Lasagne di carciofi e mozzarella

Lasagne di carciofi e mozzarella
Primi Piatti
Primi Piatti PT65M PT55M PT120M
  • 6 persone
  • Difficile
  • 120 minuti
Ingredienti:
  • 12 carciofi
  • 250 g di sfoglie di pasta fresca
  • 250 g di parmigiano
  • 1 scalogno tritato
  • 400g di Mozzarella Santa Lucia Light Galbani
  • 130 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 l di latte
  • 80 g di farina bianca tipo "00"
  • noce moscata grattugiata
  • pepe nero grattugiato fino
  • 20 g di prezzemolo tagliato fino

presentazione:

Il carciofo è un alimento presente in diversi piatti della gastronomia della penisola e noi oggi vi proponiamo di utilizzarlo per comporre una gustosa lasagna ai carciofi.

Di facile impiego in cucina, questo frutto della terra che troviamo nei banchi dei mercati a partire dalla stagione autunnale fino a quella primaverile, può dar vita a pietanze prelibate adatte per imbandire la tavola durante feste importanti come il Natale e la Pasqua.

Questo ortaggio diverrà il protagonista indiscusso della ricetta in teglia che abbiamo deciso di proporvi quest'oggi, quella delle lasagne ai carciofi, ovvero saporite lasagne bianche, nonché una ricetta deliziosa ottenuta sovrapponendo uno strato di besciamella, uno strato di pasta, uno di carciofi e besciamella condito con il parmigiano grattugiato e con la Mozzarella Light Santa Lucia: si prosegue in modo semplice e si completano tutti gli strati fino a esaurimento degli ingredienti.

La lasagna ai i carciofi è una pietanza appetitosa che entusiasmerà i vostri ospiti, anche quelli più esigenti e dai gusti più difficili.

Preparazione:

Per preparare le lasagne ai carciofi dovrete prima di tutto pulire i carciofi togliendo le foglie più esterne e tagliando la punta del fiore.

Tagliate ogni carciofo a metà e rimuovete con attenzione i peli bianchi dal cuore. Tagliate quindi le due metà in piccoli spicchi.

In una padella con abbondante olio extravergine d'oliva fate appassire lo scalogno e metteteci i carciofi.

Fate rosolare a fuoco medio, aggiungete il prezzemolo, il sale, il pepe e sfumate con vino bianco.

Prelevate i carciofi dal fuoco quando sono ancora croccanti, ovvero dopo circa 5 minuti di cottura.

Mentre questi freddano, in un pentolino preparate la besciamella: fate sciogliere 100 g di Burro Santa Lucia e unitevi la farina a pioggia evitando di fare grumi; quando il composto avrà assunto un colore bruno chiaro versate il latte e mescolate bene con una frusta da cucina. Fate quindi cuocere a fuoco bassissimo per 15 minuti e condite con un pizzico di sale e noce moscata.

Intanto fate cuocere i fogli di pasta all’uovo in acqua salata bollente e metteteli ad asciugare e freddare.

Tagliate la Mozzarella Light Santa Lucia a dadini e preparate una pirofila da forno imburrandola bene con i 30 g di burro rimasto e con un mestolino di besciamella sul fondo.

A questo punto coprite bene il fondo della pirofila con fogli di pasta all’uovo, disponetevi sopra i carciofi in modo omogeneo con un pugno di cubetti di mozzarella, un pugno di parmigiano e un mestolo di besciamella fino a coprire il tutto.

Ripetete l’operazione fino a terminare tutti gli ingredienti.

Mettete la lasagna preparata nel forno preriscaldato a 180º per 50/45 minuti e fate gratinare gli ultimi 5 minuti. Servite le vostre lasagne ai carciofi ben calde e direttamente nel piatto.


  1. Energia kcal 477
  2. Proteine g 28,18
  3. Lipidi g 26,72
  4. Carboidrati disponibili g 31,83


Curiosità:

Il carciofo selvatico, rispetto a quello coltivato, risulta essere di taglia più grande e presenta robuste spine nella qualità coltivata in Sardegna e in Liguria, mentre lo troviamo privo di spine in quella coltivata nell'Italia meridionale.

Può essere consumato: crudo in pinzimonio; affettato in insalata con fettine di uova sode o, sempre in insalata, insieme all'aringa affumicata; come componente della golosa torta salata di pasta sfoglia, in cui i carciofi sono presentati in abbinamento alla zucca e alla scamorza fresca; nella deliziosa pasta carciofi e pesto e nella pasta al forno.

Ma non è finita qui: infatti, oltre che nei primi, nelle insalate, nei piatti unici e nei contorni, il carciofo può anche essere un secondo cotto in umido; impanato e fritto; ripieno con salsiccia e provola; cucinato in padella con uno spicchio d'aglio, prezzemolo e brodo di verdure; cucinato con patate (è preferibile usare quelle bianche); lessato e condito con un paio di cucchiai d'olio extravergine d'oliva (liscio o aromatizzato) e, non ultimo per bontà, gratinato.

Ogni procedimento culinario che vede quest'ortaggio come protagonista è sempre creativo e soddisfacente.

I vostri commenti alla ricetta: Lasagne di carciofi e mozzarella

silvana29
mi sento gia l'acquolina in bocca
xxxdan0
bellissima idea!!!!!!!!!!!!!
simousai
io frullo i carciofi che poi unisco alla besciamella viene + omogenea e i bambini non vedono le verdure!!! b appetito simo

Lascia un commento

Massimo 250 battute