Le Pastorelle Cilentane

Le Pastorelle Cilentane
Dessert
Dessert PT0M PT90M PT90M
  • 6 persone
  • Media
  • 90 minuti
Ingredienti:
Per il ripieno:

  • 400 g di castagne bollite e spellate
  • 230 g di Crema Dolce Alla Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 150 g di zucchero
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 80 g di cacao zuccherato
  • la scorza tritata di 3 mandarini
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di cannella
  • 1 cucchiaio di rum

Per la sfoglia:

  • 500 g di farina 00
  • 500 ml di vino bianco dolce
  • 500 ml di acqua
  • 3 foglie di alloro
  • 10 g di Burro Santa Lucia Galbani

Per la decorazione:

  • rum
  • miele di castagne
  • zucchero a velo

Per la cottura:

  • olio per friggere

presentazione:

"E' una ricetta che mia nonna ha tramandato a mia madre e poi a me e mia sorella. Siamo di origini Cilentane (provincia di Salerno) nel bel Parco del Cilento e Vallo di Diano. Ricordi di una cucina condivisa e memorabile, il libro delle ricette a portata di mano, gli ingredienti freschissimi del proprio orto, del castagneto in montagna e del vicino caseificio, una bontà in tavola da condividere!"

Le pastorelle cilentane sono un dolce tipico dei paesi del Cilento. Il nome deriva dalla tradizione secondo cui questi dolcetti venivano preparati dalle figlie dei pastori in occasione del loro fidanzamento. Tuttavia la preparazione di questi dolci avviene anche nel periodo natalizio.

Questi deliziosi dolcetti sono costituiti da una sfoglia esterna molto sottile e delicata che viene riempita con un goloso ripieno in cui si utilizza un frutto tipico di questa zona: le castagne. Queste vengono bollite e spellate in modo da ricavarne il ripieno che viene mescolato con il cioccolato e la Crema Dolce Alla Ricotta Santa Lucia per rendere l’impasto cremoso e dolce.

Le pastorelle cilentane hanno una forma a stella a quattro punte e, una volta fritte, possono essere condite semplicemente con dello zucchero a velo, o con sapori più forti come il rum o il miele di castagne. Provate anche voi questi tradizionali dolcetti e assaporate tutto il gusto della tradizione cilentana.

Preparazione:

Cominciate a preparare le vostre pastorelle cilentane dalla sfoglia: bollite insieme il vino, l'acqua, l'alloro e il Burro Santa Lucia per 10 minuti, quindi lasciate intiepidire.

Ora preparate l'impasto ricavando la polpa dalle castagne e passandola al setaccio più volte.

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria, lasciatelo raffreddare, quindi unitelo alla polpa di castagne, al cacao, allo zucchero, alla Crema Dolce Alla Ricotta Santa Lucia, alla buccia di mandarino, alla cannella, al sale e al liquore. Amalgamate tutto per bene in modo che la crema risulti omogenea.

Riponete la crema in frigo.

Intanto mescolate la farina con il composto liquido in modo da ottenere un impasto. Stendete questo impasto e con l'aiuto di una macchina per la pasta trasformatelo in una sfoglia dello spessore di 3 mm.

Ora con un bicchiere ricavate dei dischi. Su ciascuno mettete un cucchiaino di ripieno. Sovrapponete 2 dischi, fateli aderire bene e schiacciate i bordi in modo da formare con 4 pizzichi una stella a 4 punte.

In una padella scaldate l'olio e, una volta raggiunta la temperatura adatta, friggete le vostre pastorelle cilentane finché non si saranno dorate.

Lasciatele raffreddare quindi servite le pastorelle cilentane ricoprendo di zucchero a velo o spennellatele con rum e miele di castagne.

I vostri commenti alla ricetta: Le Pastorelle Cilentane

Lascia un commento

Massimo 250 battute