Lingue di gatto

Lingue di gatto
Dessert
Dessert PT0M PT30M PT30M
  • 6 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 100 g di farina
  • 3 albumi
  • 100 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina

presentazione:

Sono un classico della pasticceria secca e si presentano come biscottini sottili, molto leggeri e friabili, di forma ovoidale, di colore giallastro e con bordi più scuri.
Si chiamano lingue di gatto e tradizionalmente accompagnano alcuni dessert al cucchiaio.
Tra questi, i budini, i gelati, le creme e le macedonie. Sono tuttavia molto buoni anche quando vengono consumati da soli o con la colazione.
Questi dolci sono tipici di tutta la tradizione gastronomica europea.
In Italia, però, al contrario di Paesi come Austria e Germania, la ricetta non prevede l'impiego del cioccolato.

L'impasto che realizzerete oggi seguendo i nostri consigli culinari verrà preparato con pochi e semplici ingredienti.
Facili da preparare e golosi da consumare, la loro ricetta viene addirittura citata dallo scrittore, gastronomo e critico letterario italiano Pellegrino Artusi nel suo manuale di cucina “La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene”, del 1891.

Preparazione:

Per realizzare le lingue di gatto dovete prima di tutto mettere in una ciotola capiente il Burro Santa Lucia ammorbidito in precedenza, poi lavoratelo a crema insieme allo zucchero e alla vanillina.
Una volta lavorato, unite anche un albume per volta e qualche cucchiaio di farina.
Dunque, continuate ad amalgamare la preparazione fino ad esaurimento degli ingredienti.
Rimestate bene il tutto fino ad ottenere un composto cremoso.

A questo punto, ricoprite una teglia rettangolare con carta da forno.
Quindi, con l'ausilio di una tasca da pasticcere con beccuccio liscio fate dei bastoncini lunghi circa 10 centimetri e ben distanziati tra loro.
Ad operazione conclusa, infornate il tutto a 190° per 8 minuti circa o fino al raggiungimento della cottura.
Una volta cotte, fate raffreddare le vostre lingue di gatto nella teglia.
Quando saranno fredde servitele da sole o come accompagnamento a frutta, gelati, creme e altri dessert.

Curiosità:

Le lingue di gatto sono dei teneri biscottini, ideali per accompagnare una tazza fumante di tè o serviti con deliziose creme. Si compongono di una semplice pasta frolla, un impasto a base di albumi, zucchero e farina setacciata. Per non sprecarle, potete utilizzare le restanti parti delle uova per preparare una deliziosa crema al mascarpone, ideale per accompagnare le lingue di gatto. Ecco i nostri consigli per la preparazione.

Lavorate i tuorli avanzati con dello zucchero usando delle fruste elettriche. A questo composto aggiungete poi il Mascarpone Santa Lucia e una fiala di aroma alla vaniglia. Incorporate anche delle mandorle tritate e mescolate accuratamente l'impasto con l’aiuto di una spatola. Una volta pronta, mettete questa crema in un sac à poche con la bocchetta liscia e distribuitela in delle coppette monoporzione, con un movimento dall'esterno verso l’interno in modo da creare una forma a spirale.

Decorate con del cacao amaro o con delle salse a base di cioccolato fondente o al latte e mettete in ciascuna coppetta 3 lingue di gatto. Il vostro dessert è pronto per essere servito!

I vostri commenti alla ricetta: Lingue di gatto

Lascia un commento

Massimo 250 battute