Insalata di rinforzo

Contorni
Contorni PT15M PT10M PT25M
  • 6 persone
  • Facile
  • 25 minuti
Ingredienti:
  • 1,5 kg di cavolfiori già puliti
  • 200 g di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di Cotto di Tacchino Galbacotto Galbani
  • 150 g di acciughe sotto sale
  • 1 pugno di olive nere
  • 1 pugno di capperi
  • 250 g di giardiniera
  • 200 g di peperoni sotto aceto (papacelle)
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva

presentazione:

A Napoli, durante le feste del periodo natalizio, non c'è famiglia che non porta a tavola, tra le numerose pietanze del menu tradizionale, l'insalata di rinforzo.

L'ingrediente base di questa insalata è il cavolfiore, sebbene esistano una miriade di varianti di questa ricetta, create più che altro a livello familiare, come piccole ricette segrete che vengono personalizzate da ogni “cuoco” casalingo. Così, il sapore del cavolo si arricchisce di tanti altri sapori: quello della scarola riccia, quello delle olive verdi, i capperi dissalati o quelli sottaceto, le papaccelle, i sottaceti misti, le verdure in foglie (opportunamente tagliate), le uova (magari ridotte a pezzetti), i filetti di alici, il pepe, i pomodorini dal bel rosso vivo, gli ortaggi sottolio.

Una vera e propria specialità, insomma, di cui in questa ricetta offriamo la panoramica dettagliata della sua preparazione.

Il nostro piatto verrà arricchito dalla delicata bontà del Cotto di Tacchino Galbacotto.

Preparare questo piatto sarà davvero semplice, vi basterà seguire le nostre indicazioni per preparare una ricetta colorata e veramente saporita, un'insalata di rinforzo davvero degna del suo nome!

Preparazione:

Per realizzare l'insalata di rinforzo dovete prima di tutto prendere il cavolfiore e dividerlo in tante cimette.

Lavatelo e mettetelo nella pentola in cui precedentemente avrete fatto bollire abbondante acqua salata. A questo punto fate cuocere il cavolfiore per 10 minuti circa. A fine cottura dovrà rimanere croccante.

Una volta cotto in acqua bollente, scolatelo e lasciatelo raffreddare. Dedicatevi dunque a tagliare a julienne il Cotto di Tacchino e i peperoni.

Ad operazione conclusa, diliscate le acciughe, quindi prendete un piatto da portata e disponeteci le cime di cavolfiore, guarnitele con la julienne di tacchino e con i capperi, le acciughe, i peperoni, le olive e la giardiniera.

A questo punto, in una ciotola mettete l'olio extravergine d'oliva, dunque emulsionatelo con 3 cucchiai d'aceto.

Una volta emulsionato il tutto versate il condimento sulla vostra insalata, poi amalgamatela per bene e servitela.

Curiosità:

L'insalata di rinforzo è un tipico piatto della tradizione gastronomica natalizia napoletana.

Il nome deriva dal fatto che questa pietanza solitamente (almeno alle sue origini) veniva servita durante il cenone della vigilia di Natale.

Aveva dunque la funzione di rinforzo per altre portate, costituite da piatti dal gusto leggero.

I vostri commenti alla ricetta: Insalata di rinforzo

gtandefrocs
ottimo

Lascia un commento

Massimo 250 battute