Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al suo funzionamento e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutto o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando qualunque suo elemento o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mostaccioli

Dessert PT20M PT20M PT40M
  • 4 persone
  • Media
  • 40 minuti
Ingredienti:
Per la pasta:
  • 1 kg di farina
  • 1 lt di vincotto di fichi
  • 100 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 400 g di mandorle tritate
  • 500 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci

Per la glassa:
  • 100 g di zucchero a velo vanigliato
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di acqua

presentazione:

Sono un dolce antico la cui denominazione è ispirata al loro ingrediente principale: il mosto.
Si tratta dei mostaccioli, la cui presenza in gastronomia è attestata fin dal secolo XV.
Con questo nome sono indicati diversi tipi di biscotti duri molto adatti alla conservazione. Numerose le specialità che la pasticceria italiana vanta nelle diverse regioni.

In Lombardia, per esempio, questi prodotti pare siano stati inventati dalle monache del convento del Sacro Monte di Varese.
In tutto il meridione, invece, sono rintracciabili ricette che non prevedono per forza l'uso del mosto e che probabilmente sono di origine araba.
Tra queste ricordiamo gli nzudda calabresi, realizzati con farina, miele e liquore d'anice.

La variante che oggi abbiamo scelto per voi è quella dei mustazzeddi pugliesi, che rappresentano una sorta di biscotto a forma di rombo, fatto di farina, vincotto di fichi, farina di mandorle e Burro Santa Lucia.
Il risultato? Da leccarsi i baffi! Provare per credere!

Preparazione:

Per realizzare i mostaccioli dovete prima di tutto mettere insieme tutti gli ingredienti tranne il vin cotto. Dopodiché, mescolateli per bene.
Una volta mescolati, impastate il tutto con il vincotto lasciato da parte (impiegatene tanto quanto ne assorbe l'impasto: un litro potrebbe essere troppo, ma il suo assorbimento dipenderà dal grado di umidità della farina).

Ad operazione conclusa, con l'ausilio delle mani forgiate dei rombi un po' appiattiti.
Man mano che realizzerete i vostri mostaccioli sistemateli sulla piastra del forno già imburrata e infarinata.
Dunque cuoceteli in forno a 170° per 20 minuti circa. Nel frattempo, dedicatevi a realizzare la glassa al cioccolato: spezzettate il cioccolato fondente in una casseruola e fatelo sciogliere insieme all’acqua.
Quando questo inizierà a fondere, aggiungete anche lo zucchero.

A questo punto, portate lentamente ad ebollizione il tutto, rigirando spesso il composto con l'ausilio di un mestolo di legno.
La glassa sarà pronta quando prendendone una goccia fra due dita essa “filerà”.
Una volta pronta toglietela dal fuoco e rimescolatela ancora fino a che diventerà tiepida.
Infine, concludete i vostri mostaccioli stendendoci sopra, con l'ausilio di una pennellessa, la copertura realizzata.
Servite i biscotti dopo che la glassa sarà divenuta asciutta (il tempo di riposo varia dalla mezzora ai 40 minuti).

I vostri commenti alla ricetta: Mostaccioli

Lascia un commento

Massimo 250 battute