliva. Frullate il tutto a bassa velocità. Ogni tanto fermate la macchina per aggiungere, a poco a poco e a filo, l'olio extravergine d'oliva.
Dunque frullate il composto fino a quando non avrete ottenuto un pesto di rucola fluido e ben amalgamato.
Raggiunta la giusta consistenza la vostra crema sarà pronta.
A questo punto in una pentola portate a bollore dell’acqua salata e cuocete le tagliatelle.
Quando saranno quasi cotte, scolatele, tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura.
Condite le tagliatelle con il pesto di rucola appena preparato e aggiungete un po’ di acqua di cottura per non far risultare il piatto troppo asciutto.
Buon appetito con la vostra gustosa pasta al pesto di rucola e caprino!

I vostri commenti alla ricetta: Pasta al pesto di rucola e caprino

Lascia un commento

Massimo 250 battute