Necci Toscani

Dessert
Dessert PT10M PT20M PT30M
  • 4 persone
  • Media
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 200g di farina di castagne
  • 300ml di acqua
  • 300g di Ricotta Santa Lucia
  • 40g di noci
  • noce moscata grattugiata al momento
  • fili di erba cipollina per guarnire
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

presentazione:

I necci sono un cibo tipico della cucina toscana e, in particolare, della Montagna Pistoiese e della Garfagnana dove sono conosciuti anche con il nome di ciacci o castagnaccio.

Il loro impasto è molto semplice e si compone essenzialmente di farina di castagne, acqua, olio extravergine d’oliva e sale. In questa ricetta abbiamo scelto, in particolare, di preparare i necci con la ricotta. In particolare abbiamo scelto un composto a base di Ricotta Santa Lucia, noci e aromi, in modo da creare un composto omogeneo e saporito.

I necci possono essere serviti come sfizioso antipasto finger food o per un aperitivo. Vedrete, sorprenderete i vostri amici con una ricetta originale e buonissima.

Preparazione:

Per realizzare i necci, in una ciotola mescolate con una frusta la farina di castagne, l'acqua, un filo di olio extravergine d'oliva e un pizzico di sale, fino a ottenere una pastella densa e liscia.

Scaldate un padellino (se si possiede un testo si consiglia di procedere con quello) antiaderente e ungetelo con una noce di burro, versatevi un mestolo scarso di impasto e cuocete bene su entrambi i lati. Continuate fino a completo esaurimento del composto. Mettete da parte i necci e lasciate raffreddare.

In un'altra ciotola lavorate energicamente la Ricotta Santa Lucia, aggiungetevi un cucchiaio di olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale, noce moscata e noci ben tritate. Stendete il composto di ricotta al centro di ciascun neccio e arrotolate proprio come un cannolo, chiudendo con un filo erba cipollina.

I necci si possono servire freddi o a temperatura ambiente.

Curiosità:

La cottura del neccio avveniva anticamente in casa, all'interno di speciali padelle dette testi, oppure nei ferri, dei grossi cerchi di ferro con le maniglie; oggi potrete tranquillamente utilizzare delle padelle antiaderenti unte con burro o olio, dove cuocere l’impasto senza farlo attaccare.

Una volta cotti, i necci hanno l’aspetto di una semplice sfoglia che può essere farcita con un ripieno a piacere.

A seconda della zona di produzione, i necci possono essere farciti in molti modi, con ingredienti sia dolci che salati.

Per la versione dolce, potrete preparare un ripieno a base di crema di ricotta con scaglie di cioccolato o canditi, crema di nocciole o crema pasticcera.

Invece, un'altra farcitura salata può essere composta da pasta di salsiccia, fettine di pancetta o formaggio. Una volta riempiti, i necci vengono arrotolati e serviti caldi o tiepidi in diverse occasioni come, ad esempio, la festa di Carnevale.

I vostri commenti alla ricetta: Necci Toscani

Lascia un commento

Massimo 250 battute