Filetto di maiale al latte

Filetto di maiale al latte
Secondi Piatti
Secondi Piatti PT60M PT40M PT100M
  • 4 persone
  • Facile
  • 100 minuti
Ingredienti:
  • 700 g di filetto di maiale
  • 30 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 2 bacche di ginepro
  • 4 dl di latte
  • la punta di un cucchiaino di noce moscata
  • 4 rametti di timo fresco
  • 5 foglie di salvia
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • 1 cucchiaino di pepe bianco in grani
  • 2 cucchiaini d'olio extravergine d'oliva

presentazione:

La ricetta che vi proponiamo è quella del filetto di maiale al latte.
Una portata che riuscirà a stupire tutti i vostri commensali, dal momento che la sua realizzazione darà vita a un secondo piatto tenerissimo e dal gusto delicato, in grado di donare un tocco di raffinatezza in più alla vostra tavola.
La carne che cucinerete è molto magra, pertanto non potrete farla cuocere per lungo tempo.
Ciò vuol dire che nel caso di una cottura eccessiva risulterà troppo asciutta.

Il risultato di questa preparazione sarà un filetto carico di profumo, che verrà insaporito con il Burro Santa Lucia e con una pioggia di aromi e spezie che lo renderanno davvero speciale.
Una portata ottima da accompagnare con un purè di patate delicato e soffice.

Preparazione:

Per cucinare il filetto di maiale al latte dovete prima di tutto prendere una casseruola capiente e adagiarci la carne insieme all'olio extravergine d'oliva.
Fatela rosolare da tutti i lati finché non sarà bella dorata. Ora abbassate il fuoco e unite il latte.
Appena questo si sarà scaldato, aggiungete anche la noce moscata, le bacche di ginepro, l'aglio privato del germe interno, il timo, la salvia, il sale e il pepe.
Coprite il tutto e fate cuocere il vostro filetto di maiale al latte a fuoco medio-basso per 1 ora circa.
Abbiate però cura di controllare e girare la carne ogni 15 minuti.

Trascorso il tempo indicato, controllate la cottura.
Per farlo impiegate uno stecco: se questo entrerà e uscirà senza troppo attrito il filetto sarà cotto.
A cottura raggiunta, scoperchiate la casseruola, alzate il fuoco e fate rosolare la carne ancora per 5 minuti.

A questo punto, spegnete il gas, prelevate la carne e avvolgetela in un foglio di alluminio per alimenti di modo che rimanga bella calda.
Dunque, filtrate il sugo con un colino.
Ad operazione terminata, tagliate la carne in fette spesse un dito, disponetele su un piatto da portata e ricopritele con la salsa.

Curiosità:

Il filetto di maiale si ottiene dalla parte più tenera del maialino: questo, cucinato in un tegame e nel latte, diviene un piatto prelibato e raffinato, uno tra i più tradizionali secondi di carne che non potrà mancare nel menu delle vostre feste.

Il procedimento è di per sé semplice e si presta a moltissime variazioni per rendere il piatto ancora più gustoso e saporito: se lo desiderate potrete impanare il vostro filetto nella farina e farlo rosolare in padella col coperchio su un letto di cipolla e olio per qualche minuto, prima di versare il latte.

Tra le erbe aromatiche che insaporiranno il vostro piatto potrete aggiungere il rosmarino e l’alloro (se non lo gradite, potete omettere l’aglio).

Il fondo di cottura, che andrà a costituire il sughetto con cui bagnare le vostre fettine, potrà essere sfumato con del vino bianco o della birra.

Vi consigliamo di servire il vostro filetto con un contorno a base di verdure saltate.

Ed ecco il nostro consiglio per un menu completo: preparate come primo piatto una vellutata di zucca, per secondo il nostro filetto e terminate con un dessert a base di mele.

I vostri commenti alla ricetta: Filetto di maiale al latte

Lascia un commento

Massimo 250 battute